lunedì 16 gennaio 2012

Tagliatelle con farina di castagne

Avevo ancora in dispensa un sacchetto di farina di castagne e ho deciso di preparare queste tagliatelle dal gusto particolare, ma molto buone. Io le taglio con il coltello lasciandole un pò spesse, in modo che diano la sensazione del rustico e assorbano bene il condimento. Queste tagliatelle sono un piatto "povero" tipico dell'Appennino emiliano, si possono preparare anche solo con acqua senza uova.

Ingredienti:

300 g di farina di castagne
200 g di farina 00
sale q.b.
3 uova
acqua q.b.


Per condire:

burro, salvia e grana grattugiato
ricotta e latte, grana grattugiato


Preparazione:

Fare la fontana mischiando le due farine e il sale, al centro sgusciare le uova e iniziare ad impastare, se è necessario aggiungere un pò di acqua quanto basta per ottenere un impasto omogeneo. Lasciare riposare circa mezz'ora. Quindi tirare le sfoglie o con il mattarello o con la macchina della pasta, ma non troppo sottili. Quindi avvolgere le sfoglie su se stesse e tagliare delle tagliatelle, lasciandole un pò rustiche (non ha importanza se non sono tutte uguali). Cuocerle in abbondante acqua salata per 4-5 minuti, scolarle e condirle con il condimento scelto. Io li ho provati tutti e due e preferisco sempre di più condirle con il burro, la salvia e il grana. Se scegliete la ricotta, ricordatevi di aggiungere un pochino di latte fino ad ottenere una crema.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...