lunedì 9 dicembre 2019

Petto di pollo con pompelmo, arance e miele

Eccoci ad un nuovo appuntamento con Light and Tasty che oggi ci delizia con il secondo piatto del nostro menù natalizio light!
Seguendo sempre il mio filone che prevede gli agrumi in ogni portata, oggi utilizzo il pompelmo e le arance.
Il pompelmo è un agrume, ha tante ottime proprietà, ma bisogna stare attenti perchè interferisce con alcune medicine come quelli a basa di statine, alcuni sedativi, ma anche qualche farmaco utilizzato in chemioterapia. Quindi fare molta attenzione!.
Il pompelmo protegge lo stomaco, depura il fegato e abbassa il colesterolo, ha poche calorie ed essendo ricco di fibre ha un potere saziante.
La mia proposta è un petto di pollo con pompelmo, arance e miele con una cottura rapida per non sprecare le proprietà dei nostri agrumi, per questo basterà tagliare il petto di pollo in pezzetti piccoli per accelerare la cottura.
La cottura sarà senza alcun grasso, basta il succo di pompelmo e arance, il sapore viene dato dallo zenzero, ma consiglio di assaggiare prima di servire per valutare se aggiungere o meno un pizzico di sale.
Dopo le tartellette con ricotta clementine e olive nere, il risotto con mele e lime, cambiamo il piatto e serviamo il petto di pollo con pompelmo arance e miele

venerdì 6 dicembre 2019

Biscotti di mais e limone

Quando ho pubblicato la pagnotta con i datteri banana e rum, vi avevo anticipato che avevo preparato due ricette con la farina di mais prese dall'elenco delle ricette da tradurre per il Club del 27.
La seconda ricetta è appunto questa, dei biscotti di mais e limone, sgranocchiosi e profumati, appunto i lemon polenta biscuits.
Ho preparato questi biscotti anche in versione natalizia e, nei prossimi giorni, entreranno nei sacchetti che regalerò per Santa Lucia.
A Piacenza Santa Lucia porta i doni ai bambini buoni, ebbene in casa mia non ci sono bambini, ma non riesco proprio smettere di fare piccoli pensieri che possano far tornare bambini chi li riceve.
Ogni anno cuocio infornate di biscotti di ogni tipo, con il mais, speziati, alla vaniglia o al cocco e questi biscotti di mais e limone saranno una new entry!
Volete prepararli anche voi? Vi assicuro che piaceranno sia ai bambini che ai diversamente bambini 😊
Quindi bando alle ciance e prepariamo assieme i biscotti di mais e limone, ve li mostro in due versioni: normali e natalizi!

martedì 3 dicembre 2019

Risotto con mele e lime

Oggi Light and Tasty ci porta in tavola il primo piatto light natalizio.
Dopo le tartellette con ricotta clementine e olive nere, cambiamo il piatto e serviamo un risotto con mele e lime.
Per realizzare questo risotto ho utilizzato un Carnaroli dal chicco allungato, colore perlato, molto resistente ed elastico così durante la cottura non si disgrega e non scuoce.
Il riso carnaroli è considerato uno dei risi italiani più pregiati, ideale per la preparazione di risotti regionali, ma anche gourmet.
Per questo risotto, ho utilizzato la robiola di capra per la mantecatura, i dadini di mela che aggiunti solo all'ultimo conservano la loro croccantezza e il lime che dona freschezza.
Non ho aggiunto sale al mio risotto con mele e lime, in fondo il brodo vegetale è già salato naturalmente, la robiola di capra e il grana donano parte della loro sapidità al risotto, mi sono limitata ad aggiungere una grattata di pepe.
Il risotto con mele e lime è delicato, fresco e leggero.

mercoledì 27 novembre 2019

Pagnotta con datteri, banana e rum per il Club del 27

Nuovo appuntamento con il Club del 27 che questo mese ci ha deliziato con un elenco di  dolci preparati con la farina di mais.
Un elenco di ricette in inglese, che abbiamo tradotto e abbiamo sperimentato nelle nostre cucine.
Io mi sono trovata in imbarazzo tanto è vero che ho preparato ben due ricette con la farina di mais: dei biscotti sgranocchiosi con il limone che vi mostrerò fra qualche giorno e questo date, banana e rum loaf (loaf=pagnotta), una pagnotta con datteri, banana e rum, pagnotta proprio perchè sembra un pane scuro, simile al pain d'epices, ideale per la colazione o una sostanziosa merenda.
La pagnotta con datteri, banana e rum non contiene zuccheri, se non quelli naturalmente presenti nella frutta utilizzata ed è anche senza glutine.
Io ho solo portato due modifiche: la prima è il quantitativo di uvetta e la seconda sono le noci.
Nella ricetta originale del date, banana e rum loaf sono indicati 400 g di uvetta, che a me sembrava un'esagerazione e così le ho diminuite utilizzandone solo 250 grammi che sono perfetti.
Altro problema sono state le noci pecan, che dopo un inutile pellegrinaggio in store e ipermercati ho deciso di sostituire con le noci classiche, le mie addirittura a Km 0.
Qua trovate tutti i dolci con la farina di mais preparati dal gruppo del Club del 27, leggetele attentamente, perchè non saprei proprio quale consigliare tanto sono strepitose!
Ma bando alle ciance andiamo in cucina a preparare questa pagnotta di datteri, banana e rum, meglio...date, banana e rum loaf!

Date banana e rum loaf

lunedì 25 novembre 2019

Tartellette con ricotta, clementine e olive nere

Oggi diamo il via alla presentazione delle nostre idee per la realizzazione di un menù di Natale light (o almeno ci proviamo!).
Già lo scorso anno ci eravamo impegnate a preparare piatti leggeri per Light and Tasty, ma non per questo meno gustosi e quest'anno indossiamo grembiuli natalizi e ci riproviamo 😊
Lo scorso anno avevo tenuto come filo conduttore la frutta (vedi qua il riassunto delle portate), mentre quest'anno ho pensato di aggiungere gli agrumi dall'antipasto al dolce.
Quando il periodo natalizio si avvicina ci viene la voglia di agrumi, con le loro forme tondeggianti e i loro colori accesi potrebbero essere delle decorazioni originali e profumate per i nostri abeti.
Le mie nonne mi raccontavano che quando erano piccole la mattina di Santa Lucia (la Santa che porta i doni ai bambini buoni) trovavano sul davanzale della finestra un mandarino o un'arancia, una vera leccornia per loro! Complice le ristrettezze economiche, infatti, non tutte le famiglie potevano permettersi di acquistare gli agrumi, per cui questi diventavano un dono importante.
Per me sbucciare un'arancia e respirare il suo aroma mi porta alle feste di Natale, all'allegria dei bambini che aspettano di decorare l'albero e il presepe e al profumo di biscotti che invade la casa, stanza dopo stanza....
Ma gli agrumi sono anche importanti per il contenuto di vitamina C, che rinforza l'organismo, e pectina, una fibra solubile in grado di aumentare il senso di sazietà e regolarizzare le funzionalità intestinali.
Nel mio menù natalizio light ho utilizzato le arance, le clementine (ovvero un ibrido tra mandarino e arancia), il pompelmo e il lime, i piatti sono tutti semplici e veloci per permettere alla "cuoca" di stare con la famiglia e con gli ospiti, senza dover cuocere, infornare e servire e donandole più tempo per chiacchierare in compagnia.
Del resto Natale, è la Festa della famiglia 😊
Prima portata: antipasto, tartelletta con ricotta, clementine e olive nere
                           

martedì 19 novembre 2019

Sbriciolata con mirtilli rossi

8 anni fa, proprio oggi, vedeva la luce Mani in pasta quanto basta! Era un sabato e faceva freddo!
Eravamo un gruppo di amiche che avevano voglia di scambiarsi le ricette di casa con entusiasmo e allegria.
Ora le mie amiche hanno preso strade diverse, ma se andate a ritroso troverete ancora le ricette delle ex mani in pasta q.b.
Lo stile è sempre lo stesso, così come la grafica. 
Non so quante volte ho pensato di cambiare tutto e poi sono ritornata sui miei passi, perchè mi sembrava di avere davanti un estraneo, non più "uno di famiglia", sì perchè, dopo 8 anni, questo blog è diventato un membro della mia famiglia. 
Cucino e fotografo per donare una nuova ricetta al blog, penso per arricchire il blog di nuovi contenuti, sperimento per condividere sul blog una nuova ricetta..... lo faccio crescere e lo coccolo, o lui coccola me, non l'ho ancora capito!
Lo scorso anno mi sono completamente dimenticata del compleanno del blog, ma quest'anno ho voluto rimediare dedicando a questo angolo che profuma di cucina, di famiglia, di amicizia, una torta.
Ho preparato una sbriciolata con mirtilli rossi
La sbriciolata è molto simile alla crostata, ma più semplice. 
Non necessita di riposo, non si deve tirare con il mattarello, basta sistemare le briciole di impasto nella teglia e coprirle con la confettura o la crema o la ricotta e quindi sbriciolare l'impasto rimanente.
Per questa sbriciolata con mirtilli rossi, ho utilizzato una teglia bassa e larga volutamente, infatti volevo che assomigliasse il più possibile ad un grande biscotto.
Ma mettiamo le mani in pasta quanto basta per preparare la sbriciolata con mirtilli rossi e tanti auguri blog!!!!!

lunedì 18 novembre 2019

Ananas al forno con yogurt speziato

Ananas, questo è l'ingrediente che oggi ci propone Light and Tasty!
L'ananas, frutto tropicale ma ormai entrato a far parte delle nostre cucine, è particolarmente ricco di sali minerali e di vitamine, ma anche acqua e di bromelina, un enzima che ha proprietà antiinfiammatorie.
Quando si acquista l'ananas bisogna controllare che la buccia non abbia ammaccature o tagli, che le foglie siano verdi e che il suo profumo sia intenso.
L'ananas in genere è consumato fresco o nella macedonia, ma può essere usato anche nelle insalate o abbinato a carne e pesce, come il maiale o i gamberi.
La mia proposta di oggi è un ananas al forno servito con uno yogurt speziato, adatto ad un fine pasto e, che può essere tenuto in considerazione, anche come conclusione di un pranzo o una cena delle prossime festività natalizie.
Semplice, veloce e gustoso, l'ananas al forno con yogurt speziato va servito tiepido in modo da creare contrasto con lo yogurt fresco.
A questo punto, bando alla ciance e vediamo come preparare l'ananas al forno con yogurt speziato



lunedì 11 novembre 2019

Confettura di zucca al profumo di cardamomo

Questa settimana, Light and Tasty ci porta in tavola la zucca.
Come mi piace la zucca, e a voi? Nel blog potete trovare tante ricette con questo splendido prodotto autunnale, cliccate →qua← per trovare spunti per portare in tavola la zucca.
Versatile in cucina, possiamo preparare antipasti, primi, secondi, contorni e anche dolci con la zucca.
La polpa della zucca è ricca di vitamina A e betacarotene, ma anche di minerali come il potassio, il calcio e il fosforo e di fibre.
Per questa giornata ho pensato di proporre al confettura di zucca che ho aromatizzato con il cardamomo. Me ne sono innamorata al primo assaggio!
Potete preparare la confettura di zucca al profumo di cardamomo, mettere in vasetti carini legati con un bel nastrino e fare dei regali di Natale home made!
Utilizzate la vostra confettura di zucca negli antipasti, è ottima con i formaggi in particolar modo gli stagionati, ma è ottima anche a colazione spalmata sul pane, specie di noci o integrale oppure per farcire una crostata.
Ricordate che una volta aperto il vasetto di confettura di zucca, dovete conservarlo in frigorifero e consumare entro pochi giorni.




lunedì 4 novembre 2019

Castagnaccio

Dopo ben 8 anni di blog, mi sono accorta che non ho mai pubblicato la ricetta del castagnaccio, per cui, quando Light and Tasty ha deciso di dedicare questa giornata alle castagne e ai suoi derivati, ho pensato che fosse la volta buona!
Quando ero una bambina, durante l'autunno il castagnaccio, da noi piacentini detto Pattòna, non mancava mai in casa mia. Mia mamma o la nonna lo preparavano nel primo pomeriggio per poterlo avere, tiepido, all'ora di merenda.
L'ora di merenda era un rito quotidiano con entrambe le nonne che si raccontavano della spesa, del pranzo, dei fiori della Chiesa.... la cucina era calda e accogliente, veniva preparato anche il tè caldo e la tavola apparecchiata come se fosse ora di cena 😊 
Mia mamma ha sempre preparato il castagnaccio senza uvetta, perchè non era molto apprezzata e utilizzava un mestolo di latte che, diceva, lo avrebbe reso ancora più morbido. Ed è vero, provate!
Il castagnaccio è preparato con la farina di castagne che viene ottenuta essiccando e macinando i frutti sbucciati, il suo colore si avvicina al nocciola chiaro, ha un sapore dolce ed è molto ricca di carboidrati, sali minerali e vitamine del gruppo B (come il frutto mangiato intero). 
La farina di castagne è naturalmente senza glutine ed è ottima per chi fa sport e per chi è sotto stress, aiuta inoltre il transito intestinale e contribuisce alla riduzione del colesterolo.
Il castagnaccio è, quindi, un dolce gluten free, senza zuccheri aggiunti, adatto a tutti e viene arricchito, a seconda delle regioni, con frutta secca, uvetta o semplice rosmarino. Guardate la versione ricca del castagnaccio di Saturnia con anche il cioccolato e i canditi 😋 ne rimarrete estasiate!
Io vi riporto la ricetta del castagnaccio di casa mia, ho solo aggiunto l'uvetta che piace a mio marito 😊


martedì 29 ottobre 2019

Torta salata con caprino e rucola

Oggi Light and Tasty ci porta in tavola i formaggi light.
I formaggi sono il prodotto della lavorazione del latte intero, scremato o parzialmente scremato, a cui vengono poi aggiunti il caglio, i fermenti e il sale.
Ciò che differenzia i vari tipi di formaggio è la percentuale di grassi e la stagionatura e così si determina l'apporto calorico e nutrizionale del formaggio in esame.
Il formaggio è un alimento ricco di proprietà nutritive come proteine, vitamine e sali minerali.
I formaggi magri sono facilmente digeribili e adatti a chi sta seguendo una dieta.
Tra i più noti abbiamo la ricotta, i fiocchi di latte, i formaggi prodotti con latte di capra, la feta e il primosale.
Per la giornata dei formaggi light ho scelto di utilizzare il caprino fresco.
Questo formaggio prodotto con latte di capra, viene venduto in forma cilindrica, è bianco latte, dalla consistenza tenera e cremosa ed io l'ho utilizzato per la preparazione di una torta salata.
La mia torta salata con caprino e rucola è  ideale per un aperitivo o un antipasto, tagliata a fette e servita a temperatura ambiente o come cena servita calda.
La pasta che avvolge il ripieno è preparata con olio extravergine, quindi più leggera di una brisè classica o di una sfoglia.
Bene, andiamo ora a scoprire come si prepara la torta salata con caprino e rucola.

lunedì 28 ottobre 2019

Apple pie per il Club del 27

Questo mese il Club del 27 porta sulle nostre tavole la torta di mele o meglio apple pie.
Quando si parla di apple pie, viene subito alla mente la tipica torta di mele di Nonna Papera, ricca di mele e cannella, che veniva messa a raffreddare sul davanzale della finestra.
Tra le tante apple pie che avevamo a disposizione, ho avuto l'imbarazzo della scelta, tanto è vero che ho messo nella lista di quelle da fare, ben 3 ricette.
La mia scelta alla fine è caduta sulla apple pie di Anna Luisa e Fabio di Assaggi di Viaggio.
Ricetta ben spiegata che ho seguito minuziosamente, ho solo dovuto abbreviare leggermente i tempi di cottura perchè mi stava cuocendo troppo.
La prossima volta però utilizzerò una teglia con bordi più alti, infatti mi è uscito un pò di succo delle mele da un lato che, finendo sul fondo del forno (che per fortuna avevo ricoperto con dell'alluminio), si è bruciato generando una nebbiolina alla cannella 😀
Qua trovate tutte le apple pie preparate dal gruppo del Club del 27
Se vi piace la torta di mele non potete non curiosare ed eventualmente provare, queste delizie che porteranno nelle vostre case un profumo inebriante!
Bene allora andiamo a scoprire come preparare l'apple pie.


lunedì 21 ottobre 2019

Crostini con ricotta, pera e miele di castagno

Light and Tasty di questa settimana ci porta in tavola le pere.
La pera è un frutto costituito in prevalenza da acqua, ma contiene anche zuccheri e fibre, ricco di vitamine e minerali ed è molto apprezzata per il gusto e la digeribilità.
la pera è ricca di calcio e per questo contrasta l'osteoporosi, inoltre la pera aiuta a regolarizzare la pressione arteriosa e proprio per la presenza di fibra aiuta chi segue una dieta ipocalorica.
E' un periodo che ce l'ho con i crostini...in senso buono! 
Mi piacciono tantissimo e mi diverto a cambiare le farciture a seconda degli ingredienti che ho in casa e della stagione.
Oggi propongo questo crostino molto autunnale, per la presenza delle pere e il miele di castagno.
I crostini con ricotta, pera e miele di castagno sono ideali anche per una colazione autunnale, magari della domenica, quando il tempo scorre più lentamente e possiamo  concederci una coccola mattutina oppure per una merenda energetica da offrire anche ai bambini al ritorno da scuola 😊 
In un colpo solo uniamo la frutta, i latticini e i carboidrati.
Ed ora prepariamoci assieme questi crostini con ricotta, pere e miele di castagno.

lunedì 14 ottobre 2019

Zuppa di funghi con fiocchi di avena e spinaci

Siamo giunti a metà ottobre, le giornate si fanno più autunnali e si stanno piano piano accorciando, gli alberi stanno perdendo le foglie e inizia a rinfrescare la sera.
A tavola iniziano a comparire le zuppe, calde e fumanti, così corroboranti, per le strade si sente l'odore delle caldarroste che vengono cotte agli angoli delle vie del centro.
Oggi Light and Tasty festeggia le giornate autunnali con un bel cesto di funghi, ingrediente di stagione.
Abbiamo già utilizzato i funghi altre volte e → qua ← troverete tante ricette autunnali.
I funghi hanno pochissime calorie, contengono acqua e fibre, sali minerali, tra cui calcio e magnesio per le ossa, e vitamine del gruppo B contro la stanchezza.
Io ho preparato una zuppa di funghi con fiocchi di avena e spinaci, un vero comfort food, leggera e nutriente, ideale nelle sere fredde!
Se la volete gluten free sostituite i fiocchi di avena con quelli di quinoa e il gioco è fatto!
Io ho utilizzato dei funghi misti, ma se siete dei cercatori di funghi potete utilizzare dei buoni porcini, la zuppa ci guadagnerà in sapore 😋
Vediamo come preparare la zuppa di funghi con fiocchi di avena e spinaci.

lunedì 7 ottobre 2019

Cheesecake light al profumo d'autunno

Nei giorni scorsi, a Piacenza, per il quarto anno consecutivo si è svolta la grande manifestazione "Futuro in Salute" dislocata sul Pubblico Passeggio.
Dal 1° al 5 ottobre, cinque giorni di iniziative dedicate alla prevenzione e ai corretti stili di vita, dove i medici sono usciti da ospedali, ambulatori e servizi per andare incontro ad adulti e bambini al di fuori dei tradizionali luoghi e spazi di cura, per sensibilizzare e farsi testimonial diretti di messaggi importanti per la popolazione.
Nei primi 3 giorni si sono svolti laboratori per i bambini e le scolaresche (di ogni ordine e grado), mentre gli ultimi due giorni erano dedicati agli adulti con visite e controlli gratuiti.
Nella giornata di sabato 5 ottobre tra le varie iniziative, sono stati proposti alcuni cooking show con un menù completo che andava dal primo al dolce, presentati da alcune Food  Blogger piacentine tra le quali c'ero anch'io 😊
Le nostre ricette sono state controllate ed approvate dalla dott.ssa Monica Maj referente regionale Andid (Associazione dietisti).
E secondo voi io cosa ho presentato?????
Ma il dolce naturalmente, un dolce al quale ho tolto burro, zucchero e grassi.
Condizione "sine qua non" era l'utilizzo di prodotti di stagione e possibilmente a Km 0, per questo mi sono concentrata sull'uva delle nostre colline e sulla ricotta dei nostri splendidi caseifici.
Propongo la cheesecake light al profumo d'autunno che ho presentato sabato anche in questa giornata che Light and Tasty dedica all'uva. 
Questa che vi presento oggi, è la cheesecake che ho preparato a casa come prova e con una dose di ricotta inferiore a quella utilizzata sabato (dovevo fare almeno 30 assaggi).
Una cheesecake light al profumo d'autunno proprio per la presenza dell'uva, delle mele e delle pere essiccate, delle noci e delle nocciole. 

lunedì 30 settembre 2019

Budino cremoso di limone con lamponi

Oggi Light and Tasty ci porterà in tavola tanti golosi budini.
Il budino è composto da una parte liquida, generalmente latte, da zucchero e da vari ingredienti o aromi che gli danno il gusto desiderato: frutta, cioccolato, nocciole, caramello, liquori, vaniglia ed altri ancora.
A questi si uniscono spesso degli ingredienti che servono a legare il composto, cioè a renderlo più corposo e solido che possono essere farina di grano, fecola di patate, semolino, riso, uova, gelatina.
Il budino può essere una dolce merenda, una coccola deliziosa gradita a tutti, dai bambini ai nonni.
Ma per chi è a dieta e deve seguire un regime ipocalorico?
Nelle mie scorribande sui social ero stata colpita da un budino di limone, ma purtroppo ho dimenticato dove lo avevo visto, così ho cercato di ricordare a grandi linee la ricetta ed è venuto fuori questo budino cremoso di limone con lamponi, senza latte, senza burro, senza glutine, che io ho colorato con i lamponi.
Cremoso, si scioglie in bocca e i lamponi, oltre che a donare una nota di colore, si abbinano molto bene al sapore aspro del limone.
Vediamo ora come preparare il budino cremoso di limone con lamponi


venerdì 27 settembre 2019

Pizza in teglia con pesche grigliate, feta e rucola per il Club del 27

E oggi, dopo la pausa estiva, ritorna anche il Club del 27! Non sapete più cosa è? 
Il Club del 27 è un gruppo di amiche e amici (e già c'è anche qualche ometto) che ogni mese riporta in auge qualche "vecchia" ricetta dell'MTC o si diverte a tradurre (cosa per me divertentissima, proprio perchè non so l'inglese) e sperimentare ricette prese da libri in madrelingua.
Questo mese si riprende con la pizza 😋 argomento della sfida n.58 dell'mtchallenge.
Le regole per la corretta esecuzione della pizza le ha descritte minuziosamente Antonietta, io ve le riporto a grandi linee, voi andate a leggere con attenzione il suo post:
- la farina deve avere una forza compresa tra 220 e 380 W e l'11/12,5% di proteine
- l'acqua non del rubinetto, ma di bottiglia o di fonte
- per il quantitativo di acqua, bisogna tener presente che a più idratazione corrisponde        meno tempo di impasto e più croccantezza
- lo zucchero no
- il sale aggiunto all'impasto già formato
- come lievito consiglia quello di birra. 
Nel post originale di Antonietta troverete come prepararla a seconda che possediate un lievito di birra normale o lievito madre e le modalità di cottura che sono molto interessanti. Leggetele con attenzione e provatele!


Club del 27

lunedì 23 settembre 2019

Flaugnarde di prugne al profumo di mandorla

Il o la flaugnarde? Durante la mia ricerca ho trovato sia l'articolo maschile che quello femminile ed io ho deciso di utilizzare proprio quest'ultimo perchè "a pelle" mi piace di più 😊
La flaugnarde è un dolce a base di frutta, tipico della cucina francese precisamente della regione Limousin, umido e morbido analogo al clafoutis.
Il clafoutis è preparato esclusivamente con le ciliegie con il nocciolo, mentre la flaugnarde con le mele o le pere o le prugne.
Per la giornata dedicata alle prugne da Light and Tasty ho pensato di provare la flaugnarde di prugne al profumo di mandorla in versione monoporzione.
Semplice e veloce, un buon modo per utilizzare la frutta.
Le prugne sono ricche di potassio e di fibre, per questo motivo sono indicate per regolarizzare l'intestino.
Pensate che sono stati trovati resti di prugne in alcuni siti archeologici del neolitico assieme ad olive, fichi e uva.
Le prugne, comunemente chiamate susine, si trovano sia fresche che secche, queste ultime hanno una maggiore concentrazione di zuccheri  di conseguenza sono più caloriche.
Altre ricette con le prugne le trovate →qua← e →qua
Ma vediamo cosa occorre per portare in tavola la mia flaugnarde di prugne al profumo di mandorla.


lunedì 16 settembre 2019

Omelette verde con rucola e crescenza senza lattosio

Oggi Light and Tasty ci porta in tavola un cesto di verdure a foglie verde (insalata, rucola, bietole, cicoria.....e chi più ne ha più ne metta).

Il colore verde è dovuto alla clorofilla, che ha un’azione antiossidante molto elevata e favorisce la protezione dall’invecchiamento cellulare.
Le verdure a foglia verde, inoltre, hanno un basso apporto calorico, sono ricche di minerali e vitamine. 
Io ho scelto di utilizzare la rucola.
La rucola ha poche calorie e per questo motivo è consigliata durante la dieta, ha un grande contenuto di acqua, di minerali, vitamine, inoltre è ricca di antiossidanti, che contrastano i radicai liberi ed esercitano un’azione preventiva nei confronti dei tumori.
Il nome rucola sembra derivi dal vocabolo "eruca" che significa bruciare, forse proprio per il suo sapore particolare e pungente, quasi piccante.
La ricetta che vi propongo è molto semplice, ma ricca di gusto, una omelette verde con rucola e stracchino senza lattosio.


lunedì 9 settembre 2019

Riso venere con pesche grigliate, fagiolini e mozzarelline

Al mercato si trovano ancora le pesche che diventano le protagoniste dell'uscita di Light and Tasty di oggi.
Dolce, dissetante, nutriente, rinfrescante, la pesca è uno dei frutti più rappresentativi dell'estate ed è un toccasana per l'organismo.
Poco calorica e a basso indice glicemico, la pesca contiene una buona percentuale di acqua, ma anche vitamine e fibre, oltre a molti sali minerali.
La pesca, inoltre, è ricca di antiossidanti utili a contrastare i radicali liberi.
Ho visto questa ricetta, riso venere con pesche grigliate, fagiolini e mozzarelline su "Cucina Naturale" di giugno e che io ho rielaborato a mio gusto personale.  
Infatti ho sostituito le taccole con i fagiolini, che avevo in frigorifero, ho aggiunto lo zenzero per dare un pò di sprint al gusto e ho utilizzato i semi di sesamo al posto di quelli di papavero.
Il riso venere con pesche grigliate, fagiolini e mozzarelline è l'ideale per queste sere di fine estate (qui da me sembra che l'estate sia davvero finita...sigh!), ma anche da portare in ufficio, basta metterlo in un barattolo o in un contenitore a chiusura ermetica e infilarlo nella borsa.
Non perdiamo tempo e scopriamo assieme come portare in tavola il riso venere con pesche grigliate, fagiolini e mozzarelline.


venerdì 6 settembre 2019

Muesli homemade con lo yogurt

Cosa è il muesli?
Il muesli è una semplice miscela di fiocchi di cereali a piacere, in genere avena, con frutta secca e/o essiccata, una eventuale aggiunta di semi e, se piacciono, spezie, il tutto rigorosamente senza zuccheri.
Il muesli si differenzia dalla granola (sul blog sono presenti due ricette di granola), quest'ultima infatti è cotta al forno con l'aggiunta di miele e sciroppo d'acero in modo da formare delle pepite croccanti.
Durante il mio soggiorno in Inghilterra, la scorsa primavera, ho acquistato del muesli, ma una volta terminato ho deciso di farmelo in casa.
Questa che vi presento oggi è una delle mie varianti di muesli homemade, ovviamente si possono fare modifiche aggiungendo o togliendo della frutta a favore di altra che più è gradita.
Il muesli è ottimo a colazione con il latte, ma con lo yogurt....bè è la morte sua, modo di dire che rende bene, non trovate?  😃


martedì 3 settembre 2019

Torta salata con pomodorini e senape

Eccoci! Siamo tornate 😃 
Siamo pronte e cariche di entusiasmo per iniziare una nuova stagione di Light and Tasty che comincia portandoci in tavola i pomodori.
A me piacciono tantissimo e durante la loro stagione li porto in tavola spesso.
Per me i pomodori rappresentano l'estate ed è difficile che li porti in tavola fuori stagione, anche se ormai si trovano tutto l'anno, grazie alle coltivazioni in serra.
Poveri di calorie, contengono licopene un antiossidante che protegge il nostro organismo dalle malattie degenerative legate ai processi di invecchiamento e dal cancro, specie quello del colon e della prostata.
Se ti servono idee su come portare in tavola i pomodori clicca →qua← e troverai diverse ricette.
Oggi ho scelto una torta salata, tanto per non smentirmi!😉 
Una torta salata con pomodorini e senape in versione monoporzione, da servire sia come antipasto sia durante un aperitivo, ma perchè non portarla al lavoro per ricordare il profumo delle vacanze? 😊 
Ottima calda, ma anche a temperatura ambiente, io consiglio di preparare la torta salata con pomodorini  e senape un pò prima, per esempio la mattina per la sera, per gustarla al meglio.

martedì 27 agosto 2019

Appetizer improvvisato

Buon pomeriggio, eccomi dopo la pausa estiva.
Con oggi riprendo a pieno ritmo, mi sono riposata abbastanza e mi sento in forma.
Il caldo quest'anno è stato intenso e mi ha privato sia della voglia di mettermi ai fornelli, sia di seguire il blog, poverino! 
Da settimana prossima riprende anche Light and Tasty con tanti nuovi argomenti 😊
Ma torniamo a noi! Sapete che mio figlio abita e lavora in Inghilterra, ma appena possibile (sì...insomma...ogni due mesi circa 😃) torna a casa per trascorrere il fine settimana con noi.
In queste occasioni, io cucino ogni ben di Dio: non si sa mai che torni a casa con la fame 😄
Proprio in una di queste visite ho preparato un velocissimo appetizer, da mangiucchiare mentre si apparecchia la tavola, nell'attesa di sederci tutti assieme e mentre ci si racconta del lavoro, del tempo, delle amicizie e di tutto quello che è successo a Cambridge e a Piacenza.
Vi lascerò solo gli ingredienti che ho utilizzato, naturalmente ciò che avevo in casa.
E' solo un'idea nel caso che anche voi vogliate ingannare il tempo della cottura della pasta.
Appetizer improvvisato... ecco come prepararlo


giovedì 1 agosto 2019

Plumcake integrale ai mirtilli senza lattosio

Lattosio? No, grazie! 
Sembrerà strano, ma ormai sono tanti, sia adulti che bambini, che sono intolleranti al lattosio, io compresa!
Per fortuna la grande distribuzione ha una vasta varietà di prodotti senza lattosio.
Quando posso cerco di togliere del tutto il latte e i suoi derivati dalle mie preparazioni, sostituendolo con altri ingredienti, un pò come ho fatto con questo plumcake totalmente senza lattosio.
Per preparare il mio plumcake integrale ai mirtilli senza lattosio, ho sostituito il burro con l'olio ed il latte con il succo di mirtillo. 
Il risultato è un plumcake morbido, leggero e molto digeribile, inoltre l'ho reso goloso unendo al suo interno la Fiordifrutta ai mirtilli e servito con mirtilli freschi.
Volete provare il mio plumcake integrale ai mirtilli senza lattosio?

mercoledì 31 luglio 2019

La mia intervista

Qualche giorno fa sono stata contattata da Rolling Pandas un bellissimo sito di viaggi, in merito ad una intervista.
Ho accettato subito dopo aver visitato il sito, ricco di foto stupende e di viaggi organizzati.
La mia intervista è online da ieri, non perdetela 

giovedì 25 luglio 2019

Muffin all'albicocca

Cosa c'è di meglio di un muffin a colazione o a merenda?
Io li adoro e ne faccio davvero tanti. 
Ma lo sapete che ogni tanto devo controllare se ne ho già di simili sul blog o posso fare una foto?
Sostituisco il latte con succhi o spremute, utilizzo farine diverse, inserisco la frutta o le confetture....insomma dipende cosa ho in casa! 
Se anche voi siete dei fan sfegatati del muffin vi consiglio di dare un'occhiata →qua← e sicuramente troverete qualcosa che fa al caso vostro!
I muffin li adoro a colazione, ma anche al pomeriggio con una bella tazza di tè, ovviamente adesso freddo, ma anche con il caffè non ci stanno male. 
Sono talmente semplici e veloci da preparare che li consiglio anche a chi non è tanto esperto in cucina, preparateli per la merenda dei bambini, li farete felici!
Ho reso ancora più golosi i miei muffin all'albicocca utilizzando la bevanda alle nocciole al posto del latte vaccino e la Nocciolata direttamente nell'impasto, in questo modo i muffin all'albicocca invoglieranno ancora di più a fare una buona colazione, anche i più reticenti.
L'utilizzo del forno è minimo e in circa mezz'ora i vostri muffin all'albicocca sono pronti per essere gustati.

lunedì 15 luglio 2019

Le albicocche nella mia cucina

Eccomi di ritorno dalla mia settimana al mare. 
Non sempre c'è stato bel tempo, ma questo mi ha permesso di fare qualche giretto per vedere posti nuovi. 
Adesso si riparte, spero, caldo e afa permettendo 😊
Dopo avervi lasciato una raccolta delle mie ricette con le ciliegie pubblicate sul blog (che avete molto apprezzato), ho pensato di lasciarvene una anche per le albicocche.
Le albicocche sono ricche di betacarotene e licopene, sono quindi preziose per la pelle e per gli occhi.
Inoltre essendo ricche di potassio contrastano la ritenzione idrica e la cellulite.
Ma vediamo quali ricette sono già presenti nel blog con questi frutti dorati, amici del nostro benessere.

giovedì 4 luglio 2019

Crostatine con gocce di cioccolato e pesche

Buongiorno! Come va? Siete già in vacanza? 
Io mi concederò qualche giorno al mare fra poco.
Sento già "odore" di mare, di sole, di relax, di pisoli  😄 e di lunghe passeggiate con la mia Dorothy.
Per tutto questo e per il caldo che si sta facendo sentire, le uscite sul blog vanno diradandosi, ma del resto chi sta al pc o al cellulare  a leggere ricette?
Una crostatina potevo non lasciarvela? La colazione si fa anche in estate.... Ed io accendo il forno anche con 40° (sono pazza, me ne rendo conto).
Si sa che le pesche con il cioccolato vanno a braccetto, per questo ho pensato di inserire le gocce di cioccolato all'interno della frolla.
Sì lo so che è una follia fare la frolla, e per di più "cioccolatosa", con 40°, da camicia di forza, ma vi assicuro che ne vale la pena.
Ma bando alle ciance, vediamo cosa occorre per le crostatine con gocce di cioccolato e pesche!

mercoledì 3 luglio 2019

Le ciliegie in cucina: ricette dolci e salate

Sto cucinando poco, ma il caldo mi sta dirottando su piatti freschi e leggeri, molto veloci nell'esecuzione. Inoltre abbonda la frutta di stagione che mangio alternando i colori e i sapori.
Oggi ho deciso di riprendere qualche piatto con le ciliegie, sia dolce che salato, che nel corso degli anni vi ho proposto.
Le ciliegie che acquisto sono a Km 0, le squisite ciliegie di Villanova.
Approfittiamo delle ultime che troviamo sui banchi del mercato.

           

giovedì 27 giugno 2019

Le mie tapas per il Club del 27

Questo mese il mitico Club del 27 riprende la sfida n°60 di mtc che aveva  come tema le tapas.
Cosa sono le tapas? Iniziamo subito spiegando, per i pochissimi che non lo sanno, che ci troviamo in Spagna...olè...e le tapas sono delle piccole porzioni che si mangiano seduti in un piattino utilizzando le posate, insomma un piatto che diventa un finger food.
Ma non è finita qua! E già, infatti la nostra ricetta è in effetti un tris: abbiamo dovuto preparare ben 3 monoporzioni, scegliendo fra le tapas, i pinchos e i montaditos.
I pinchos sono finger food che si infilzano con uno stuzzicadenti, quindi da mangiare in un sol boccone e i montaditos sono delle fette di pane o panini mignon con farcitura.
Argomento e ricette molto interessanti che mi sono cadute a fagiolo (come si suol dire), infatti proprio domenica mio marito festeggia il compleanno e mai come questa volta il Club del 27 mi è venuto in aiuto.
Mi sono messa a scorrere tutte le ricette proposte e ne ho scelte 3 che mi sembravano adatte sia all'occorrenza, sia alla stagione.
Di seguito la copia delle ricette ed eventuali miei cambiamenti tra parentesi.
Buona estate con tutte le nostre tapas....olè....



lunedì 24 giugno 2019

Insalata di quinoa con pesche, rucola, feta e mandorle

E siamo arrivate al nostro ultimo appuntamento con Light and Tasty.
Con il caldo si sta meno davanti al computer, ma si sta meno anche davanti ai fornelli.
Nel fine settimana ci concediamo qualche ora al mare o in montagna o in campagna, ma anche in piscina o in riva al fiume!
Per questo le mie amiche  ed io, abbiamo deciso di salutarvi con qualche idea per quanto riguarda i piatti freddi.
I piatti freddi sono tutte le insalate di verdura, di pasta o di riso e tutte quelle proposte fredde, ma sfiziose che aiutano a combattere il caldo e soprattutto la sete. Quindi piatti freddi gustosi, facili, leggeri e semplici da preparare.
Io ho scelto la quinoa, che porto in tavola spesso durante l'estate, e che ho abbinato alla frutta, le pesche e le mandorle, alla verdura, la rucola e i pomodori e al formaggio, la feta.
Vi saluto con questa insalata di quinoa con pesche, rucola, feta e mandorle fresca, gustosa e leggera che potete portarvi nello zaino o nella borsa se andate al lavoro e le vacanze sono ancora un miraggio....


giovedì 20 giugno 2019

Galletta con le ciliegie

Vi ho già parlato innumerevoli volte della mia passione smodata per le ciliegie e delle ciliegie di Villanova d'Arda che acquisto regolarmente al mercato e che utilizzo sia nel dolce che nel salato.
Oggi vi lascio il mio ultimo esperimento, preparato proprio qualche giorno fa: la galletta con le ciliegie.
Era da tanto che volevo prepararla e dopo il primo assaggio mi sono chiesta perchè avessi aspettato tanto!
Ho preparato la pasta con la farina integrale, senza uova e pochissimo zucchero, ne è uscito un impasto rustico, molto gradevole.
La dolcezza le viene data dalla Fiordifrutta alle ciliegie e dalle ciliegie stesse, dolci e succose.
Vediamo quindi come preparare la galletta con le ciliegie

lunedì 17 giugno 2019

Insalata di fagioli cannellini con pomodori e olive

Siamo arrivati al penultimo appuntamento di Light and Tasty prima delle vacanze estive e proprio per questo vi stiamo proponendo piatti freschi e stuzzicanti, poco elaborati, leggeri e molto colorati.
Oggi ci occupiamo di fagioli.
Questi legumi sono ricchi di carboidrati, proteine, minerali e vitamine per questo motivo sono un alimento completo e ricco.
I fagioli possono dare problemi di gonfiore addominale che è possibile eliminare o ridurre aggiungendo dello zenzero o dell'origano al condimento. 
Ad essere sinceri io ne mangio pochissimi proprio perchè mi "gonfiano", ma ho una predilezione per i fagioli cannellini, tanto è vero che li uso al posto dei borlotti per i pisarei e fasò, piatto tipico piacentino.
Visto l'avvicinarsi della stagione estiva e della conseguente mancanza di voglia di stare ai fornelli, ho deciso di proporvi una appetitosa insalata di fagioli cannellini con pomodori e olive.
Potete utilizzare sia i fagioli secchi ricordandovi che vanno prima ammollati e poi cotti, per cui calcolate anche questi tempi, oppure i fagioli già cotti, possibilmente quelli venduti nel contenitore di vetro.
Mi tirerò l'ira di molte, ma confesso che per velocizzare i tempi li utilizzo spesso e non ho nemmeno pacchetti da terminare nel mobiletto 😉
Ma passiamo subito a vedere cosa occorre per l'insalata di fagioli cannellini con pomodori e olive.


lunedì 10 giugno 2019

Muffin con gli spinaci

Siamo quasi giunti al termine dei nostri appuntamenti con la rubrica Light and Tasty quindi anche noi andremo in vacanza. 
Il caldo inizia a farsi sentire e, proprio per questo motivo, cerchiamo di lasciarvi tanti spunti per pranzi e cene light, ma sempre con gusto.
Oggi portiamo in tavola gli spinaci, gioia e dolori di molte mamme che spesso non riescono a farli accettare dai figli.
Vengono studiati trucchi e magheggi per mimetizzarli e camuffarli 😊 e quindi si ricorre all'aiuto di Braccio di Ferro, che quando li divora dalla scatoletta diventa il più forte e invincibile!
Gli spinaci contengono ferro, ma è difficilmente assimilabile! Ma il trucco c'è: basta aggiungere del succo di limone, infatti l’azione dell’acido ascorbico sul ferro vegetale farà sì che sia ferro che calcio vengano assimilati dall'organismo.
Io ho scelto di preparare dei muffin con gli spinaci, veloci da preparare, molto gustosi e ideali da portare in spiaggia o ad un pic nic, ma anche per la pausa pranzo al lavoro o per un antipasto, magari in formato mignon.
Se vi interessano altre idee con gli spinaci, cliccate → qua ← e sicuramente troverete qualcosa che fa per voi 😉

giovedì 6 giugno 2019

Torta di ciliegie e semi di papavero

Mi ero completamente scordata di questa torta! 
Qualche giorno fa ho cercato di fare ordine fra le ricette in bozze cercando di mettere avanti quelle con gli ingredienti di stagione. 
In questo modo mi è "saltata fuori" questa torta di ciliegie e semi di papavero di cui proprio non mi ricordavo, ma la trovo molto indicata per il periodo.
La pioggia caduta nel mese di maggio ha provocato danni alle coltivazioni, ma il sole di questi giorni sta dando una mano alla maturazione dei nuovi frutti, per cui non ci sono scuse per non preparare la torta di ciliegie e semi di papavero prima che finiscano!



lunedì 3 giugno 2019

Insalata mista con mazzancolle, mais e dressing allo yogurt e senape

Come decidiamo gli ingredienti di Light and Tasty? Ognuna fa delle proposte e poi decidiamo tutte assieme cosa inserire e quando.
Bene, quando le mie compagne di avventura hanno deciso di programmare per oggi una ricetta light con molluschi o crostacei, io ho iniziato a sudare freddo! 
Io mangio pochissima carne, non mangio pesce e ancor meno queste "bestioline", per cui cosa mai potevo proporre per quest'oggi?
Ho iniziato con l'acquistare le mazzancolle, ovviamente già pulite 😉ma non ditelo  a nessuno, e poi ho aperto il frigorifero e ho messo assieme ciò che avevo a disposizione.
Ricetta semplice, veloce come è nel mio stile, ma devo dire che questa insalata mista con mazzancolle, mais e dressing allo yogurt e senape è proprio gustosa e ....... (rullo di tamburi) mi è piaciuta 🎉
I crostacei sono animali acquatici invertebrati, cioè non hanno lo scheletro, ma si proteggono con una corazza detto esoscheletro o carapace.
I crostacei sono ricchi di proteine, minerali, Omega 3 e 6, ma bisogna fare attenzione al colesterolo e al probabile potere allergizzante.
Questa insalata mista con mazzancolle può essere servita sia come un secondo piatto che come antipasto: basterà disporla in piccole ciotole monoporzione.
Per la mia insalata mista con mazzancolle, mais e dressing allo yogurt e senape, non lascio un quantitativo degli ingredienti, perchè potete variare le proporzioni a vostro piacere e gradimento, io indico solo ciò che ho utilizzato.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...