martedì 28 maggio 2019

Biscotti con riso soffiato, fiocchi di avena e miele

Con un giorno di ritardo eccoci al nostro appuntamento con Light and Tasty, che oggi ci porta in tavola il riso. 
La culla del riso è l'Asia dove si sono trovati reperti fossili di circa 5000 anni fa.
Il riso è un alimento rinfrescante, disintossicante ed essendo privo di glutine può essere consumato anche da chi soffre di celiachia.
Esistono diverse tipologie di riso come il riso basmati, molto digeribile e ideale come contorno al posto del pane; il riso nero ricco di proteine e consigliato in caso di colite o gastrite; il riso bianco povero di vitamine e sali minerali ma ricco di amido; il riso rosso che aiuta a combattere il colesterolo; il riso integrale che aumenta il senso di sazietà.
Per la ricetta di oggi io ho scelto di utilizzare il riso soffiato.
Il riso soffiato è prodotto dal pre-riscaldamento a 300-400°C dei chicchi di una qualità di riso a grana rotonda: i chicchi caldi vengono introdotti in una autoclave, dove subiscono un forte aumento della pressione esterna che genera l'espansione del volume dei chicchi di riso e così prendono il nome di “riso soffiato”.
Perchè, direte voi, il riso soffiato e non il classico riso? Perchè ne avevo comprato un sacchetto tempo fa e mi sembrava giunta l'ora di farne un buon uso 😃
Avevo visto delle ricette di biscotti che avevano il riso soffiato tra gli ingredienti e così sono usciti questi biscotti, un pò grandi per la verità, ma molto molto croccanti, forse poco dolci ma devono pur essere light....
Vediamo, quindi, come preparare i miei biscotti con riso soffiato, fiocchi di avena  e miele

lunedì 27 maggio 2019

La mia chocolate pear crisp per il Club del 27

Questa volta ci sono! Purtroppo il mese scorso ho saltato l'appuntamento con il Club del 27, ma oggi sono qua, puntuale e carica!
Questo mese abbiamo scelto tra una vasta selezione di ricette, dolci e salate, light!
Avete capito bene: ricette light per preparaci alla tanto temuta prova costume.
Bè non è che il tempo invogli molto ad indossare il costume, ma siamo fiduciose e siamo convinte che presto i raggi del sole arriveranno a scaldare l'aria e a farci desiderare spiagge assolate e tuffi tra le onde!
Per la mia prova costume io ho scelto un dolce 😃 quello che ci vuole per guadagnare una linea perfetta! O no????
Tra tutte le ricette accattivanti e golose, mi sono imbattuta in queste pera e cioccolato cotta al forno, chocolate pear crisp, perfette per calmare la voglia di dolce che a volte ci assale.
La chocolate pear crisp è un dolce davvero light, non contiene grassi, poco zucchero, tanta frutta ed è ideale per essere consumato a colazione o a merenda, ma anche per un fine pasto goloso.
Ho seguito la ricetta passo a passo, senza fare nessuna modifica e vi assicuro che è semplice, veloce, light, ma molto molto golosa, tanto è vero che è terminata subito!
Volete rimettervi in forma anche voi e prepararvi alla vostra prova costume? Allora leggete tutte le proposte del gruppo e tuffatevi in questo mare di ricette light.
Ma ora vediamo cosa occorre per preparare le pere con il cioccolato, chocolate pear crisp...

Pera e cioccolato al forno

lunedì 20 maggio 2019

Insalata di fave con pinoli, zenzero e timo

Eccoci ad un altro appuntamento con Light and Tasty e questa settimana abbiamo cucinato le fave.
Le fave sono dei legumi di colore verde e si trovano fresche in primavera, secche durante tutto l'anno, sono ricche di proteine, fibre vegetali che aiutano a combattere il colesterolo, ferro e vitamine, mentre sono povere di grassi.
Sembra che un corretto consumo di fave aiuti a prevenire malattie come il morbo di Parkinson, l'artrite e l'osteoporosi.
Attenzione: chi soffre di favismo non può assolutamente mangiare le fave. Il favismo è una patologia in cui è presente un difetto congenito in un enzima normalmente contenuto nei globuli rossi.
Io questo lunedì porto in tavola un'insalata di fave con pinoli, zenzero e timo, particolare e molto aromatica. 
La presenza sia del limone che dello zenzero rendono l'insalata di fave molto fresca e primaverile, mentre le scaglie di grana fanno sì che questa insalata di fave con pinoli, zenzero e timo diventi un piatto da asporto per chi la pausa pranzo la trascorre in ufficio.
Quando ho pensato a questa insalata di fave con pinoli, zenzero e timo, immaginavo giornate assolate, tiepide, con i primi pranzi sulla terrazza ed invece fa freddo, piove e tira vento e quasi quasi riaccendo il riscaldamento. 
Che la primavera sia davvero scomparsa??????


lunedì 13 maggio 2019

Petto di pollo con le nespole

E siamo alla metà di maggio, un mese di maggio anomalo con giornate fresche, la neve sui monti e io che vado a rincorrere i raggi del sole per scaldarmi. Ho gli armadi in uno stato confusionale dove i maglioncini di lana si confondono tra quelli di cotone....non esistono più le mezze stagioni 😃
In questo inizio di settimana di metà mese, Light and Tasty ci porta in tavola le nespole.
Le nespole sono frutti dolci e aspri nello stesso tempo, ricche di vitamine A, sono diuretiche e con proprietà digestive, inoltre hanno poche calorie e quindi sono utili in caso di regime ipocalorico.
I semi delle nespole, invece, non vanno mangiati perchè contengono acido cianidrico, una sostanza molto velenosa.
Un tempo ogni casa in campagna aveva un nespolo in giardino, in quanto si pensava che tenesse alla larga le streghe e la sfortuna, ma veniva anche utilizzato dai contadini per scandire il passaggio delle stagioni. Il nespolo è il primo albero a fiorire e l'ultimo a maturare.
Per la mia proposta di oggi ho utilizzato le nespole in un salato: petto di pollo con le nespole.
La nespola dona ai piatti salati un particolare sapore agrodolce che io ho accentuato utilizzando anche lo zenzero e il timo limone, mentre ho usato poco sale se non un pizzico di quello alle erbe che mi piace molto.
Ma vediamo come preparare il petto di pollo con le nespole.


lunedì 6 maggio 2019

Macedonia di fragole e lamponi con limone, basilico e timo

Nuovo appuntamento con Light and Tasty che questo lunedì ci porta un cesto molto profumato pieno di..... erbe aromatiche!
Usiamo le erbe aromatiche ogni giorno, rosmarino, salvia, basilico tra quelle più comuni, per non parlare dell'origano e del timo. Le coltiviamo nei vasi sui balconi o sui davanzali e, le più fortunate, nell'orto.
Le erbe aromatiche vengono utilizzate in cucina per conferire aroma e sapore ai piatti, alcune si abbinano meglio alla carne e altre al pesce, ma dobbiamo anche considerare le loro proprietà curative.
Per esempio: la salvia, il cui nome vuol dire salvare-guarire, gli antichi Egizi la utilizzavano per curare l'infertilità femminile e i Greci per curare le piaghe, ma si possono preparare anche decotti per curare le infiammazioni del cavo orale.
Il rosmarino, che cresce spontaneo sui litorali mediterranei, è il più comune tra le erbe aromatiche coltivate in vaso e, nell'antichità, veniva usato per alleviare i disturbi dello stomaco, ma abbassa anche il colesterolo e aiuta contro il diabete.
Nella mia macedonia di fragole e lamponi con limone io ho utilizzato due erbe aromatiche molto fresche: il basilico e il timo limone.
Il basilico è un'erba aromatica molto profumata e in cucina si usano le foglie fresche (essiccato perde parte del suo profumo), mentre sotto forma di olio essenziale stimola l'appetito e la digestione, ma sembra sia utile anche contro i dolori delle articolazioni. 
Il basilico si abbina molto bene al pomodoro e alle melanzane, ma non dimentichiamo il pesto genovese.
Anche l'utilizzo del timo risale a tempi remoti, pensate che gli Egizi lo utilizzavano per imbalsamare i cadaveri, mentre sotto forma di infuso o decotto serve per curare le infiammazioni delle vie respiratorie.
Il timo si utilizza per insaporire carni, pesci e verdure.
In questa macedonia di fragole e lamponi ho utilizzato la varietà limone, dall'intenso profumo di agrume che ben si abbina alla frutta, nel mio caso appunto le fragole e i lamponi.
La macedonia di fragole e lamponi con limone, basilico e timo è molto fresca, aromatica, una vera esplosione di sapori e profumi utile per concludere un pasto con una nota di leggerezza e freschezza.
Vediamo ora come preparare la mia macedonia


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...