mercoledì 1 agosto 2018

Frittata dolce con frutti di bosco

Questa frittata dolce è nata dalla necessità di preparare qualcosa di dolce rapidamente, senza l'utilizzo del forno (siamo in estate, meno lo si accende e meglio stiamo)  e da uova in giacenza che  compro e poi utilizzo poco.
So che esiste una frittata dolce che si prepara in Alto Adige, ma questa non ha niente a che vedere con quella, è una preparazione casalinga, più che altro di una casalinga! 😄
Ho arricchito la mia frittata dolce con i frutti di bosco, che a me e a mio marito piacciono tantissimo, e in un attimo ho preparato un dessert ricco, ma gustoso 😉
Vedrete che piacerà anche ai bambini e permetterà loro di farsi una merenda molto nutriente.
Oltre ad essere un dolce rapido, la frittata dolce con i frutti di bosco è ideale per una colazione proteica, quando si devono fare sforzi fisici (palestra, lavori pesanti...) o prima di una escursione in montagna, quindi utile per chi sta trascorrendo le vacanze in alta quota.
Ma vediamo come preparare questa frittata dolce con i frutti di bosco.


mercoledì 25 luglio 2018

Insalata di anguria con rucola, feta e nocciole

Dopo ben tre settimane ho deciso di fare una capatina per salutarvi 😊
Sono stata in vacanza al mare e al ritorno ho cercato di riposare la mente ancora un pò.
Quest'anno non posso dare la colpa al caldo in quanto sta facendo un'estate interrotta da qualche temporale, è che "batto la fiacca" come si dice da me per dire che mi ha preso la pigrizia 😉
Sabato scorso mi hanno portato dell'anguria e la parte che è avanzata è stata riposta, già a pezzi, in un contenitore.
Lunedì sera ne ho utilizzato un pò per una insalata molto estiva, fresca e gustosa: un'insalata di anguria con rucola, feta e nocciole.
Il dolce dell'anguria si abbina molto bene con il salato della feta (che a me piace tantissimo) e le nocciole tostate che scrocchiano fanno sì che si abbia davanti un piatto da gustare forchettata dopo forchettata.
Volendo la si può preparare al mattino e portarla in spiaggia, se siete in vacanza, o al lavoro mettendola dentro ad un vasetto con chiusura ermetica.
Vediamo come preparare assieme questa insalata di anguria con rucola feta e nocciole.


giovedì 5 luglio 2018

Crostatina al cacao con pompelmo rosa e lamponi

Ho iniziato a diradare le pubblicazioni, con il caldo viene meno la voglia di stare in cucina e aumenta la voglia di rimanere fuori casa che sia una piscina, il mare o la montagna. Io mi accontento di lunghe passeggiate al parco con la mia pelosetta 😊 ma ho anche impegni di famiglia che tengono impegnata la mia mente. 
Come vi avevo già anticipato qua, mio figlio sta per trasferirsi all'estero per lavoro e la mia mente è piena di pensieri, cose da ricordare, da fare, suggerimenti e tanto altro e sembra che i giorni finiscano sempre troppo in fretta e ormai la partenza è imminente 😔
Ma quando mi prende la voglia di dolce.... è inutile gira e rigira io casco sempre sulla crostata.
Che sia intera o in versione monoporzione, la crostata rimane il mio dolce preferito.
Nel blog trovate tante versioni di crostata, a volte le invento, altre volte prendo spunto da riviste o dal web (non riesco a copiare, qualche modifica devo farla 😊), ma avere davanti una fettina di crostata mi fa riappacificare con il mondo!
Oggi con la mia crostata al cacao con pompelmo rosa e lamponi, ho voluto giocare con i sapori: il dolce burroso della frolla, l'amarognolo del pompelmo rosa e l'acidulo del lampone.
Cosa mi è saltato fuori? Una crostata da assaporare ad occhi chiusi! Non esagero nel dire che crea dipendenza.
Per fortuna che ho fatto solo 4 crostatine (potete tranquillamente fare una sola crostata di diametro 24 cm) altrimenti fettina dopo fettina l'avrei finita tutta senza scrupolo alcuno 😃
Mettiamoci in cucina (sì lo so fa caldo e anche tanto, ma ce la si può fare) e vediamo come si prepara la mia crostata al cacao con pompelmo rosa e lamponi....

mercoledì 27 giugno 2018

Il mio open sandwich per il club del 27

Nuovo appuntamento con il Club del 27! E' arrivata l'estate e questo meraviglioso gruppo di amiche e amici che ama spignattare, cosa vi propone? Ma dei sandwiches, meglio.... degli open sandwiches, in danese Smørrebrød.
Il libro che abbiamo tradotto e quindi sperimentato è "Open Sandwiches" di Trine Hahnemann.
Lo Smørrebrød, altro non è che il panino aperto, letteralmente pane, rigorosamente di segale, e burro, forse la preparazione più diffusa a Copenaghen per un pasto veloce tanto che esistono locali che servono solo questi panini aperti.
La Chef Trine  Hahnemann nel suo libro spiega il suo amore per gli open sandwich fin dall'infanzia quando li mangiava sulla spiaggia con il nonno.
L'autrice offre ben 70 ricette per deliziosi e salutari sandwich aperti ideali da servire sia a una cena che per uno spuntini veloce a base di salmone, formaggio, insalate e frutta.
Scegliere quale open sandwich fare è stato molto difficile, perchè tutti meritavano di essere portati in tavola, ma la mia passione per la frutta abbinata al salato mi ha portato a scegliere le pesche con il blue cheese e lo sciroppo balsamico (peaches, blue cheese and balsamic syrup). Molto gustoso! Il contrasto tra la pesca e il piccante del formaggio è piacevole.
Nella ricetta è indicata anche l'alternativa con le scaglie di parmigiano al posto del blue cheese (per me un gorgonzola piccante) che ho provato e, devo ammettere, che preferisco la versione con il gorgonzola, l'open sandwich con pesca e parmigiano ha meno sapore.
Il pane non l'ho fatto io. Panifico poco normalmente, in estate ancora meno, per cui ho acquistato del pane di segale con semi di lino, di girasole, sesamo e cumino (tipo i pani dell'Alto Adige, per intenderci).
Vi ho incuriosito? Allora guardate qua che carrellata di Open sandwich! prendete spunto per una cena estiva in terrazza per stupire i vostri ospiti, non ve ne pentirete!
Vediamo ora cosa occorre per preparare il mio open sandwich peaches, blue cheese and balsamic syrup.


lunedì 25 giugno 2018

Zuppa fredda di ceci, carote e pesche

Oggi Light and Tasty ci porta in tavola pesche e albicocche, i frutti dell'estate.
Albicocche e pesche molto simili tra loro per il colore, hanno la buccia vellutata, ma si assomigliano soprattutto per le proprietà benefiche che le caratterizzano. 
Questi frutti sono anti caldo, hanno pochissime calorie, ma tante vitamine e sali minerali inoltre assumere frutta e verdura di colore giallo-arancio apporta numerosi benefici alla salute, grazie all’alto contenuto di flavonoidi e di beta-carotene, che prevengono la formazione di radicali liberi.
Per la ricetta di oggi, io ho scelto la pesca.
La pesca apporta poche calorie, è ricca di acqua, ma anche di fibre, sali minerali e vitamine, può essere uno spuntino energetico e rinfrescante, magari utilizzando la pesca in un frullato, facilmente digeribile è indicata in gravidanza ed è utile per gli occhi e la pelle grazie al betacarotene.
Io ho deciso di proporvi questa zuppa fredda (ricetta che mi ha passato una mia amica), molto particolare, ma proprio per questo l'ho apprezzata molto.
La si può servire a temperatura ambiente, ma anche tiepida, come preferite.
Ad essere sincera sono stata molto indecisa se chiamarla zuppa o no, perchè le verdure sono sì cotte con poco brodo, ma dopo la cottura ne rimane davvero poco (o forse l'ho fatta asciugare troppo io....), però non è certo un'insalata 😉
Insomma, vi ho incuriosito? Sì? Allora scopriamo assieme come preparare questa zuppa fredda di ceci, carote e pesche

giovedì 21 giugno 2018

Torta di rose con albicocche

Benvenuta estate! Iniziamo questa stagione rovente o forse no....in effetti i temporali, anche piuttosto violenti, sono sempre dietro l'angolo.
Mentre lo scorso anno boccheggiavamo implorando un pò di pioggia, quest'anno io farei volentieri un break!
Ciò non toglie che il caldo inizia a farsi sentire e la voglia di rimanere accanto ai fornelli e accendere il forno se ne sta andando, per cui a breve anche il blog si prenderà una pausa ⛱
Qualche giorno fa, però, mi è presa la voglia improvvisa di una torta di rose. Sì capisco che è da pazzi....
Certamente è lievitata in "un attimo" 😉 ed è rimasta soffice per un paio di giorni (tanto è durata la mia torte di rose).
Nel cesto della frutta avevo delle belle albicocche dolci e infilarle all'interno della torta di rose è stata una bella idea.
Per non farmi mancare nulla, ho arricchito la torta di rose con albicocche anche con amaretti e gocce di cioccolato, il tutto in barba al caldo 😊
Vediamo come si prepara la torta di rose con albicocche

lunedì 18 giugno 2018

Panino di segale con bresaola, rucola e scaglie di grana

Penultimo appuntamento, per questa stagione, di Light and Tasty, da luglio saremo in vacanza (bè per modo di dire) per un paio di mesi!
Oggi vogliamo proporvi una rivisitazione, in chiave light, del panino.
Si sa che durante l'estate la voglia di cucinare è pari a 0, si preferisce rimanere all'aria aperta piuttosto che accanto ai fornelli, si va al mare, in piscina o a fare passeggiate in montagna e il panino spesso ci viene incontro. 
Ma come portare in tavola un panino nutriente che non appesantisce?
Noi del team di Light and Tasty, cerchiamo di venirvi incontro, senza per questo sostituirci a medici nutrizionisti, ma solo con piccole e modeste idee.
Innanzi tutto prendiamo in considerazione la scelta del pane, l'ideale sarebbe scegliere pane preparato con farine poco raffinate (segale, farro, integrale...), eliminando il pane all'olio e al latte, sicuramente più morbido e soffice, ma decisamente meno light.
Quindi passiamo alla farcitura. 
Per noi piacentini il top è un bel panino con la coppa o con il salame (due delle nostre tre Dop 😍), ma si sa che che è meglio rivolgere lo sguardo altrove 😉 e quindi prendiamo in considerazione la verdura grigliata o fresca, la bresaola o il prosciutto sgrassato, niente salse e via libera ai formaggi magri come ricotta, caprini o fiocchi.
E io che panino vi propongo? Una rivisitazione della classica bresaola con rucola e grana a cui ho aggiunto del pomodoro e delle zucchine grigliate per dare sapore e colore in più.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...