lunedì 30 settembre 2019

Budino cremoso di limone con lamponi

Oggi Light and Tasty ci porterà in tavola tanti golosi budini.
Il budino è composto da una parte liquida, generalmente latte, da zucchero e da vari ingredienti o aromi che gli danno il gusto desiderato: frutta, cioccolato, nocciole, caramello, liquori, vaniglia ed altri ancora.
A questi si uniscono spesso degli ingredienti che servono a legare il composto, cioè a renderlo più corposo e solido che possono essere farina di grano, fecola di patate, semolino, riso, uova, gelatina.
Il budino può essere una dolce merenda, una coccola deliziosa gradita a tutti, dai bambini ai nonni.
Ma per chi è a dieta e deve seguire un regime ipocalorico?
Nelle mie scorribande sui social ero stata colpita da un budino di limone, ma purtroppo ho dimenticato dove lo avevo visto, così ho cercato di ricordare a grandi linee la ricetta ed è venuto fuori questo budino cremoso di limone con lamponi, senza latte, senza burro, senza glutine, che io ho colorato con i lamponi.
Cremoso, si scioglie in bocca e i lamponi, oltre che a donare una nota di colore, si abbinano molto bene al sapore aspro del limone.
Vediamo ora come preparare il budino cremoso di limone con lamponi


venerdì 27 settembre 2019

Pizza in teglia con pesche grigliate, feta e rucola per il Club del 27

E oggi, dopo la pausa estiva, ritorna anche il Club del 27! Non sapete più cosa è? 
Il Club del 27 è un gruppo di amiche e amici (e già c'è anche qualche ometto) che ogni mese riporta in auge qualche "vecchia" ricetta dell'MTC o si diverte a tradurre (cosa per me divertentissima, proprio perchè non so l'inglese) e sperimentare ricette prese da libri in madrelingua.
Questo mese si riprende con la pizza 😋 argomento della sfida n.58 dell'mtchallenge.
Le regole per la corretta esecuzione della pizza le ha descritte minuziosamente Antonietta, io ve le riporto a grandi linee, voi andate a leggere con attenzione il suo post:
- la farina deve avere una forza compresa tra 220 e 380 W e l'11/12,5% di proteine
- l'acqua non del rubinetto, ma di bottiglia o di fonte
- per il quantitativo di acqua, bisogna tener presente che a più idratazione corrisponde        meno tempo di impasto e più croccantezza
- lo zucchero no
- il sale aggiunto all'impasto già formato
- come lievito consiglia quello di birra. 
Nel post originale di Antonietta troverete come prepararla a seconda che possediate un lievito di birra normale o lievito madre e le modalità di cottura che sono molto interessanti. Leggetele con attenzione e provatele!


Club del 27

lunedì 23 settembre 2019

Flaugnarde di prugne al profumo di mandorla

Il o la flaugnarde? Durante la mia ricerca ho trovato sia l'articolo maschile che quello femminile ed io ho deciso di utilizzare proprio quest'ultimo perchè "a pelle" mi piace di più 😊
La flaugnarde è un dolce a base di frutta, tipico della cucina francese precisamente della regione Limousin, umido e morbido analogo al clafoutis.
Il clafoutis è preparato esclusivamente con le ciliegie con il nocciolo, mentre la flaugnarde con le mele o le pere o le prugne.
Per la giornata dedicata alle prugne da Light and Tasty ho pensato di provare la flaugnarde di prugne al profumo di mandorla in versione monoporzione.
Semplice e veloce, un buon modo per utilizzare la frutta.
Le prugne sono ricche di potassio e di fibre, per questo motivo sono indicate per regolarizzare l'intestino.
Pensate che sono stati trovati resti di prugne in alcuni siti archeologici del neolitico assieme ad olive, fichi e uva.
Le prugne, comunemente chiamate susine, si trovano sia fresche che secche, queste ultime hanno una maggiore concentrazione di zuccheri  di conseguenza sono più caloriche.
Altre ricette con le prugne le trovate →qua← e →qua
Ma vediamo cosa occorre per portare in tavola la mia flaugnarde di prugne al profumo di mandorla.


lunedì 16 settembre 2019

Omelette verde con rucola e crescenza senza lattosio

Oggi Light and Tasty ci porta in tavola un cesto di verdure a foglie verde (insalata, rucola, bietole, cicoria.....e chi più ne ha più ne metta).

Il colore verde è dovuto alla clorofilla, che ha un’azione antiossidante molto elevata e favorisce la protezione dall’invecchiamento cellulare.
Le verdure a foglia verde, inoltre, hanno un basso apporto calorico, sono ricche di minerali e vitamine. 
Io ho scelto di utilizzare la rucola.
La rucola ha poche calorie e per questo motivo è consigliata durante la dieta, ha un grande contenuto di acqua, di minerali, vitamine, inoltre è ricca di antiossidanti, che contrastano i radicai liberi ed esercitano un’azione preventiva nei confronti dei tumori.
Il nome rucola sembra derivi dal vocabolo "eruca" che significa bruciare, forse proprio per il suo sapore particolare e pungente, quasi piccante.
La ricetta che vi propongo è molto semplice, ma ricca di gusto, una omelette verde con rucola e stracchino senza lattosio.


lunedì 9 settembre 2019

Riso venere con pesche grigliate, fagiolini e mozzarelline

Al mercato si trovano ancora le pesche che diventano le protagoniste dell'uscita di Light and Tasty di oggi.
Dolce, dissetante, nutriente, rinfrescante, la pesca è uno dei frutti più rappresentativi dell'estate ed è un toccasana per l'organismo.
Poco calorica e a basso indice glicemico, la pesca contiene una buona percentuale di acqua, ma anche vitamine e fibre, oltre a molti sali minerali.
La pesca, inoltre, è ricca di antiossidanti utili a contrastare i radicali liberi.
Ho visto questa ricetta, riso venere con pesche grigliate, fagiolini e mozzarelline su "Cucina Naturale" di giugno e che io ho rielaborato a mio gusto personale.  
Infatti ho sostituito le taccole con i fagiolini, che avevo in frigorifero, ho aggiunto lo zenzero per dare un pò di sprint al gusto e ho utilizzato i semi di sesamo al posto di quelli di papavero.
Il riso venere con pesche grigliate, fagiolini e mozzarelline è l'ideale per queste sere di fine estate (qui da me sembra che l'estate sia davvero finita...sigh!), ma anche da portare in ufficio, basta metterlo in un barattolo o in un contenitore a chiusura ermetica e infilarlo nella borsa.
Non perdiamo tempo e scopriamo assieme come portare in tavola il riso venere con pesche grigliate, fagiolini e mozzarelline.


venerdì 6 settembre 2019

Muesli homemade con lo yogurt

Cosa è il muesli?
Il muesli è una semplice miscela di fiocchi di cereali a piacere, in genere avena, con frutta secca e/o essiccata, una eventuale aggiunta di semi e, se piacciono, spezie, il tutto rigorosamente senza zuccheri.
Il muesli si differenzia dalla granola (sul blog sono presenti due ricette di granola), quest'ultima infatti è cotta al forno con l'aggiunta di miele e sciroppo d'acero in modo da formare delle pepite croccanti.
Durante il mio soggiorno in Inghilterra, la scorsa primavera, ho acquistato del muesli, ma una volta terminato ho deciso di farmelo in casa.
Questa che vi presento oggi è una delle mie varianti di muesli homemade, ovviamente si possono fare modifiche aggiungendo o togliendo della frutta a favore di altra che più è gradita.
Il muesli è ottimo a colazione con il latte, ma con lo yogurt....bè è la morte sua, modo di dire che rende bene, non trovate?  😃


martedì 3 settembre 2019

Torta salata con pomodorini e senape

Eccoci! Siamo tornate 😃 
Siamo pronte e cariche di entusiasmo per iniziare una nuova stagione di Light and Tasty che comincia portandoci in tavola i pomodori.
A me piacciono tantissimo e durante la loro stagione li porto in tavola spesso.
Per me i pomodori rappresentano l'estate ed è difficile che li porti in tavola fuori stagione, anche se ormai si trovano tutto l'anno, grazie alle coltivazioni in serra.
Poveri di calorie, contengono licopene un antiossidante che protegge il nostro organismo dalle malattie degenerative legate ai processi di invecchiamento e dal cancro, specie quello del colon e della prostata.
Se ti servono idee su come portare in tavola i pomodori clicca →qua← e troverai diverse ricette.
Oggi ho scelto una torta salata, tanto per non smentirmi!😉 
Una torta salata con pomodorini e senape in versione monoporzione, da servire sia come antipasto sia durante un aperitivo, ma perchè non portarla al lavoro per ricordare il profumo delle vacanze? 😊 
Ottima calda, ma anche a temperatura ambiente, io consiglio di preparare la torta salata con pomodorini  e senape un pò prima, per esempio la mattina per la sera, per gustarla al meglio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...