giovedì 22 dicembre 2016

Crostata speziata con marmellata di arance rosse

Ed eccoci alle porte del Natale!🎄
Un altro anno è passato. Ma non vi sembra che i giorni volino troppo in fretta?
Come ultima ricetta di questo 2016, vi lascio una crostata. Se volete invece trovare altre idee per un dolce natalizio da preparare durante le Feste, potete cliccare qua , qualcosa che vi piace lo troverete senz'altro 😉
Dopo aver messo la cannella in teglie e teglie di biscotti e nei muffin, poteva mancare la crostata? E certo che no 😊
La ricetta di questa crostata mi è stata data dalla mia cara amica Simona (la Torta dell'inverno Ã¨ una ricetta della sua mamma), io ve la riporto come me l'ha scritta lei, tra parentesi le mie modifiche.

lunedì 19 dicembre 2016

Vellutata di carote con anice stellato

Ed eccoci arrivati all'ultimo appuntamento di Light and Tasty prima delle vacanze di Natale, anche noi ci prendiamo qualche giorno di riposo per festeggiare assieme alle nostre famiglie questi giorni di Festa.
Argomento di questo lunedì sono le spezie!
Durante il periodo Natalizio le cucine sono invase da profumi e aromi, molte sono le spezie che utilizziamo, la più comune è la cannella che mettiamo tra gli ingredienti dei biscotti, ma abbiamo anche il cardamomo, lo zenzero e l'anice. Ed è proprio l'anice il protagonista della mia ricetta di questa settimana.
Non sarà una ricetta dolce, bensì salata. Avevo visto qualcosa di simile su di una rivista, ma non mi ero segnata gli ingredienti e, quando ho deciso di mettermi all'opera, ho cercato di ricordare per sommi capi l'originale, ma avevo diversi "buchi" nella mia memoria per cui sono andata a mio piacere personale 😄
Il nome, anice stellato, è da attribuirsi alla forma del frutto che ricorda una stella con 8 punte legnose all’interno delle quali c’è un seme marrone oleoso e, per poter essere utilizzato, il frutto viene prima lasciato seccare. 
Il gusto dell’anice stellato ricorda un po’ quello della liquirizia ed è molto deciso quindi basta usarne piccole quantità per insaporire pietanze, biscotti e tisane. 
L'anice stellato non contiene colesterolo, ma contiene molte proteine, circa 18 grammi su 100. E' ricco di ferro e calcio, ha un’alta percentuale di vitamina C e di fibre.
I componenti dell’anice stellato donano proprietà capaci di scongiurare diverse tipi di infezioni: combatte l'herpes, l'influenza, è antinfiammatorio, diuretico, è un buon espettorante, aiuta la digestione e combatte il meteorismo.

giovedì 15 dicembre 2016

Muffin speziati

In questi giorni mi è presa la smania dei biscotti alla cannella e ne sto infornando come se non ci fosse un domani. 
Come si apre la porta d'ingresso una ventata di profumo di cannella avvolge chiunque entri, persino ciò che stendo nel ripostiglio sa di cannella 😆
Ma qualche giorno fa, mi mancava un dolcetto veloce per un fine pranzo (ti mancava? direte voi! Ebbene sì 😏) e così ho messo la cannella anche nei muffin.
Li ho poi serviti su una salsina preparata con lo yogurt e la Fiordifrutta alle fragole e fragoline che hanno dato un leggero tocco di rosso che non deve mai mancare nel periodo natalizio.
La Fiordifrutta contiene fragole vere, non per finta.....per questo non sono riuscita a fare quei ghirigori che avevo in mente: le fragoline intere mi hanno un pò ostacolato, ma sinceramente ne sono felice!
Ricetta semplice, quindi non mi perdo in chiacchiere e passo agli ingredienti.

lunedì 12 dicembre 2016

Insalata di baccalà e melagrana

Nella mia famiglia è tradizione mangiare il baccalà (meglio dire "al marlüss") durante il pranzo della Vigilia di Natale. 
La nonna lo cucinava in maniera esemplare infarinato e fritto e insaporito in un sughetto di pomodoro che ci permetteva di "pucciare" la polenta che lo accompagnava, una vera goduria 😋
La mamma ha proseguito nella tradizione, mentre io tralascio il sughetto che mio marito non gradisce tanto.
Come avrete capito, argomento del Light and Tasty di oggi è il pesce nelle sue declinazioni ed usanze e non, del periodo natalizio.
Per questa giornata io ho scelto il baccalà, proprio per rimanere in tema di tradizione famigliare, ma ho preferito lessarlo in acqua e non friggerlo.
Il baccalà è un pesce magro, proprio per il suo basso contenuto di grassi è presente nei piatti di chi deve seguire delle diete, come soggetti obesi o sovrappeso e in soggetti con patologie come l’ipercolesterolemia.
Il baccalà è ricco di Omega 3 che riducono il colesterolo "cattivo" e aumentano quello "buono", è ricco di proteine, di sali minerali e vitamine.
Nella ricetta di oggi ho vestito in modo elegante e natalizio il baccalà lesso, semplicemente aggiungendo dei chicchi di melagrana che donano colore e allegria.
Oggi pochi ingredienti, poca preparazione, ma tanto gusto!


giovedì 8 dicembre 2016

Zucchero alla lavanda

Mi piace tanto la lavanda sia come fiore che come profumazione per detersivi, candeline profuma ambiente, sacchettini per i cassetti....
Mia nipote, lo scorso Natale, mi ha regalato dei gessetti bianchi a forma di stellina e fiorellini con l' essenza di lavanda: la si spruzza sopra e si mettono i gessetti profumati nell'armadio, che profumo!
In cucina utilizzo del sale alla lavanda, che mi hanno regalato, ma lo zucchero? Me lo sono preparato 😉
Ho utilizzato  dei vasetti con il tappo che si avvita.
La lavanda l'ho acquistata in erboristeria, per lo zucchero io ho utilizzato il classico semolato.
Prendete spunto per un regalino di Natale, al posto della lavanda potete anche utilizzare la cannella o lo zenzero.


lunedì 5 dicembre 2016

Crema alla melagrana senza uova e senza latte

Inauguriamo il mese di dicembre con tante idee per le prossime Feste, infatti in queste 3 uscite che ci separano dal Santo Natale noi di Light and Tasty vi daremo delle idee (spero utili e originali) per portare in tavola, in modi diversi, ingredienti abituali di questo periodo.
Il primo ingrediente che vogliamo proporvi è la melagrana.
Come vi avevo già descritto qua la melagrana è un frutto antico e il suo nome significa "mela con i grani".
Frutto poco calorico, apporta 65 calorie ogni 100 g di frutto, è ricco di vitamine A, C E e gruppo B. 
Il frutto del melograno è tra i più ricchi di antiossidanti, in particolare è una fonte di flavonoidi che aiutano il nostro organismo a mantenersi in salute e a prevenire l’invecchiamento precoce. E' un antitumorale (seno, prostata e pelle) grazie alla presenza di tannini e polifenoli, riduce il colesterolo, aiuta l'intestino nelle sue funzioni, riduce l'anemia grazie alla presenza del ferro.
Dopo queste premesse non limitiamoci a consumarlo in questo periodo come frutto beneaugurante, ma durante tutta la sua stagione portiamolo in tavola in modi diversi anche sotto succhi da bere a colazione.
Cosa vi proporrò oggi? Di idee ne avevo parecchie, ma alla fine ho deciso di utilizzare frutto e succo in bottiglia per questa crema da servire come dessert per un fine pasto o una merenda da offrire anche ai bambini. 
Potete utilizzare questa crema alla melagrana anche per farcire dei biscotti o delle mini crostatine, come volete voi. Io ho preferito servirla nelle tazzine del caffè....
Pochi ingredienti per realizzare un dolcetto goloso 😊


giovedì 1 dicembre 2016

Polenta con taleggio e funghi

Quando fa freddo a casa mia, oltre a zuppe e vellutate, è molto gettonata la polenta.   
Generalmente la preparo con il sugo o al forno, ma anche semplicemente con il formaggio o le uova. 
Ma l'avete mai mangiata con il latte? Nooooo....allora dovete provarla! Mettete la polenta appena fatta, ancora morbida e fumante nel piatto e ci versate sopra il latte, una delizia 😊
Oggi vi lascio questo suggerimento su come portare la polenta in tavola per un antipasto o per un secondo piatto, l'importante che venga servito caldo!
E' una preparazione semplice, ma non per questo da sottovalutare, ho infatti usato solo prodotti d'eccellenza, prodotti di territori diversi (Lombardia, Emilia e Campania) che hanno creato questo mix di sapori, chiusi all'interno di questa torretta di polenta. 
Non vi indico le quantità, abbondate e non ve ne pentirete!

lunedì 28 novembre 2016

Zuppa di fagioli cannellini e fiocchi d'avena

Oggi Light and Tasty ci parla di zuppa e vellutata. 
Si sa che quando fa freddo un piatto caldo e fumante ci conforta scaldandoci, ci nutre donandoci le proprietà nutritive di tante verdure.
Con questi piatti, inoltre, si ha anche la possibilità di far mangiare la verdura a chi in genere non la gradisce, come i bambini.
Ma che differenza c'è tra zuppa e vellutata?
Nella zuppa non compare mai né riso né pasta, ma può essere servita solamente con pezzetti di pane, più o meno grandi. Il nome stesso, zuppa, simile in tutte le lingue europee, deriva dal gotico suppa, che indicava la fetta di pane che veniva messa nelle ciotole prima di versarvi il brodo. Nel Medioevo, infatti, la fetta di pane era utilizzata al posto delle stoviglie. 
La zuppa ha un aspetto denso e consistente, viene utilizzata poca parte liquida, assorbita da pane e crostini. Molto spesso, per il suo alto valore nutritivo, una buona zuppa viene considerata un pasto completo e ricco.
La vellutata è composta da due, massimo tre tipi di verdure. Per legare gli ingredienti e darle una struttura più appetitosa e morbida, a fine cottura si aggiunge panna da cucina o tuorli d’uovo.
Io ho proposto una zuppa, non ho messo la fetta di pane, per la presenza dei fiocchi d'avena, ma se non sapete rinunciare ad una bella fettona sul fondo del piatto, io vi consiglio del pane integrale arricchito con le noci.
Ed ora...abbandonatemi con questo coccio...pieno... in mano 😊


venerdì 25 novembre 2016

Involtini di speck con ricotta e ribes rosso

Capita anche a voi di aprire il frigorifero e trovare poco e niente? O prodotti vicini alla scadenza? Spero di non essere l'unica!
In casa mia non si butta niente, cerco di non acquistare più del necessario proprio per non avere poi cibi che possano scadere e comunque tengo sotto controllo ciò che ho nel frigorifero o nella dispensa sempre per non sprecare nulla.
Questa ricetta è nata proprio da un avanzo di ricotta di una precedente preparazione e qualche fettina di speck rimasta dopo aver preparato un panino.
E quindi che ci si fa? Un antipastino 😊
Per renderlo più appetitoso  l'ho arricchito con la Fiordifrutta di ribes rosso.
Della serie "non si butta niente" vi lascio questi piccoli involtini di speck che, con l'avvicinarsi delle Feste, possono ritornare utili per aprire un pranzo o una cena con la famiglia o gli amici. 



martedì 22 novembre 2016

Strudel di ricotta e visciole

La pasta sfoglia è l'unica base che acquisto già pronta, in genere preparo tutto in casa, ma la pasta sfoglia mi spaventa per laboriosità, ed io, che sono per la semplicità in cucina, scavalco il problema affidandomi a buone marche.
Questo strudel è di una semplicità estrema, ma vi assicuro che è di una delicatezza che ha stupito chi lo ha assaggiato.
Ho usato ingredienti eccellenti come la ricotta di un caseificio della mia zona e la Fiordifrutta alle visciole (ciliegie selvatiche).


lunedì 21 novembre 2016

Funghi al forno con patate e zucca

Buongiorno!!! Iniziamo il conto alla rovescia per il Natale? I negozi sono già pieni di decorazioni per la casa e l'Albero, ma anche di prodotti tipici come pandoro, panettone e torrone.
Io sto già pensando di iniziare a sistemare qualche gingillo per casa (so già che mio marito ripeterà la classica frase: "Di già????" 😊) mi piace troppo l'atmosfera natalizia....
Ma torniamo a noi, oggi a Light and Tasty si parla di funghi. Vi piacciono? A me tanto! 
I funghi hanno pochissime calorie, circa 25 calorie per etto, contengono acqua, sali minerali, vitamine del gruppo B, rafforzano il sistema immunitario tanto da essere ritenuti, da secoli, come un vero e proprio antibiotico naturale e vengono indicati dalla medicina non convenzionale come un alimento prezioso da assumere durante il cambio di stagione per proteggersi dai malanni autunnali.
I funghi vengono utilizzati in cucina sia freschi che congelati o essiccati.
Per questa ricetta io ho utilizzato degli champignon freschi. Ma vediamo come possiamo portare in tavola questo contorno cotto al forno....


sabato 19 novembre 2016

Torta allo yogurt di arance e zenzero

...... e Buon Compleanno Blog!!!!!
Proprio così, oggi Mani in Pasta Quanto Basta compie 5 anni!!!!!
E' già passato un lustro dal quel dì, quando un gruppo di amiche decise di buttarsi in questa splendida avventura che è il mondo dei blog ed oggi festeggio un compleanno così importante!
Importante perchè penso che, dopo tanto tempo, parte di me sia entrato in Mani in Pasta Q.B.: la mia passione, le mie giornate, le mie abitudini....
Inoltre mi ha permesso di conoscere tante amiche alcune rimaste virtuali, altre che ho incontrato, amiche che apprezzo e ammiro.
Sono entrata a far parte del gruppo delle Food Blogger Piacentine con le quali condivido eventi, amicizia, risate e shoowcooking allegri 😄
E questa è la torta che dedico al mio "blogghino", semplice, veloce, perchè non amo particolarmente le preparazioni lunghe, con milleemille ingredienti, perderei la pazienza. Ho infatti preparato una torta allo yogurt (l'ennesima), ma con uno yogurt all'arancia e zenzero profumato e aromatico che mi ha introdotto nel periodo del Natale e alcune cucchiaiate di Fiordifrutta all'arancia amara che ben si sposa al sapore dolce della torta.
Quindi con una premessa così, anche chi ha poco, anzi pochissimo tempo, può cimentarsi con questa torta e offrirla a chi ama: al marito, ai figli, al fidanzato/a, alla mamma, al papà, a una sorella o al fratello...a chi si vuole, l'importante è non stare mai da soli!

BUON QUINTO COMPLEANNO!!!!

lunedì 14 novembre 2016

Insalata di sedano rapa, carota, mela e arancia

Questa settimana Light and Tasty porta in tavola il sedano rapa. 
Io devo ringraziare questa rubrica del lunedì mattina che mi sta permettendo di sperimentare piatti con ingredienti sempre diversi e nuovi. E sì perchè io il sedano rapa non lo avevo mai cucinato nè assaggiato! Chiedo perdono per questa mancanza, ma voi avete sempre portato in tavola tutto ciò che circola tra ortaggi, frutta e quant'altro la Natura ci offre generosamente in ogni stagione dell'anno? Io no, ho ancora tantissimo da imparare.
Ebbene questo sedano rapa, bruttino da vedere poverino, ha pochissime calorie (23 ogni 100 g di prodotto), favorisce la diuresi perchè contiene molta acqua, è riminalizzante (contiene molti minerali), è utile contro i calcoli biliari...insomma va consumato e portato in tavola spesso sia in insalata che in crema o in purè.

giovedì 10 novembre 2016

Caramelle con mela, noci e cannella

Mele e cannella fanno tanto Natale, non trovate? 
Il profumo che si sprigiona durante la cottura riempie tutta la casa e accoglie come un abbraccio chiunque entri in casa.
In genere preparo la torta di mele o i muffin, ma questa volta ho decido di farne dei biscottoni ripieni, anzi delle caramelle, friabili e arricchite con qualche pezzetto di noce.
Il risultato è piaciuto molto. 
Ideali per la colazione o per la merenda, ma anche per accompagnare il caffè con le amiche (tra una chiacchiera e l'altra vanno via che è un piacere...) o da offrire ai vostri ospiti al termine di un pranzo.
Ho anche sostituito lo zucchero semolato con lo zucchero a velo, insomma sono veloci da preparare e meritano di essere assaggiati.


lunedì 7 novembre 2016

Riso integrale con crema di zucca

Argomento di Light and Tasty di questa settimana è la zucca. 
Ultimamente sto acquistando zucche che sono una meglio dell'altra, dolci e farinose, ideali sia per il dolce che per il salato.
La zucca la possiamo definire l'ortaggio autunnale per eccellenza, con il suo bel colore arancione che richiama quello delle foglie sugli alberi, ma la zucca è anche ricca di tante proprietà benefiche: fornisce 17 calorie ogni 100 g di polpa, fornisce al nostro organismo il betacarotene indispensabile per la formazione della vitamina A, contiene molti sali minerali e aminoacidi, ha proprietà antiossidanti e  antinfiammatorie. 
Della zucca si consumano anche i semi che contengono fitosteroli. 
Insomma uno scrigno di benessere da portare in tavola più che si può.
Come l'ho utilizzata questa volta la zucca? In un'alternativa al classico risotto.
Come? Scopriamolo insieme...

lunedì 31 ottobre 2016

Muffin alla zucca

La scorsa estate sono stata contattata per dare il mio contributo ad una iniziativa molto lodevole, Fruit 24, promossa da Apo-Conerpo  e co-finanziato dall’Unione Europea e dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, idoneo per trasmettere e consolidare uno stile di consumo improntato al benessere, in particolar modo presso i nuclei familiari più giovani, ovvero quelli che possono educare i figli all’importanza e al piacere di una alimentazione ricca di frutta e verdura.
Fruit 24 vuole trasmettere la buona abitudine di consumare frutta e verdura a qualsiasi ora del giorno e della sera con piatti semplici, dolci o salati, o anche snack a base di frutta e verdura con il motto "E' sempre l'ora di frutta e verdura".
Qualche giorno fa è arrivato la scatola contenente tanta bella frutta e verdura (e ormai sapete quanto io ami questi alimenti seguendo sempre la loro stagionalità) per permettere a chi ha aderito di pensare e realizzare una ricetta adatta alle ore indicate da Fruit 24. 
Mi sono subito innamorata di una zucca piccina piccina, dal bel colore arancione che ho utilizzato per dei muffin soffici, leggermente salati ideali per ORE18:00 #happy fruit hour

E allora....facciamo un pieno di betacarotene con questi piccoli muffin


Pizza senza lievito e senza latticini

Questa volta Light and Tasty  con la pizza da rivisitare mi ha messo in crisi, devo proprio confessarlo.
La pizza io la mangerei a ogni ora del giorno, senza problemi, ma renderla light non mi aveva mai sfiorato il pensiero.
Io uso pochissimo lievito quando la impasto, la lascio lievitare 24 ore in frigorifero, le mie farciture sono sempre a base di pomodoro, mozzarella e verdure o prosciutto, per cui non così "pesante" o calorica come possono essere alcune che si trovano nei menù delle pizzerie.
Per cui mi chiedevo come alleggerirla ulteriormente.
Mi è venuta l'idea parlando con una mia amica che si è ritrovata ad essere intollerante al lievito e così ho pensato alla pizza senza lievito. Non ho di certo fatto una grande scoperta, perchè ho letto tantissime ricette di pizza senza lievito che circolano nel web.
Comunque mi sono detta "Dai proviamo a togliere il lievito e la mozzarella" (anche l'intolleranza al lattosio sta aumentando, per cui ho tolto tutti i latticini).
Ed eccomi con la mia pizza rivisitata (non mi permetto di chiamarla "pizza") con qualche senza, ma non per questo senza gusto, infatti mi sono venuti in aiuto i prodotti Valgrì, marchio con il quale ho intrapreso la quarta collaborazione. Grazie per la fiducia!


giovedì 27 ottobre 2016

Biscottini farciti

Ancora una volta questa ricetta è nata dall'esigenza di avere qualcosa di home made per la colazione.
Complice una giornata piovosa ho impastato una frolla che ho arricchito con la marmellata, arrotolata e tagliata dopo la cottura.
Ho così ottenuto dei biscottini farciti ottimi per la colazione che però io ho inaugurato con il tè del pomeriggio.
Hanno però un difetto: creano dipendenza ^_^
Entriamo in cucina a scoprire come si fanno.... 


lunedì 24 ottobre 2016

Millefoglie di pompelmo

Benvenuti ad un nuovo appuntamento con Light and Tasty! Questa settimana vi presentiamo il pompelmo. 
Tante sono le proprietà del pompelmo che, come tutti gli agrumi, contiene molta vitamina C (70/80 mg), ma è anche ricco di acqua e povero di zuccheri (caratteristico il suo gusto amaro), per cui un valido aiuto nelle diete ipocaloriche, ma è anche un valido alleato del fegato e dell'apparato cardiovascolare, stimola la digestione (è consigliata l'assunzione dopo un abbondante pasto) e  aiuta a ridurre i livelli di insulina nel sangue.
Persino i semi hanno proprietà benefiche, infatti  hanno proprietà antibatteriche e aiutano a combattere la cistite.
Bisogna però stare attenti, perchè il pompelmo può inibire alcuni farmaci come la pillola anticoncezionale o le statine.
Confesso di non avere molta fantasia nell'utilizzo e consumo del pompelmo, infatti quando lo acquisto di solito lo taglio a metà, incido gli spicchi, cospargo di zucchero e lo mangio con il cucchiaino, ma in questo modo ho trovato una alternativa per portare in tavola questo agrume.
Ecco come è nata questa semplice, ma accattivante millefoglie, un mix di sapori e colori che mi ha conquistata. Spero che conquisti anche voi ^_^

lunedì 17 ottobre 2016

Insalata di finocchi e fichi d'india

Questa settimana Light and Tasty propone il finocchio come ingrediente della settimana.
Il finocchio è noto soprattutto per le sue proprietà digestive, ma è amico di tutto l’apparato gastrointestinale. Ha infatti la capacità di evitare la formazione di gas intestinali e contiene anetolo, una sostanza in grado di agire sulle dolorose contrazioni addominali.
Indicato nelle diete ipocaloriche, infatti 100 g di finocchio ha solo 31 calorie, povero di grassi ma ricco di fibre, per il 90 % è composto di acqua, contiene vitamine A e C, potassio, calcio e fosforo.
Purtroppo io non riesco a mangiare il finocchio cotto, solo crudo, a volte anche scondito anche come spezzafame, ma cotto mai. E dire che la mia mamma in inverno lo preparava gratinato e mi piaceva tanto il profumo, ma solo quello....che capricciosa!
Ecco perchè oggi, nonostante il freddo che richiama piatti caldi, io vi presento un'insalata, molto colorata, molto ricca di sapori, un mix di frutta e verdura proprio come piace a me.
Quindi non ci resta che scoprire cosa ho combinato.

giovedì 13 ottobre 2016

Strudel di pere e mirtilli rossi

" Pronto?"
" Ciao, passo a Piacenza. Se sei in casa mi fermo per un saluto"
" Certo che sono in casa. Ti aspetto!"
" Ok, fra circa un'ora sono lì. A dopo"
Felice della visita inaspettata mi precipito a vedere cosa c'è in  frigorifero e dispensa da offrire.
Dunque in frigorifero c'è un rotolo di pasta brisè pronta e nel cestino della frutta ci sono 6 pere e nella dispensa l'ottima Fiordifrutta ai mirtilli rossi.....sono ricca!!!
Forza, facciamo uno strudel express :)

lunedì 10 ottobre 2016

Petto di pollo al forno con cous cous di mais e verdure fresche

Buongiorno, come va? State preparando il pranzo? No? Allora leggete ciò che propone il Team di Light and Tasty per oggi: piatti con la carne bianca, rossa o alternative (per chi è vegetariano o vegano).
Nella mia cucina si cucina spesso la carne bianca e soprattutto il petto di pollo.
Questo taglio del pollo è ricco di proteine, magro e a basso contenuto di grassi quindi ideale nelle diete e per gli sportivi, ma anche per i bambini e gli anziani. 
Il petto di pollo ha un elevato contenuto di minerali come calcio, fosforo, selenio, magnesio e ferro (nonostante il colore) e vitamine del gruppo B.
Il colesterolo e i grassi sono contenuti nella pelle del pollo, per questo è sempre bene eliminarla.
Io sono sempre alla ricerca di nuove ricette per poter portare in tavola il petto di pollo in modo diverso e oggi ho scelto una cottura al forno.
Volete sapere cosa ho combinato?
Passiamo velocemente alla ricetta che è senza glutine, leggera ma molto nutriente.

martedì 4 ottobre 2016

Ciambelline alla Malvasia

Durante lo scorso fine settimana la Faggiola (Corte Agricola a Gariga di Podenzano, provincia di Piacenza) si è tinta di giallo con il grande e seguitissimo evento "Il Giallo della Malvasia" organizzato da Bloomet in collaborazione con la Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini.
Due giorni alla Corte Agricola La Faggiola sulle orme della Malvasia di Candia Aromatica in cui si sono susseguiti laboratori, degustazioni, showcooking e la finale del contest che ha coinvolto Aifb (Associazione Italiana Food Blogger) e che ha visto Elisa di Rienzo del blog Il fior di cappero vincere con la sua ricetta a base di zucca.
E potevano mancare le Food Blogger Piacentine, Le Bortelline ( e già ci chiamiamo proprio così)? Certo che no!
Ed ecco che sabato 1 ottobre alle 18.30 io e Milena  e domenica alle 12 Elena e Katia (non perdete le loro ricette perchè meritano) ci siamo avvicendate tra forni e fornelli in questa location molto suggestiva che è la Corte Faggiola.
Io ho proposto delle ciambelline alla Malvasia che si dovevano abbinare ad uno zabaione sempre alla Malvasia, sapientemente preparato da Milena. Ho quindi optato per delle ciambelline leggere, senza uova e senza burro per non appesantire la degustazione.
Da 20 degustazioni richieste, ne abbiamo preparate una trentina e vedere le ciambelline golosamente "pucciate" nel tegame per raccogliere l'avanzo di zabaione...bè che dire una grossa soddisfazione!
Vi lascio ora la ricetta delle ciambelline e di seguito alcune foto ("rubate" da Facebook) dell'evento.



lunedì 3 ottobre 2016

Quinoa speziata con ceci e zucchine

Buongiorno! Light and Tasty inizia questa settimana, e il mese di ottobre, parlando ed utilizzando i ceci.
Detti la carne dei poveri, i ceci sono ricchi di carboidrati e di proteine, inoltre sono il terzo legume più consumato al mondo.
I ceci sono molto ricchi di fibre e aiutano quindi a regolarizzare l'intestino, ma grazie al loro contenuto di acidi grassi omega 3 sono alleati del sistema cardiovascolare controllando la pressione arteriosa e aumentando il colesterolo buono.
I ceci contengono molti sali minerali, soprattutto magnesio, calcio, fosforo e potassio e una buona quota di vitamine C e  del gruppo B.
I ceci non contengono glutine e sono quindi indicati anche per chi soffre di celiachia.
Ho trovato questa ricetta su una rivista e ne sono subito stata catturata, con qualche modifica per adattarla al mio gusto personale ho portato in tavola la quinoa speziata.

giovedì 29 settembre 2016

Muffin con le prugne

Mi sono accorta che questo mese è praticamente tutto dedicato alla colazione. Forse ho esagerato....mi rifarò!
Settembre è un mese di ripresa, cioè riprendono "quelle corse contro il tempo" che erano state archiviate nei mesi estivi.
Ecco che la colazione diventa la fonte di energia per il nostro organismo per affrontare la giornata in maniera efficiente.
Importante è anche la merenda sia del pomeriggio che di metà mattina in cui il nostro organismo e, soprattutto, quello dei ragazzi in crescita, chiede un aiutino.
Evitiamo le merende preconfezionate, più veloci da infilare nello zaino, ma poco salutari e rivolgiamoci a prodotti confezionati in casa come i muffin, che di tempo ne richiedono davvero poco.
Questi muffin sono nati grazie a delle ottime prugne, belle succose e dolcissime, che avevo comperato al mercato e alle bottigliette di Tantifrutti di Rigoni di Asiago ricche di frutta.
Tantifrutti è preparato con frutta (90%) spremuta a freddo e trasformata a temperatura ambiente, ricco di salute e di freschezza, fonte di vitamine importanti per il benessere quotidiano.
Con questi ingredienti a disposizione ho pensato a dei muffin che potesero essere graditi ai bambini, e non solo, sia per la colazione che per la merenda.
Semplici, veloci, con frutta di stagione, ideali per chi è intollerante al lattosio infatti non contengono nè burro nè latte, poco zucchero ma tanto gusto.



lunedì 26 settembre 2016

Torta di mele con frutta secca senza burro

Buongiorno! Avete fatto colazione questa mattina? Spero di sì!
Le scuole sono iniziate, il lavoro è ripreso con le corse ad ostacoli quotidiane (chi ha figli sa cosa siano queste corse tra scuola, lavoro, attività sportive e catechismo), l'autunno si avvicina, quindi riprendiamo le buone abitudini e non usciamo di casa senza aver fatto una buona e nutriente colazione.
Per darvi un piccolo aiuto oggi Light and Tasty vi parlerà di dolci con le mele.
Quanti sono? Non saprei.... dalla classica ed intramontabile torta di mele (sul blog ne troverete per tutti i gusti), allo strudel passando per i muffin e per i biscotti ci si può sbizzarrire ogni volta. 
Le mele sono forse i frutti più graditi dai bambini, iniziano ad assaporare la mela grattugiata fin dallo svezzamento, è digeribile, ricca di vitamine, fibre e sali minerali. 
I dolci con le mele però sono graditi anche dagli adulti che apprezzano anche le proprietà benefiche di questo frutto, infatti la mela riduce il rischio di certi tipi di tumore (all'esofago, cavo orale, mammella, ovaie e prostata), aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo, stimola i reni....insomma come dice il proverbio: "Una mela al giorno, leva il medico di torno".
Quella che vi lascio oggi è una delle innumerevoli versioni di torta con le mele, arricchita da frutta secca, ma senza latte e burro.
Datene una fetta ai bambini al mattino assieme ad un succo di frutta o una tazza di latte che può essere vaccino, se non ci sono intolleranze, o di riso e vedrete che regalerete loro una carica di energia che li aiuterà a mantenere alta l'attenzione durante le ore di scuola.

martedì 20 settembre 2016

Crema di ricotta con muesli e Nergi

Concludo le mie ricette con i Nergi con un dolce al cucchiaio, una dolce merenda da servire anche ai bambini in quei pomeriggi un pò uggiosi, classici di fine settembre-inizio ottobre, quando le giornate si accorciano e, magari, con la pioggia fuori che cade. Insomma, una vera dolce coccola!
Per le ultime informazioni sui Nergi vi rimando al sito http://nergi.info/it/ dove troverete anche l'elenco dei negozi in cui lo vendono e alla pagina Facebook.
Il mio consiglio: non perdete l'occasione di assaggiare questo piccolo frutto, dal dolce al salato troverete sul sito anche tante ricette da sperimentare.
Ed ora passo subito alla mia coppetta....


lunedì 19 settembre 2016

Crostata light di pesche alla lavanda

Quest'anno ci siamo fatti quasi tutta l'estate a casa, impegni di mio marito ci hanno impedito di fare il nostro break al mare a luglio. E' lunga l'estate a casa lo confesso (però si può fare), ma mi sono consolata con esperimenti in cucina che metterò a frutto poco per volta.
Al sabato facevamo delle incursioni al mercato per accaparrarci cassette di frutta e verdura, che riuscivamo a terminare già al giovedì ahahahah, da qua si capisce quanta frutta e verdura vada in casa mia!
La pesca è uno dei miei frutti estivi preferiti ed è anche l'ingrediente di questa settimana di Light and Tasty 
E' ricca di acqua (85-90%) e contiene zuccheri semplici (12%), principalmente fruttosio, ha un discreto contenuto di vitamina C e carotenoidi, trasformati dall'organismo in vitamina A, che migliorano le difese dell'organismo e combattono l'invecchiamento della pelle.
I sali minerali sono presenti in buona quantità, soprattutto il potassio che regola la pressione sanguigna e muscolare.
Nella polpa sono presenti flavonoidi ad azione antiossidante e fibre (pectine) che regolano la funzione intestinale.
Durante uno dei miei esperimenti/divertimenti in cucina, ho abbinato la pesca ai fiori di lavanda essiccati che ho acquistato in erboristeria e ho realizzato una frolla (ma non credo la si possa chiamare frolla, meglio simil/frolla) senza burro e senza uova, leggera e profumata, che stupirà voi e i vostri ospiti.

sabato 17 settembre 2016

Porridge di miglio con latte di mandorla e Nergi

Dopo un sorbetto per combattere la calura dei giorni scorsi e un aperitivo, passo alla colazione-pranzo in ufficio-brunch! Sì perchè il porridge che vi propongo è leggero, ma molto nutriente, pratico per un pranzo d'asporto e carino da offrire agli amici.
Prima della ricetta vi lascio ancora qualche informazione su questo piccolo scrigno di bontà che è il Nergi (si vede che mi piace molto?).
Nergi va consumato esattamente come un mirtillo, un lampone … come ogni altro frutto di bosco, in modo semplicissimo!
Può essere spizzicato direttamente dalla vaschetta (o dallo shaker), dopo averlo passato sotto l’acqua.
Nergi è ponto per il consumo quando si presenta morbido al tatto: è a questo punto che questo piccolo frutto esprime al meglio le sue caratteristiche organolettiche, il suo sapore intensamente dolce e leggermente acidulo!
Siete pronte? Bene! Pochi ingredienti e 15 minuti di cottura e potrete gustare il porridge di miglio.

mercoledì 14 settembre 2016

Bruschette con crescenza, ricotta, uva spina e Nergi

Questa è la mia seconda ricetta con i Nergi, il baby frutto da spizzicare, ma prima vi lascio qualche notizia interessante.
In determinate condizioni di produzione, il Nergi può presentare dei piccoli segni sulla buccia, privi di origine patologica, che non vanno ad alterare il gusto e la qualità organolettica dei frutti.
La polpa di Nergi può anche essere leggermente rosata: si tratta di un’evoluzione naturale del frutto legata alle condizioni di produzione (tipo di suolo, condizioni climatiche in campo…), che però non influenza minimamente il suo gusto o la sua sicurezza alimentare.
Nergi è coltivato in Italia, in particolare in Piemonte, nella zona pedemontana del Cuneese, ma i Nergeti sono presenti anche in Francia e in altri Paesi dell'Europa meridionale.
Ed ora vi offro questa bruschetta deliziosa....

lunedì 12 settembre 2016

Melanzane alla parmigiana light

Questo lunedì Light and Tasty si occupa di melanzane!
Che buone le melanzane alla parmigiana!!!! 
A voi piacciono?  A solo sentire il profumo mi viene fame :)
Le preparo spesso, anche se non sono proprio leggere...sì insomma si devono friggere le melanzane, ma durante l'estate ho deciso di alleggerirle con un piccolo trucco.
Ma andiamo per gradi.
Prima di tutto vediamo perchè bisogna consumare le melanzane.
La melanzana ha proprietà antiossidanti, è ricca di fibre, è particolarmente ricca di vitamina B e di minerali utili alla salute delle ossa, inoltre è composta  dal 90% di acqua e non ha grassi, ma va consumata sempre cotta.
Esistono diverse varietà di melanzana infatti le possiamo trovare tonde o lunghe, chiare o scure, ma tutte hanno in comune la consistenza, tendenzialmente spugnosa e il sapore che va tra l’amaro e il piccante, a seconda della varietà. 
Bene finalmente posso dirvi come ho alleggerito la mia parmigiana, forza entrate nella mia cucina...


venerdì 9 settembre 2016

Sorbetto rapido con yogurt e Nergi

Cosa è il Nergi? Il Nergi è il superfrutto multivitaminico adatto a tutti.
Il Nergi è un baby kiwi originario dell'Asia orientale e coltivato in Francia e in Italia ed è stato ottenuto da un incrocio naturale realizzato da alcuni botanici della Nuova Zelanda. E' quindi 0% OGM e 100% naturale.
I suoi frutti a grappolo vengono raccolti manualmente frutto per frutto a settembre e nei negozi si possono trovare i Nergi accanto ai frutti di bosco (more, lamponi, mirtilli, ribes) nel banco frigo del reparto ortofrutta da settembre a novembre.
Questo piccolo frutto ha la buccia di colore verde interamente commestibile, ricco di vitamina C, fibre e sali minerali.
Il Nergi lo si può gustare ad ogni ora della giornata come colazione, aperitivo, dessert, per un picnic o come snack dopo l'attività sportiva.
Quest'anno ho la fortuna di far parte di un gruppo di blogger che assaggerà questo piccolo scrigno di dolcezza  per ricavarne 4 semplici e veloci ricette dolci o salate per la colazione o la merenda, il pranzo o la cena.
Offritelo anche ai bambini, lo apprezzeranno sicuramente!
Ed ecco la mia prima idea! Andiamo in cucina, ci vuole poco a prepararla :)


lunedì 5 settembre 2016

Muffin con fiocchi di avena e frutti rossi

Buongiorno!!!!!! Siamo tornate!!!! Vi siamo mancate? Almeno un pochino????
Riprendiamo i nostri appuntamenti del lunedì mattina con un ingrediente a settimana e un piatto rivisitato al mese, per la nostra rubrica Light and Tasty, ovvero leggero, ma con gusto!
E il nostro primo appuntamento di settembre è con i frutti rossi (freschi, congelati o disidratati).
Lamponi, mirtilli, ribes e fragoline di bosco sono preziosi alleati per la salute. Questi straordinari frutti di bosco sono ricchi di antiossidanti, sostanze benefiche che ci proteggono dalle malattie, ci aiutano a prevenire e a contrastare le infezioni.
Composti da un'elevata percentuale d'acqua, quindi poco calorici e dal gusto delizioso, i frutti di bosco sono ricchi di elementi preziosi per il nostro benessere. Vitamine, sali minerali e fibre, non manca nulla per aiutare il nostro organismo a rimanere in forma e depurato.
Tra poco inizieranno le scuole ed io, come è mia abitudine, promuovo i dolci per la prima colazione, per iniziare la giornata con la giusta carica e vi presento i miei muffin con fiocchi di avena e frutti rossi (ho usato i disidratati ma potete sostituirli con quelli freschi). 
Provateli anche voi :)



lunedì 29 agosto 2016

Bauletti con Nocciolata e pesche

Buongiorno! 
Eccomi di ritorno, anche se questo post è programmato in quanto mi sto concedendo qualche giorno al mare e rimarrò assente dai vostri blog, oltre che dal mio, ancora per qualche giorno. 
Non volevo però privarvi di questo dolce veloce e molto molto goloso che ho preparato qualche domenica fa quando è venuto a pranzo mio figlio. Non vi sto a dire le parole di apprezzamento per questo bauletto ricco di dolcezza ;)
In questi ultimi giorni di vacanze, prima che riprendano scuole e attività sportive, non fatelo mancare ai vostri figli per una merenda con gli amichetti.


lunedì 1 agosto 2016

Mini caprese di anguria

Quando fa caldo non si ha molta voglia di cucinare, almeno io non ne ho per niente. Gira e rigira porto sempre in tavola piatti semplicissimi, veloci nella cottura o anche senza cottura, ma che siano gustosi e capaci di stimolare l'appetito e che possano comunque dare nutrimento.
Qualche sera fa avevo dell'anguria in frigorifero e ho deciso di presentarla come finger food fresco ed invitante. 
Non è una ricetta, ci mancherebbe, è solo un'idea per quando si hanno degli amici a cena, ma anche quando si sta sulla terrazza o in giardino a godersi l'aria fresca della sera o da mettere nel contenitore e portarli in spiaggia da sbocconcellare dopo il bagno, ma può essere un'idea anche per Ferragosto!
Passo subito ad elencarvi gli ingredienti, poi vedete voi come giocare per la presentazione, basta un pò di fantasia e le vostre mini caprese sono pronte.

venerdì 22 luglio 2016

Torta salata con pomodori, pesto e erbe della Provenza

Questa mattina vi auguro il buongiorno con una torta salata, gustosa, semplice e che profuma di Provenza.
Qualche anno fa, per festeggiare le nozze d'argento, io e mio marito ci siamo concessi qualche giorno in Provenza, magnifica sia per i luoghi che per i colori che per i profumi.
Non sto a dilungarmi nel racconto di quel viaggio, ma vi cito solo qualche città che ci ha incantati come Nimes, Arles e Avignone con i loro monumenti, le viuzze, le case con le persiano lilla o azzurre, le piazze... e siamo tornati con vari souvenir come la lavanda, il miele, le erbe di Provenza, tovagliette...insomma un bel bottino :)
Quest'anno avevamo deciso di tornare in Francia per visitare la Camargue, ma i dolorosi fatti di Nizza ci hanno fatto desistere e abbiamo abbandonato il progetto che stavamo delineando tra  viaggio, visite, alberghi che accettassero anche la nostra cagnolina (che ovviamente sarebbe venuta con noi).
Non saprei come esprimere il dolore che ho provato quando ho appreso dell'attentato, di tutti quei morti specie bambini....ma quando si riuscirà a fermare questi mostri?
Ho aperto il mobile della mia cucina e mi sono ritrovata tra le mani il sacchetto contenente le erbe di Provenza che mi aveva regalato poco tempo fa una mia amica di ritorno da un viaggio e così ho portato la Provenza nella mia cucina.
Non è un mio souvenir, ma respirando a pieni polmoni e tenendo gli occhi chiusi, mi sono lasciata trasportare nell'atmosfera provenzale e ho realizzato questa torta salata.


lunedì 18 luglio 2016

Bocconcini di ricotta con frutti di bosco e semi di papavero

Oggi vado sul semplice, ma non per questo banale o senza gusto. 
Avevo della ricotta in frigorifero e dei semi di papavero da terminare. Ho pensato di usare questi ingredienti per un.....finger food....anche se io preferisco chiamarlo bocconcino sfizioso :)
Ho servito questi bocconcini ieri sera come antipasto. Stavo friggendo i fiori di zucca in pastella, quindi per "ingannare" il tempo io e mio marito ce li siamo gustati freschi di frigorifero....una bontà!
Provateli, ve li consiglio.



lunedì 11 luglio 2016

Insalata di rucola e pesche

Con il caldo si ha voglia di piatti semplici, leggeri e soprattutto freschi.
Le insalate ci vengono spesso in aiuto! 
Si possono variare le verdure, aggiungere frutta secca o semi, aggiungere anche pezzi di frutta fresca.
Ultimamente aggiungo spesso la frutta di stagione alle verdure, mi piace molto il contrasto dei sapori ed anche i colori. 
Questa volta ho messo anche il miele millefiori che sprigiona una esplosione di sapori.
Siccome fa caldo, smetto di parlare e passo subito alla ricetta (ci vuole più tempo a scriverla che a prepararla). 
Avevo visto la foto su di una rivista e ho cercato di replicarla a casa, ovviamente con le dovute modifiche.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...