sabato 4 febbraio 2012

Crepes al prosciutto e formaggio

Piatto tipico francese, fatto da ingredienti semplici (uova, latte, farina, e zucchero nella versione dolce), versatile e personalizzabile a proprio gusto: questa è la crepe !
In Italia ha preso anche il nome di "crespella", ma forse non tutti sanno che l'origine del nome viene dal latino "crispus" (arricciato, ondulato). Una volta preparate, si conservano bene per diversi giorni in frigorifero, protette da pellicola per alimenti, ma si possono anche congelare utilizzando gli appositi sacchetti.
La versione salata è molto gradita a casa mia. Le preparo con diversi tipi di farcitura, questa volta ho voluto provarle con un ottimo formaggio che avevo in frigo: la Fettine Emmental della Inalpi. Davvero buonissime! Ecco la ricetta completa:
Ingredienti per 12 crepes:

100 g di farina 00
2 uova medie
un bicchiere e mezzo di latte (circa 180 ml)
1 cucchiaio di olio e.v.o.
sale q.b.

Per farcire:
80 g di prosciutto cotto
6 fettine Emmental Inalpi
salsa di pomodoro q.b.
besciamella q.b.
parmigiano grattugiato q.b.

Setacciare la farina in una terrina dai bordi alti e versare poco per volta il latte lavorando con le fruste affinchè il composto diventi omogeneo e senza grumi. A parte sbattere le uova con un pizzico di sale, poi incorporarle al composto continuando a mescolare, infine aggiungere l’olio. Lasciar riposare per un paio d'ore. Mettere sul fuoco una padella antiaderente (o in ceramica) del diametro di 12-14 cm., appena sarà riscaldata versare poche gocce di olio e versare la pastella dosandola con un piccolo mestolo; muovere la padella con un movimento rotatorio del polso per distribuire la pastella. Fare cuocere un minuto per lato; per girare la crepe sollevarla con l’apposita spatola oppure utilizzare una forchetta, ma con molta delicatezza. Appena la crepe è pronta trasferirla su un piatto e versare nella padella un altro mestolo di pastella, continuando così fino ad esaurimento della pastella stessa. Di tanto in tanto ungere la padella con altre gocce di olio.
Farcire le crepes: mettere il prosciutto cotto a fettine su tutta la crepe, poi poggiare mezza fettina Emmental Inalpi solo su una metà, partendo dal centro verso l’esterno, sovrapporre l’altro lembo della crepe in modo da formare una mezzaluna e ripiegare ancora a metà in modo da ottenere un triangolo. In una pirofila versare qualche cucchiaio di salsa di pomodoro e poi la besciamella, porre le crepes ripiegate sul fondo della pirofila formando un solo strato, coprire con altra salsa di pomodoro e la rimanente besciamella, spolverizzare con il parmigiano grattugiato. Mettere in forno preriscaldato a 200° per circa 10 minuti. Servire tiepide.

12 commenti:

Barbapapà, Luna e Blade :-) ha detto...

Buondì!!! Oggi a Roma ci siamo svegliati con la neve e fà davvero piacere vedere le vostre crepes belle calde e filanti!!!:-)

Flò ha detto...

Buonissime e cremose. Proprio ieri ho comprato una padella per fare le crepes...devo mettermi in moto!

Maria Grazia ha detto...

Grazie Luna. Buongiorno anche a voi. Flò, la padella è importantissima per la buona riuscita delle crepes, io ne ho preso una in ceramica e non l'abbandonerò più. :-))

Antonella ha detto...

Buonissime le tue crepes fatte così wauu

elly ha detto...

Maria Grazia, queste crepes sono un incanto!

Maria Grazia ha detto...

Ma grazieeee... siete troppo gentili :)

Barbapapà, Luna e Blade :-) ha detto...

siete voi che siete troppop brave!!!!! :-)

Milady ha detto...

anche un pò di storia...Brave!!! e le crepee, sono sempre vincenti, sia dolci che salate.

Pina ha detto...

Solo a guardarle fanno venire l'acquolina in bocca!!!!brava M.Grazia,li preparerò al più presto!!!!poi ti mando la foto.Pina(feli86).

Elvira Coot ha detto...

Mamma mia che goduria questa crepe filamentosa!! :) Io purtroppo continuo a vederle ma non posso mangiarleeee!! Che incubo :)

Belinda ha detto...

Buone le crepes..sia dolci che salate!! Però devo fare lòa brava perchè sono a dieta e non le preparerò finchè i miei chiletti non saranno scesi ancora un po'!!!...SIGH!!!! Però mi piacciono tanto!!!!

Anonimo ha detto...

Bravissima Mariagrazia,devono essere una bontà,non le ho mai mangiate cosi',baci simonaannamanno

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...