martedì 6 dicembre 2011

Riso rosso e spezzatino

Il riso rosso è una qualità di riso che deve al suo colore al fatto di essere molto ricco di ferro. Ho scoperto questo riso anni fa in Provenza. Il riso rosso ha una cottura molto lunga (circa 45 minuti) e va sempre accompagnato ad altre pietanze che possono essere di verdure, di formaggi o carne. Dopo averlo già gustato con verdure tipo carciofi e con una salsa ai formaggi, l'ho provato con lo spezzatino. Eccovi la ricetta semplice, ma gustosa.

Ingredienti:

240 g di riso (80 g a persona)
500 g di spezzatino di manzo
1 patata grossa o 2 piccole
3 cucchiai di passata di pomodoro
sale
olio
cipolla
poca farina



Preparazione:

Preparare lo spezzatino tagliando la carne in piccoli pezzi per facilitare la cottura, metterli in un piatto e cospargerli con della farina nella quale ripassare la carne. Mettere olio e cipolla in un tegame di coccio e fare un soffritto leggero, mettere i pezzetti di carne infarinati e far rosolare a fuoco dolce. Salare e quindi aggiungere la passata, allungare con acqua tiepida o brodo vegetale e far cuocere la carne facendo addensare il sughetto. A metà cottura mettere le patate tagliate a pezzetti piccoli e finire di cuocere.
Nel frattempo mettere abbondante acqua salata sul fuoco e portare ad ebollizione e cuocervi il riso per 45 minuti. Colare e condire con un filo di olio extra vergine di oliva. Servire con lo spezzatino a lato.

3 commenti:

Belinda ha detto...

Lo spezzatino lo faccio spesso perchè mi piace tantissimo...ma il riso rosso non lo conoscevo! Sono proprio curiosa di assaggiarlo!

Daniela ha detto...

Nemmeno io conoscevo il riso rosso: l'ho scoperto in Provenza e il mese scorso l'ho trovato alla Fiera della Bontà a Cremona. Ha un gusto particolare per questo va sempre abbinato ad altro. :)

Franci Cavallo ha detto...

adoro il riso rosso anche se odio la lunga cottura...però ne vale la pena!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...