mercoledì 30 novembre 2011

Pasta di zucchero setosa

La pasta di zucchero che oggi vi suggerisco è quella setosa che, a differenza di quella semplice, ha tra gli ingredienti il burro; inoltre per profumarla si usano poche gocce di limone, oppure le essenze che si preferiscono, come quella alla vaniglia, alla mandorla oppure all'arancio. Il suo procedimento è simile a quello per la pdz e gli accorgimenti che si usano sono gli stessi.
Le dosi sono:




6 gr di gelatina
30 ml di acqua fredda
70 gr di glucosio liquido
16 gr di burro a temperatura ambiente
450 gr di zucchero a velo




Mettere la gelatina in un pentolino con l’acqua fredda ed aspettare che questa sia tutta assorbita dalla gelatina. Poi mettere il pentolino sul fuoco a bagnomaria in modo che la gelatina si sciolga, quindi aggiungere il glucosio, il burro e sempre a bagnomaria mescolare finché non è tutto ben amalgamato. Fare attenzione a non far bollire il composto (per questo il bagnomaria deve essere caldo ma non bollente). Mettere lo zucchero nel robot e azionarlo col solo zucchero in modo da togliere eventuali grumi, quindi versare a filo il liquido e continuare a farlo lavorare finché lo zucchero ha assorbito il liquido.
A questo punto (non preoccuparsi se si presenta ridotto in briciole) toglierlo dalla ciotola e metterlo sul piano di lavoro ed impastarlo con le mani come per la pasta fatta in casa finché non diventa liscio Se non si ha il robot tutto può essere fatto versando il liquido in una ciotola con lo zucchero e mescolando con un cucchiaio, poi proseguire impastando a mano.
Io la conservo in dispensa avvolta nella pellicola e poi messa dentro i sacchetti per congelare.
Consiglio: se occorre una dose maggiore non raddoppiare le dosi, ma replicare il procedimento.
Io per la torta di Titti ho preparato 3 dosi.

7 commenti:

Belinda ha detto...

Cosa dire? provare per credere!!! L'aggiunta del burro la rende particolarmente setosa...piacevolissima da lavorare!

tifosissima ha detto...

Che belle LICIA spiace persino mangiarle ,tanto di capello ciao

Licia ha detto...

Grazie, per il vostro sostegno !!!!

Silvia ha detto...

Aiutooo! Devo preparare la torta a mio figlio per i suoi primi 8 anni e mi accingo per la prima volta a fare la pdz: ho molti dubbi però, puoi essermi di aiuto?
1- La gelatina che intendi è la colla di pesce?
2- Il glucosio, è lo sciroppo di glucosio?
3- con questa dose, quanta pdz si ottiene? A me ne serve 1,250 Kg
4- In genere io lo zucchero a velo lo preparo in casa con il bimby: per essere precisa, dici che è meglio mettere un po' più di zucchero semolato per recuperare la dispersione?
Grazie!

Licia ha detto...

Silvia intanto calma,ci vuole più tempo a scrvere che a preparare la pdz.Procediamo con cordine:
1)La gelatina è la colla di pesce
2) lo trovi generalmente nei negozi specializzati per la pasticceria
3) Si,Con questa dose ne viene fuori circa 500 gr ,quindi devi farne 3 dosi
4)Assolutamente devi usare quello comprato perchè contiene una piccola parte di amido,con quello fatto in casa viene male
Spero di esserti stata utile ed aspetto la tua torta...




Silvia ha detto...

Grazie! Mi sei stata di molto aiuto! Oggi una mia amica (che tutte noi mamme definiamo la mamma perfetta del mulino bianco, per intendere il tipo) mi ha detto che lei la fa con i marshmallow, tu hai esperienza a riguardo? Quale preferisci?

Licia ha detto...

si ho letto oggi la discussione su fb,l'ho usata una sola volta,non è male,dipende dai gusti io adoro le torte pannose...ahahaah

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...