martedì 22 novembre 2011

Bomba al cannolo siciliano

Una preparazione molto particolare che da qualche tempo impazza sulla rete, nonchè nei ristoranti e pasticcerie, siciliane e non solo, è il cosiddetto ‘cannolo scomposto’, ovvero un dolce che prende a base gli ingredienti del classico cannolo siciliano, rimescolati sotto varie forme per dar vita a tante versioni di un dolce nuovo, da reinventare ogni volta secondo i propri gusti e l’estro del momento. Oggi vi presento questa versione:

Ingredienti:
  • 1 pandispagna al cacao
  • 700 g di ricotta
  • 240 g di zucchero a velo (ma dipende da quanto è saporita la ricotta)
  • 250 ml di bagna al Grand Marnier
  • qualche cialda di cannolo
  • 50 g di cioccolato fondente
  • 50 ml di panna liquida

Preparate il pan di spagna preferibilmente il giorno prima, in modo che abbia il tempo di raffreddarsi e compattarsi bene. Le dosi sono:
3 uova
40 g di farina
30 g di frumina Paneangeli
20 g di cacao amaro in polvere
90 g di zucchero
2 cucchiaini di lievito Paneangeli
3 cucchiai di acqua bollente
Sbattete a lungo i tuorli con lo zucchero insieme a tre cucchiai di acqua bollente, aggiungete la farina in precedenza setacciata con la frumina, il cacao e il lievito, a parte montate gli albumi a neve e poi uniteli per ultimi al composto mescolando delicatamente. Infornate a 180° per 20-25 minuti circa.

Preparate la bagna facendo bollire per pochi minuti 250 ml di acqua con un cucchiaio di zucchero, fate raffreddare e poi unite mezzo bicchiere di Grand Marnier. Lavorate 500 g di ricotta in una ciotola con 170 g di zucchero a velo, finchè non sarà ben cremosa. Consiglio comunque di aggiungere lo zucchero poco alla volta e di assaggiare perchè se la ricotta è già molto saporita potrebbe servirne meno. Rivestite uno stampo da zuccotto (diametro 18-20 cm) con della pellicola per alimenti, tagliate il pan di spagna a fette rettangolari dello spessore di un cm. e mezzo circa e con queste foderate il fondo e le pareti dello stampo, inumidite con la bagna preparata, versate una parte della crema di ricotta e stendetela delicatamente sulle pareti e sul fondo, fate un altro strato di fette tutto intorno, inumidite con la bagna  poi riempite al centro con altra crema di ricotta, infine livellate la superficie e ricopritela con le ultime fette di pandispagna, sempre inumidite con la  bagna. Mettete in frigo a raffreddare, preferibilmente per tutta la notte. Capovolgete il dolce su un piatto da portata, preparate la crema con la ricotta e lo zucchero rimanenti e stendetela delicatamente con una spatola in modo da ricoprire tutta la superficie esterna. Spezzettate le cialde di cannolo e spargetele sul dolce. Fate fondere il cioccolato con la panna e appena sarà tiepida utilizzate questa ganache per la decorazione finale, facendola colare a filo su tutto il dolce.

Ho trovato questo dolce squisito su una pagina Facebook e l'ho replicato, con qualche piccola modifica. La pagina è quella di "Pasticceria antica tradizione" (a cui potete accedere tramite questo link) e vi consiglio di visitarla!

5 commenti:

ivana_c ha detto...

Un vero attentato alla mia dieta!! :) Sembra squisita *.*

Milady ha detto...

mmmizzzicaaaaaaaaaaaa!!!

coccianna ha detto...

Che bomba ragazze!!!!!!! :)

Anonimo ha detto...

Ciao MariaGrazia, è una bontà solo a guardarlo lo assaggerei molto volentieri.Che dire.. bravissima,baci simonaannamanno

Maria Grazia ha detto...

Grazie !!!! E' buona davvero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...