martedì 22 maggio 2012

Carciofi ripieni

Quando si possiede un piccolo orticello (che viene curato amorevolmente da mio marito e mio cognato), ci sono dei momenti in cui i frutti della terra sono totalmente assenti ed altri in cui si può godere di frutta e verdura a volontà.
Per noi questo è il momento dei carciofi, siamo nel pieno della produzione e, quando ha casa ne ho un cesto pieno, devo pensare a come impiegarli........ieri sera li ho preparati ripieni di carne: sono talmente teneri che mi ci è voluto veramente poco per cuocerli.
16 carciofi
300 gr di macinato
1 uovo
1 fetta di pancarrè
1 spicchio d'aglio
1 bicchiere di brodo
latte qb
olio, sale e origano qb

Lavare molto bene i carciofi, togliere le foglie esterne, che sono le più dure, tagliare la punta dove ci sono le spine e metterli in acqua acidulata per un po', almeno fino al momento in cui non si mettono a cuocere. In un tegame dai bordi piuttosto alti, ho messo un po' di olio extra vergine, uno spicchio di aglio e via via tutti i carciofi che ho aperto come se fossero dei fiori, evitando di staccare le foglie.
Ho messo il coperchio e ho iniziato a cuocerli a fuoco dolcissimo, aggiungendo un pizzico di sale e, all'occorrenza, un po' di brodo per evitare che il fondo si attacchi alla pentola. Nel frattempo ho preparato il ripieno, mescolando il macinato con un po' di sale, l'origano, l'uovo e il pane inzuppato in poco latte. Volendo si possono mettere anche dei carciofi crudi tritati. Quando il tutto è ben amalgamato, inizia a riempire i carciofi che saranno già a metà cottura.
Quando tutti i carciofi saranno pronti, cospargerli con un po' di grana grattugiato, aggiungere il brodo rimanente e chiudere di nuovo con il coperchio. Se i carciofi saranno freschi e teneri come erano i miei, ci vorrà pochissimo perchè il tutto sia cotto a dovere. Quasi al termine della cottura, rigirare i carciofi "sottosopra" di modo che il ripieno sia a contatto con il fondo della pentola e possa crearsi la crosticina in superficie. Dopo pochi minuti, spengere il fornello, rigirare i carciofi e servi caldi.


9 commenti:

La Pozione Segreta - Vale ha detto...

Quanto mi piacerebbe avere un orticello!!
Buonissimi i carciofi!

Bea ha detto...

Hai ragione, è bello avere un piccolo orto soprattutto per i prodotti freschi che si possono mangiare....ma quanta fatica (questo lo dice mio marito!!!) ;D

Barbapapà, Luna e Blade :-) ha detto...

ah che bello avere il proprio orticello! Il mio sogno...ovvero un giardino pieno di piante e fiori colorati ed un orticello pieno di ortaggi, frutta e verdura :) Che meraviglia la natura e che meraviglia questo piatto invitante :)

dancinginthearch ha detto...

uno dei miei piatti preferiti! anche se io non ci metto la carne ma li riempio solo di pangrattato, uova, e aromi.

Mariabianca ha detto...

Buonissimi,li mangerei in abbondanza!!!

Arianna ha detto...

l'orticello è uno dei miei sogni ma non senza ortolano a servizio però!! :)
ma penso che resterà un sogno,e i tuoi carciofi sono davvero appetitosi!!!
a presto!

alba ha detto...

ripieni di carne non li ho mai mangiati ma sembrano buonissimi

Daniela ha detto...

ciao Bea……….mmmmmm questi carciofi mettono una fame !!! sono molto appetitosi , sicuramente da provare !!!
ciao a presto,
Dany

Bea ha detto...

Dai, facciomo un bell'orto tutte insieme, ci mettiamo i guanti, un bel cappello di paglia e via, a zappettare la terra!!! :D:D:D
Sarebbe molto divertente!!
Grazie e buonissima serata a tutte!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...