giovedì 5 aprile 2012

Agnello all'arancia

Contrariamente a quanto in genere si può pensare, la carne di agnello è molto magra oltre che saporita, basta eliminare la parte grassa che è ben in vista e diventa leggera e digeribile. Questo vale ovviamente se viene preparata senza troppi condimenti. Ma in questo modo prevale il suo sapore marcato che spesso non piace; io ad esempio fino a qualche anno fa non mangiavo carne d’agnello, non la gradivo affatto. Poi fra i vari esperimenti culinari che ho messo in pratica ho deciso di provare anche questa ricetta, trovata tanti anni fa su una rivista che non ho più e di cui mi è rimasta la trascrizione fatta a penna su un blocco note a fogli quadrettati. Da allora l’agnello lo cucino sempre così. Volete provare anche voi?


Ingredienti:
1 kg di carne di agnello
1/2 cipolla
2 carote medie
1 gambo di sedano
80 g di pancetta a cubetti
1 bicchiere di vino bianco
q.b di farina
2 foglie di alloro
q.b di maggiorana
q.b di salvia
q.b di noce moscata
1 arancia non trattata
olio
sale
pepe

Tritate cipolla, sedano e carote. Lavate la carne, fatela sgocciolare, poi infarinatela leggermente. Versate alcuni cucchiai di olio in un tegame e fate scaldare, quindi mettete la carne e fatela rosolare da tutti i lati, poi toglietela e mettete al suo posto il trito di verdure e la pancetta. Fate appassire, rimettete la carne nel tegame e rigirate, versate il vino bianco e fate evaporare. Aggiungete l'alloro, la salvia, la maggiorana e un pizzico di noce moscata. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco dolce per circa mezz'ora. Lavate l'arancia e con un coltellino affilato prelevate la sola parte arancione della buccia (la parte bianca è molto amara), poi spremete il succo e versatelo sopra la carne, tagliate la buccia a julienne e aggiungetela nel tegame, salate, pepate, rigirate per bene, rimettete il coperchio e portate a cottura (ci potrebbero volere altri 30 minuti circa ma dipende dalla durezza della carne). Nel caso il sughetto dovesse restringersi troppo aggiungete un po’ d'acqua nel tegame.


6 commenti:

Anonimo ha detto...

In settimana lo faccio e ti mando la foto...adoro l'agnello.Pina(feli86).

Evelin ha detto...

anche a me piace molto l'agnello, e l'ho provato in vari modi, ma in questa versione mi mancava!!!

isabella ha detto...

Ciao Mgrazia posso usare il pollo al posto dell' agnello che nessuno mangia ha casa mia?

Maria Grazia ha detto...

Ciao Isa, ritengo proprio di sì, questo condimento si può abbinare anche con altri tipi di carne, ci vedo bene pure la carne di maiale, ad esempio. Baci. :-)

coccianna ha detto...

Ciao MGrazia, anche io vorrei provare con il pollo, anche da me l agnello non è molto gradito! Anna

Barbapapà, Luna e Blade :-) ha detto...

wow che bella ricetta gustosa ed invitante ^-^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...