lunedì 4 novembre 2019

Castagnaccio

Dopo ben 8 anni di blog, mi sono accorta che non ho mai pubblicato la ricetta del castagnaccio, per cui, quando Light and Tasty ha deciso di dedicare questa giornata alle castagne e ai suoi derivati, ho pensato che fosse la volta buona!
Quando ero una bambina, durante l'autunno il castagnaccio, da noi piacentini detto Pattòna, non mancava mai in casa mia. Mia mamma o la nonna lo preparavano nel primo pomeriggio per poterlo avere, tiepido, all'ora di merenda.
L'ora di merenda era un rito quotidiano con entrambe le nonne che si raccontavano della spesa, del pranzo, dei fiori della Chiesa.... la cucina era calda e accogliente, veniva preparato anche il tè caldo e la tavola apparecchiata come se fosse ora di cena 😊 
Mia mamma ha sempre preparato il castagnaccio senza uvetta, perchè non era molto apprezzata e utilizzava un mestolo di latte che, diceva, lo avrebbe reso ancora più morbido. Ed è vero, provate!
Il castagnaccio è preparato con la farina di castagne che viene ottenuta essiccando e macinando i frutti sbucciati, il suo colore si avvicina al nocciola chiaro, ha un sapore dolce ed è molto ricca di carboidrati, sali minerali e vitamine del gruppo B (come il frutto mangiato intero). 
La farina di castagne è naturalmente senza glutine ed è ottima per chi fa sport e per chi è sotto stress, aiuta inoltre il transito intestinale e contribuisce alla riduzione del colesterolo.
Il castagnaccio è, quindi, un dolce gluten free, senza zuccheri aggiunti, adatto a tutti e viene arricchito, a seconda delle regioni, con frutta secca, uvetta o semplice rosmarino. Guardate la versione ricca del castagnaccio di Saturnia con anche il cioccolato e i canditi 😋 ne rimarrete estasiate!
Io vi riporto la ricetta del castagnaccio di casa mia, ho solo aggiunto l'uvetta che piace a mio marito 😊


Ingredienti:
1/2 Kg di farina di castagne
1 bicchiere di latte
3/4 mestoli di acqua ( a volte ne serve anche di più o di meno, dipende dalla farina)
1 pizzico di sale
pinoli q.b.
uvetta q.b.
olio extravergine d'oliva

Preparazione:


Iniziamo la preparazione del castagnaccio mettendo una manciata circa di uvetta ad ammollare in acqua tiepida.
In una ciotola versare la farina di castagne, il pizzico di sale e il latte. Mescolare con una frusta a mano o un cucchiaio di legno e aggiungere l'acqua poco per volta, mescolando accuratamente, fino ad ottenere una cremina densa. Aggiungere l'uvetta ben strizzata e mescolare ancora.




Ungere una teglia (la mia è di 28 cm di diametro) di olio, cospargere con il pane grattugiato e versare il composto, cospargere di pinoli e cuocere in forno già caldo a 200° fino a che la superficie sarà tutta "screpolata" (circa 3/4 d'ora).



A me piace tiepido!






Cosa avranno preparato con le castagne le amiche del team?





Carla: Chicche di castagne con ricotta, pomodori secchi e peperoni cruschi

Elena: Stufato di castagne e finocchi alla curcuma

Maria Grazia: Minestra di orzo e castagne con erbe aromatiche

Milena: Torta con farina di castagne e pere

22 commenti:

Ely ha detto...

Un dolce caratteristico di questa stagione, sempre di moda e sempre buono! Un bacione

elena ha detto...

e' il dolce preferito di mio marito, ed un paio di volte a stagione glielo preparo anche perchè è così veloce... bravissima!

zia Consu ha detto...

La pattona!!! Ma sai che c'ho fatto un vero e proprio studio per trovare differenze e affinità con il castagnaccio toscano?? Ad assere sincera mi piacciono entrambe le versioni e ora che ci penso ho anche della farina di castagne in scadenza..mi hai proprio ispirata!!!
Grazie Dani e felice inizio settimana <3

Agenda di Nico ha detto...

Buono con l'uvetta! Lo fatto tanti anni fa...dovrei rifarlo. Ciao e buona settimana! 😘

Vitto Pasticciaconme ha detto...

Anche a casa mia mia mamma lo faceva sempre e mi ricordo che a mio nonno piaceva molto !!!
Che bei ricordi...un abbraccio ^__^

Milena ha detto...

E' un dolce che piace a grandi e piccini, io lo amo con tanta uvetta, ottimo! Un abbraccio e buona settimana.

Tomaso ha detto...

Mamma mia, quanto mi piace!!! farei una grande festa, cara Daniela.
Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-) 
Tomaso

Simona Nania ha detto...

Anche a me capita di notare che non ho pubblicato qualche ricetta che faccio sempre, però mi capita anche di pensare di postare una ricetta invece già postata🤪🤪🤪. Mi merito doppia dose di castagnaccio

Un'arbanella di basilico ha detto...

Troppo buono mi piace da matti!!! Bacione a presto

Lericettediannaeflavia ha detto...

un dolce perfettamente autunnale. Non l'ho mai preparato, ma non mi sembra difficile...seguirò la tua ricetta! Buona giornata

Carmine Volpe ha detto...

Una ricetta golosissima di uno dei piatti della grande tradizione italiana

Maria Grazia Montaldista ha detto...

Anch'io, anch'io gradisco l'uvetta!!! Lasciatene una fetta per me, please ^__^

elenuccia ha detto...

Sia che ora che ci penso non ce l'ho neanche io sul blog? e pensare che da noi è di tradizione

ipasticciditerry ha detto...

A me è capitato l'altro giorno con la Apple pie di mele. io ne ho una versione mia, di famiglia che faccio da anni e anni: non l'ho mai pubblicata! Ma sai perchè? Perchè conosco le dosi a memoria e non le devo andare a leggere da nessuna parte e quindi ero convinta di averla pubblicata. Il castagnaccio ... l'ho assaggiato una volta sola nella mia vita e non mi era piaciuto granchè, ragion per cui, non l'ho mai preparato. Forse dovrei assaggiarlo con una ricetta collaudata, magari cambierei idea. Buon pomeriggio Dani, un bacio

La mia famiglia ai fornelli ha detto...

ti confesso che non ho mai preparato il castagnaccio, ma ancor peggio non l'ho mai assaggiato! devo assolutamente rimediare provando la tua ricetta al più presto!

Un'arbanella di basilico ha detto...

Ciao Dani, un abbraccio grande, ci vediamo lunedì!

Zampette in pasta ha detto...

Non ci crederai .... non l'ho mai mangiato!!!
Mi segno la tua ricetta.
Baci

Günther ha detto...

Quante ne mangerei di un castagnaccio fatto cosi, bravissima

Andrea Pizzato ha detto...

perfetto per questo periodo! lo adoro! buon weekend!

Sabrina ha detto...

Amo mlto il castagnaccio, e questo di Saturnia potrebbe diventare il mio preferito!!
Un abbraccio grande Dany

speedy70 ha detto...

Il dolce d'autunno per eccellenza, ottimo cara!

Zeudi ha detto...

Anche io lo mangiavo spesso da bambina è adesso me ne hai fatto tornare la voglia! Proverò ad aggiungere quel po' di latte che suggerisci.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...