lunedì 2 luglio 2012

Torta salata con asparagi, ricotta e mortadella

Tra le ricette che ho provato a fare con la mortadelle "La Blu" di Felsineo, questa è quella che più mi ha colpito, per la sua delicatezza, per il profumo che inonda la casa quando la cuoci, per il morbido abbinamento di sapori. Il gusto deciso degli asparagi viene attenuato dalla dolcezza della ricotta e il sapore della mortadella lega il tutto in una torta che non smetteresti mai di mangiare......infatti è già stata chiesta e richiesta e richiesta di nuovo!
500 gr asparagi
100 gr mortadella

250 gr di ricotta
80 gr di grana grattugiato
3 uova
1 cucchiaio di prezzelolo tritato
mezza cipolla
olio, sale e pepe qb


Per la pasta brisèe:
200 gr di farina 
100 gr di burro freddo
40 gr di acqua


Per prima cosa, ho preparato la pasta brisèe, impastando in un mixer la farina e il burro freddo, fino ad avere un composto sabbioso. A questo punto ho messo il tutto in una ciotolina e ho aggiunto dell'acqua fredda (che avevo messo in frigo un po' prima), poca per volta, fino ad arrivare ad un composto che ho potuto lavorare bene su una spianatoia infarinata. Ho voluto provare la farina per pizza e mi ci sono voluti solo 40 gr di acqua, contro i 70gr consigliati dalla ricetta che ho trovato su GZ. Ho riposto l'impasto in frigo, coperto da pellicola per alimenti. Nel caso in cui non abbiate tempo per preparare anche la sfoglia, potrete tranquillamente usare 1 rotolo di pasta brisèe confezionata.
Nel frattempo ho pulito gli asparagi togliendo la parte più dura del gambo e li ho cotti in acqua fredda salata per circa 15 minuti (ho usato una normale pentolina in quanto non ho un’asparagiera) li ho scolati e ho scelto quelli più piccoli da usare per la decorazione finale (ne ho messi da parte circa 16), il resto li ho tagliati a pezzettini. In una padella, ho scaldato due cucchiai di olio evo e rosolato la cipolla tritata finemente, dopo alcuni minuti, ho aggiunto gli asparagi, li ho fatti insaporire e da ultimo ho salato.
 

Ho lavorato la ricotta con un cucchiaio per ammorbidirla un po' (se fosse troppo compatta, diluitela con qualche cucchiaio di latte), ho aggiunto le 3 uova sbattute , il parmigiano grattugiato, il prezzemolo tritato, il sale e il pepe. A questo composto, ho aggiunto gli asparagi ormai tiepidi e dei cubetti di mortadella, ho mescolato delicatamente il tutto e posto all'interno di una tortiera che ho foderato con la pasta brisèe, precedentemente stesa tra due fogli di carta forno. Potete pareggiare i bordi e togliere la pasta in eccesso ( con la pasta avanzata ho fatto una piccola decorazione)oppure ripiegarla verso il ripieno (potete pennellarla con del latte, della panna o un uovo sbattuto). Infornate in forno già caldo a 180° per circa 50 minuti o fino a che la superficie della torta non sarà ben dorata. Lasciatela intiepidire prima di servirla ma è buona anche a temperatura ambiente.

7 commenti:

Belinda ha detto...

Una vera delizia! Io la gusterei durante un bel pic nic in pineta... gnammm!

alba ha detto...

mi piace mmmmm quanto mi piace!!!!!!!!!! la presentazione è meravigliosa bravissima come sempre

Barbapapà, Luna e Blade :-) ha detto...

Buonaaaaaaaaa...non è che ti è rimasta una fettina?! :)

Luisa ha detto...

mmm sfiziosissima!!! certo che pure gli involtini qua sottto... ;-) baci

Bea ha detto...

Buonasera e grazie a tutte! Sono spiacente ma non ne è rimasto neppure un pezzettino! Vi dirò che la prima volta non sono riuscita ad assaggiarla..........
Questa torta salata ci ha creato solo un problemino: la mangiamo come antipasto, primo, secondo, contorno??? Mah, la mangiamo e basta!! :D:D:D
Ciao a tutte!!!

Donaflor ha detto...

ma che spettacolo questa torta salata! le adorooooo!
bacioni

Borsedellaborzzeria ha detto...

Ho già assaggiato le tue buonissime gelatine... io non sono molto brava in cucina .... ma a volte qualcosa mi ispira ... e allora ci provo!!
Questa tua torta salata mi ispira proprio ... la proverò.
Complimenti
Margherita

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...