mercoledì 14 settembre 2016

Bruschette con crescenza, ricotta, uva spina e Nergi

Questa è la mia seconda ricetta con i Nergi, il baby frutto da spizzicare, ma prima vi lascio qualche notizia interessante.
In determinate condizioni di produzione, il Nergi può presentare dei piccoli segni sulla buccia, privi di origine patologica, che non vanno ad alterare il gusto e la qualità organolettica dei frutti.
La polpa di Nergi può anche essere leggermente rosata: si tratta di un’evoluzione naturale del frutto legata alle condizioni di produzione (tipo di suolo, condizioni climatiche in campo…), che però non influenza minimamente il suo gusto o la sua sicurezza alimentare.
Nergi è coltivato in Italia, in particolare in Piemonte, nella zona pedemontana del Cuneese, ma i Nergeti sono presenti anche in Francia e in altri Paesi dell'Europa meridionale.
Ed ora vi offro questa bruschetta deliziosa....

Ingredienti:
4 fette di pane tipo baguette
olio extravergine d'oliva q.b.
80 g di crescenza
70 g di ricotta
4 Nergi
4 cucchiaini di confettura di uva spina ( per me Fiordifrutta di uva spina Rigoni di Asiago)
4 foglioline di basilico

Preparazione:
Abbrustolire le fette di pane (io ho usato 4 fettine di baguette) o sulla griglia o nel tostapane (io nel tostapane), ungetele con un filo di olio e spalmatele con un pochino di crescenza.
Mettere le fettine di pane al caldo in modo che si sciolga leggermente la crescenza, quindi spalmate un cucchiaino di confettura di uva spina, la ricotta e rimettete in caldo.



 Prima di servire decorate con le fettine di Nergi, foglioline di basilico e un filino di olio.



In bocca troverete un'esplosione di sapori: dolce, sapido, acidulo....vi stupirà!








13 commenti:

consuelo tognetti ha detto...

Un abbinamento bello da vedere e originale nel mix di sapori, complimenti!

gwendy ha detto...

Non conoscevo i Nergi!!!!I tuoi crostini comunque hanno un'aspetto davvero appetitoso!!!!
Baci

Tomaso ha detto...

Cara Daniela, queste bruschette sono così buone che sento perfino qui i sapori nell'aria:)
Ciao e buona serata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
Tomaso

Gloria Baker ha detto...

I love bruschettas look maravillosi!!

andreea manoliu ha detto...

Che buoni che sono e in quanto pare ultimamente siete in tante a usare questo frutto che io non ho mai mangiato, ma a incuriosito molto. Non l'ho mai visto per ora ma sono in cerca.

Cristina Bernardi ha detto...

molto bella e, sicuramente molto buona questa crespella!!!

Luna B ha detto...

Ottimo utilizzo di questo frutto prelibato :D Brava amica mia e di nuovo grazie per averci fatto conoscere la bontà del Nergi :)

Antro Alchimista ha detto...

Perfette per un pranzo goloso :)

Irene Bombarda ha detto...

Wooow Daniiiiii...appena li ritrovo provo assolutamente la tua ricetta! Mi sono piaciuti un sacco questi nergi...davvero interessanti!
Buon pomeriggio!
unospicchiodimelone!

Günther ha detto...

ottime bruschette fantasiose

Linda Menozzi ha detto...

wow che meraviglia di bruschette!

Rosy ha detto...

Sono troppo invitanti e sfiziose,mi ispirano tantissimo:))complimenti e grazie per la condivisione:))

Carmine Volpe ha detto...

Gran belle bruschette

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...