giovedì 1 dicembre 2016

Polenta con taleggio e funghi

Quando fa freddo a casa mia, oltre a zuppe e vellutate, è molto gettonata la polenta.   
Generalmente la preparo con il sugo o al forno, ma anche semplicemente con il formaggio o le uova. 
Ma l'avete mai mangiata con il latte? Nooooo....allora dovete provarla! Mettete la polenta appena fatta, ancora morbida e fumante nel piatto e ci versate sopra il latte, una delizia 😊
Oggi vi lascio questo suggerimento su come portare la polenta in tavola per un antipasto o per un secondo piatto, l'importante che venga servito caldo!
E' una preparazione semplice, ma non per questo da sottovalutare, ho infatti usato solo prodotti d'eccellenza, prodotti di territori diversi (Lombardia, Emilia e Campania) che hanno creato questo mix di sapori, chiusi all'interno di questa torretta di polenta. 
Non vi indico le quantità, abbondate e non ve ne pentirete!

Ingredienti:
Funghi secchi della Val d'Aveto
Polenta (prodotta con farina di mais  della provincia di Piacenza)

Preparazione:
Iniziamo subito con la preparazione della polenta portando a leggera ebollizione l'acqua (per mezzo chilo di farina io metto 2,5 litri di acqua), quindi aggiungere il sale e iniziare a versare la farina mescolando in continuazione. Portare ad ebollizione e cuocere per 40 minuti. Se avete poco tempo o usate una farina a cottura rapida o acquistate un panetto di polenta già pronta.
Nel frattempo preparate il sugo di funghi, ammollando i funghi secchi in acqua tiepida per almeno 15 minuti, strizzarli e versarli in una pentola di coccio, nella quale avrete già soffritto olio extravergine e cipolla, quindi aggiungere i pomodorini e portare a cottura il sughetto!

Quando la polenta è pronta fatela raffreddare in un piatto o su un tagliere, poi con un coppapasta, ritagliate dei dischi.
Su una teglia coperta da carta forno appoggiate un disco di polenta, sopra mettete un generoso pezzetto di taleggio, coprite con il sugo di funghi e quindi con un altro disco di polenta,

infilate nel forno caldo a 200° per qualche minuto, giusto il tempo di cui necessita il taleggio per fondere.
Servite ben caldo!



Vorrei spendere due parole sul taleggio Carozzi della Valsassina che ho avuto il piacere di assaggiare: è prodotto con il migliore latte lombardo nel rispetto delle antiche tradizioni, è un formaggio D.O.P. a pasta molle, crosta lavata, prodotto con latte vaccino ed ha un sapore delicato e fragrante. 
Se non lo trovate nei negozi, lo potete acquistare online  e vi verrà recapitato a casa in contenitore a tenuta termica.
Durante il WORLD CHEESE AWARDS 2016, Carozzi Formaggi ha portato a casa il podio con il suo gorgonzola D.O.P. e il taleggio D.O.P. tradizionale "La Baita", quindi non fatevi scappare l'occasione per poterlo assaggiare.


#adv

20 commenti:

La Cuochetta il Piccolo Chef ha detto...

Non amo la polenta, ma questa è talmente invitante che la mangerei eccome!
felice giornata.

Batù Simo ha detto...

Cara mia.. non potrei mai e poi mai resistere davanti a questa bontà! In quel tortino sono racchiusi sapori che amo molto! Grazie per la ricetta :-)
Non mi ricordo se ti ho inviata al mio Giveaway Natalizio.. (la mia memoria fa cilecca..)
http://www.batuffolando-ricette.com/2016/11/giveaway-il-natale-da-batuffolando.html

elenuccia ha detto...

Anche in casa mia la polenta va alla grande. Da noi si va di salsiccia o costine. Mai provata con il latte, mi hai davvero incuriosito

speedy70 ha detto...

Un classico buonissimo, e perfetto per la stagione!!!!

Mijú ha detto...

que polenta rellena de setas tan buena.
Un saludito

Cristina Bernardi ha detto...

Questo piattino èuna favola mia cara....troppo goloso!!!

consuelo tognetti ha detto...

A casa mia non facciamo mai la polenta..ho sempre i tempi troppo stretti e quella a cottura rapida non mi fa molta simpatia...però assaggerei proprio volentieri la tua torretta golosa :-P
Bravissima Dani, ma quando mi inviti???

Unafettadiparadiso ha detto...

Ciao Dani, ottimo piatto e ottima stratificazione. Io non la preparo mai la polenta perché non ci Pe do, però vedi come risolve il pasto ^_^

Vitto Pasticciaconme ha detto...

Qui a Brescia, si sà, siamo polentoni e questa tua polentina mi ha fatto venire l'acquolina, anche se sono appena le 8,00 di mattina ;-P
un abbraccio ^__^

I dolci di Grazia ha detto...

Un piatto davvero invitante. Complimenti Daniela!

Sonia Cerca ha detto...

Non mangio polenta da troppo tempo. Grazie per la ricetta, la proverò sicuramente.

andreea manoliu ha detto...

Che buona la polenta. In quanto non ho trovato il nuovo post, ho ritrovato uno che mi ero persa perciò eccomi qua, a godere questo piatto meraviglioso !

Daniela ha detto...

@andreea manoliu purtroppo oggi ho pubblicato per sbaglio, ho subito riportato in bozze, ma ormai il danno era fatto. Mi spiace!

Grazie a tutti :)

Antro Alchimista ha detto...

Sono milanese, adoro la polenta in tutte le sue forme. Pensa che polenta e latte da piccina me la davano per colazione. Ottima anche la tua proposta :) è da acquolina in bocca :) Un abbraccio

Rosy ha detto...

Che ricetta goduriosa e buonissima, non immagini l'acquolina incredibile che mi ha fatto venire: adoro tutti gli ingredienti che hai utilizzato, il cui abbinamento da luogo ad un risultato notevole, bravissima:))
un bacione e buon fine settimana.))
Rosy

Grace H ha detto...

Che buona la polenta :) ma devo sostituire il taleggio che qua non trovo :(
buon fine settimana cara......

gwendy ha detto...

Sei riuscita a sorprendermi!!!!!Un piatto da far invidia al ristorante stellato!!!E poi tutti buoni prodotti che lo rendono davvero un'ottima ricetta!!
Buona domenica :-)

Gabry B ha detto...


Che delizia questa torretta, polenta fumante con funghi, sugo e taleggio filante, un piatto da leccarsi i baffi!
Buona domenica, bacioni!

Federica R ha detto...

Che ricetta prelibata *.* Segno e annoto, mia mamma ne uscirà pazza che adora la polenta, i funghi e il taleggio :) Bravissima

Günther ha detto...

Mi piace molto questo modo di presentare la polenta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...