sabato 29 dicembre 2012

Torta gialla con crema al sorbetto e pesche

Avete presente quando siete invitati a cena da amici quasi all'ultimo momento e non sapete cosa portare? Bene, qualche giorno fa mi è successo proprio così.....per un attimo sono entrata "nel pallone" poi ho passato in rassegna tutto quello che avevo a mia disposizione per fare un dolce per la sera e questo è quello che ne è venuto fuori:
Beh, devo dire che come dolce di salvataggio, ha avuto successo e come tutte le cose fatte in fretta e furia, non è venuto poi così male!!
Tutto merito degli ottimi ingredienti..........


Per la torta:
3 uova
1 vasetto di yogurt magro
1 vasetto di olio
2 vasetti di zucchero
3 vasetti di farina
1 bustina di lievito per dolci
2 cucchiaini di limone

Per la crema al sorbetto:
4 tuorli
500 gr di latte
150 gr di zucchero
50 gr di farina
la buccia di mezzo limone
1 cucchiaio di limone
1 confezione di pesche sciroppate
150 gr di Sorbetto Polenghi

Per la glassa al limone:
100 gr di zucchero a velo
2 cucchiai di limone
1 cucchiaio di acqua
colorante giallo qb

Per la decorazione:
la buccia di un limone tagliata a julienne
100 gr di acqua
50 gr di zucchero

La torta di base è la classica ciambella allo yogurt che a me piace tanto e che trovo molto versatile e la uso per moltissime preparazioni: rompete le uova (potete lasciarle intere o separare i tuorli dalle chiare che monterete a neve fermissima: il tutto dipende dal tempo, in questo caso non le ho montate), aggiungete lo yogurt e con il vasetto misurate l'olio, poi lo zucchero e mescolate bene. Aggiungete il limone, la farina setacciata con il lievito ed infornata a 180° in forno già caldo per 40/45 minuti. Fate la prova stecchino. 
Nel frattempo preparate la crema: mettete a bollire il latte con la buccia del limone e in una pentola sbattete le uova con lo zucchero e la farina setacciata, aggiungete il limone e, quando sarà arrivato a bollore, il latte a filo, sempre mescolando. Fate bollire la crema fino a che diventi molto densa e lasciate freddare (io lascio dentro anche le bucce e le tolgo a crema fredda: danno ancora più sapore).
Quando la crema sarà fredda, aggiungere il sorbetto al limone e la pesca sciroppata che avrete fatto sgocciolare e tagliato a cubetti. Mettete il tutto nel surgelatore fino a quando il composto non avrà preso consistenza.
Tagliate la torta in due parti, bagnatele con lo sciroppo delle pesche e qualche cucchiaino di succo di limone a vostro piacere, farcite con la crema al sorbetto e richidete con la parte superiore; mettete di nuovo in frigo.
Preparate la glassa mescolando lo zucchero a velo con il limone e l'acqua ed aggiungendo del colorante giallo fino ad arrivare alla tonalità desiderata (la mia è molto chiara e delicata): spalmatelo sulla torta e rimettete di nuovo in frigo.
Per fare una decorazione in tema, tagliate la buccia di un limone a julienne e mettetela a cuocere in acqua e zucchero per una ventina di minuti circa, lasciandola poi raffreddare nello sciroppo.
Con queste scorzette decorate la torta e servite ogni fetta con qualche cucchiao di crema (se vi sarà avanzata!;D).


4 commenti:

giovanna ha detto...

Ha un aspetto delizioso. Complimenti!!! Tantissimi auguri per un sereno 2013. Ciao.

Monica ha detto...

Che delizia!!!

Barbapapà, Luna e Blade! ha detto...

Caspita ma che bontà è questa! Se tutti i dolci di salvataggio fossero così....allora salviamoci più spesso :)))))))) Tantissimissimissimi Auguroni per il Nuovo Anno!

Marco in cucina ha detto...

Ho visto delle vostre ricette, bellissime soprattutto quelle dolci che io adoro perché non sono molto bravo a farli :) ti aggiungo ai miei blog preferiti, se ti va fai un salto da me
Ciao!!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...