venerdì 21 settembre 2012

Schiacciata con l'uva

Settembre, tempo di cambiamenti, si chiude con il mare, si riapre con la scuola, iniziano a variare un po' tutte le cose, dall'abbigliamento ai cibi che mettiamo sulla nostra tavola.........ora è il momento dell'uva, quella bianca, croccante e succosa oppure quella nera, magari la piccola, adatta per il vino e......per la schiaccia!!
Ebbene si, la schiaccia con l'uva è un classico dalle mie parti, per la precisione proviene dalla zona fiorentina e chiantigiana; questo frutto ricco di proprietà benefiche e antiossidanti per l'organismo, indicata in caso di anemia, vene varicose e anche per curare in modo naturale l'herpes labiale, se la gusterete in questa versione non riuscirete più a smettere di mangiarla.........almeno a noi succede così!!


700/800 gr di uva nera (la migliore sarebbe quella usata per fare il vino, piccola e molto colorata)
350 gr di farina 0
60 gr di zucchero
5 gr di sale
1/2 cubetto di lievito di birra
2 cucchiai d'olio evo
100 gr di acqua
100 gr di latte
1 cucchiaio di semi di anice (facoltativo)
25 gr di burro (facoltativo)
zucchero qb da mettere in superficie

Preparare l'impasto come per una normale pizza, facendo sciogliere il lievito in acqua e latte tiepidi e un cucchiaino di zucchero e lasciandolo a riposo per una decina di minuti. Nel frattempo preparare la farina in una ciotola capiente, unire il rimanente zucchero, l'olio e il lievito, impastare e dopo aggiungere anche il sale. A piacere, potete unire anche i semi di anice che, a mio avviso, danno una marcia in più a questa schiaccia già molto buona! Passare il tutto in una spianatoia infarinata ed impastare molto bene fino a che l'impasto non diventa morbido, elastico e non si appiccicherà più alle mani. Se vorrete, potrete aggiungere anche una noce di burro, per rendere l'impasto ancora più morbido e gustoso, soprattutto il giorno dopo.
Quando tutto sarà impastato a dovere, lasciate lievitare in un luogo tiepido per almeno un'ora, un'ora e mezzo o fino a che l'impasto non raddoppia di volume.
Oliare una teglia da forno e adagiarvi metà dell'impasto che avrete steso, con il mattarello, non troppo sottilmente. Ricoprite la pasta di acini d'uva ai quali avrete tolto tutti i semini (la ricetta originale vorrebbe che i semini non fossero tolti ma io preferisco farlo! Se anche voi avete la pazienza............;D) e cospargete di zucchero; stendete sopra l'altra metà d'impasto, ancora i chicchi d'uva e abbondante zucchero.
Prima di infornare al massimo della temperatura, versate sulla schiaccia un filo d'olio evo.

La schiaccia sarà cotta in 20/25 minuti circa o fino a che i bordi non saranno ben dorati e lo zucchero non inizierà a caramellarsi.

Ottima calda (ma attenzione a non scottarsi con l'uva!!), è esageratamente buona il giorno dopo, quando tutti i sapori si saranno fusi insieme e l'uva sarà un tutt'uno con l'impasto!!

8 commenti:

i5mondi ha detto...

la schiacciat con l'uva è tra i miei piatti preferiti!!
una bonta!!
baci

Barbapapà, Luna e Blade! ha detto...

Oh mamma che buona e golosa, ho una fame! e che bella poi!

Bea ha detto...

Buongiorno e grazie per i bei commenti!
In questo periodo è d'obbligo fare questa schiaccia, l'ho fatta anche con l'uva bianca perchè ne avevo molta..........ugualmente molto buona!!
C'è chi aggiunge anche le noci e alcuni anche il rosmarino..........
Buona giornata a tutti e un bacio!

Bianca Neve ha detto...

Che spettacolo! Devo assolutamente farla!
Mi piace tantissimo!!!

Tonia ha detto...

Dany cara..mi hai fatto venire una voglia matta di farla questa schiacciata...sono una golosa di uva..grazie..un bacio..!!

SQUISITO ha detto...

ecco, anche questa è una delle tante ricette che mi ripropongo sempre di provare a rifare!
complimenti per la realizzazione!
alla prossima!

Rosa Forino ha detto...

mmmhhh sembra squisita, davvero da provare grazie per seguirmi sempre e per i tuoi commenti anche se ci metto un pò per ricambiare la visita a presto rosa.kreattiva

http://kreattiva.blogspot.it

Bea ha detto...

Grazie a tutte voi che avete letto e gradito, anche se solo virtualmente, la mia ricetta!!
Un bacione!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...