sabato 1 settembre 2012

Pomodori gratinati

Estate, tempo di verdure di ogni tipo e di ogni colore.........una vera meraviglia!!
Ma chi è il re degli ortaggi?? In casa mia di sicuro il pomodoro! Viene mangiato sotto forma di "semplice" contorno crudo, condito con sale e olio extra vergine di oliva, stofinato sul pane tostato, come salsa per gli spaghetti........e chi più ne ha più ne metta!! Un modo molto saporito per gustare questa vedura ricca di betacatotene, vitamina C (che troverete in enorme quantità nella polpa che circonda i semini, quindi non li scartate!) e soprattutto di antiossidanti che non fanno ingrassare e combattono i radicali, è quello che vi propongo oggi: semplice da preparare, farà da accompagnamento ai vostri secondi oppure da pietanza vera e propria in quanto uno tira l'altro!

 
1 kg di pomodori maturi al punto giusto
un mazzo di prezzemolo
qualche foglia di basilico
2 cucchiaini di capperi in salamoia
4/5 filetti di acciuga sott'olio
pangrattato qb
olio evo qb
sale ed origano
grana grattugiato

Lavate i pomodori e togliete la calotta superiore, quella attaccata al picciolo ma non la buttate. Svuotateli dei semi che metterete in una ciotola insieme al prezzemolo tritato con le acciughe e i capperi. Unite anche il pangrattato fino ad ottenere un composto ben amalgamato e piuttosto denso. Aggiungete anche un po' di olio e create una specie di crema con la quale riempirete ogni pomodoro che avrete salato e posto su una teglia coperta di carta forno. Quando tutti i pomodori sono riempiti, mettete un po' di origano e basilico tritato, un po' di grana e ancora un filo d'olio su ognuno di loro, infornateli a 220° per circa 20 minuti o fino a che non faranno la crosticina in superficie.
Ottimi sia caldi che a temperatura ambiente.
Con la parte superiore del pomodoro, potete cucinare una semplice salsa facendoli bollire con un po' d'olio, uno spicchio d'aglio, sale e basilico a volontà e passando il tutto una volta cotto. Buonissmo per la pasta o semplicemente come crostino, sul pane tostato!

10 commenti:

Barbapapà, Luna e Blade! ha detto...

condivido pienamente...Il re dell'orto è il pomodoro, lo adoro sotto ogni forma, questa ricetta poi è davvero ottima :D Quando ero piccina e i miei genitori avevano la casa al mare, andavo nell'orticello che avevano e staccavo i pomodori dalla pianta e me li mettevo subito in bocca...me lo racconta sempre mia mamma! Evidentemente già li adoravo come ora!

Bea ha detto...

Buongiorno Luna, se ti consola i miei figli fanno la stessa cosa: usano i pomodori come fossero ciliege, in estate e anche d'inverno non possono mancare nella mia tavola!
Buon fine settimana!!

Dory_Mary ha detto...

buonissimiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!complimenti

Lacucinaimperfetta di Giuliana ha detto...

Che buoni devono essere, un'idea davvero sfiziosa!

giovanna ha detto...

Un buon contorno gustosissimo.Ciao.

Bea ha detto...

Grazie a tutte!! Buona serata!!

Erica ha detto...

buonissimi!! li adoro!

meg ha detto...

tolte le acciughe sono come li faceva mia nonna! i san marzano gratinati! Che Buoni! penso di averne mangiati un quintale! buoni buoni buoni e proverò l'acciuga! :)

Morena ha detto...

Ottimo riassunto delle qualità del pomodoro! Un prodotto sano che non può mancare sulle nostre tabole! E tu l'hai presentato in modo divino! Brava!
Un abbraccio!

Sabrina ha detto...

quanto amo i pomodori!!! e questa ricetta dal sapore estivo non me la perdo di certo! complimenti!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...