lunedì 22 febbraio 2016

Mini strudel di carciofi e nocciole

Carciofi! Questa settimana, argomento di Light and Tasty, sono i carciofi!
Durante la stagione invernale, in casa mia i carciofi non mancano. Ne consumiamo tanti sia nelle lasagne o nelle torte salate, ma anche come condimento della pasta o nel riso o semplicemente come contorno.
I carciofi rappresentano una vera e propria miniera di principi attivi e vantano particolari virtù terapeutiche, infatti hanno pochissime calorie ed molte fibre, oltre ad una buona quantità di minerali soprattutto ferro. Il carciofo contiene cinarina che protegge il fegato, inoltre è diuretico e digestivo, abbassa il colesterolo cattivo, controlla la pressione ed è utile ai diabetici.
Insomma come vedete il carciofo è una miniera di benefici per il nostro organismo.
Per la ricetta di oggi ho pensato a dei mini strudel per un secondo piatto o per un antipasto o, facendoli più piccoli, per un finger food con gli amici, ma adatti anche ad un pranzo in ufficio.


Ingredienti:

Per la pasta matta
150 g di farina di semola
un pizzico di sale
un cucchiaio di olio extravergine d'oliva delicato
acqua tiepida q.b.

Per il ripieno
2 carciofi
60 g (circa) di robiola
10 nocciole tostate
olio extravergine d'oliva
sale al prezzemolo
brodo vegetale q.b.

ginepro macinato 

Preparazione:

Iniziamo con il preparare i carciofi. Togliere le foglie esterne più dure, spellare il gambo, dividere in quarti i carciofi, togliere spine e barbetta interna, quindi metterli in acqua e limone.
In una padella versare un filo d'olio extravergine d'oliva e quindi i carciofi tagliati sottilmente, poco sale al prezzemolo, coprire con un coperchio e portare a cottura aggiungendo del brodo vegetale caldo al bisogno. A fine cottura insaporire con una generosa spolverata di ginepro in polvere. Usate poco sale, ma tanti aromi!



Prepariamo la pasta: su una spianatoia mettere la farina miscelata al sale e al centro l'olio ed impastiamo con tanta acqua tiepida quanto basta per avere un impasto omogeneo ma morbido. Facciamo riposare almeno 30 minuti, volendo potete preparare la pasta matta anche il giorno prima e la conservate in frigorifero avvolta da pellicola alimentare. 
Per preparare gli strudel bisogna tirare la pasta con un mattarello in una sfoglia sottile, quindi vanno ritagliati dei quadrati 15x15 (con questo quantitativo ne vengono 4).



Al centro poniamo un cucchiaio di carciofi cotti, robiola, nocciole tritate grossolanamente e un pizzico di ginepro. Piegare i lembi sovrapponendoli leggermente, spennellare con un pochino d'olio extravergine, poggiarli su una teglia coperta da carta forno e cuocere in forno caldo a 200° per 15 minuti circa.



Si possono servire caldi, ma anche tiepidi.








Ed ora andiamo a scoprire le ricette delle mie amiche:




Carla:  insalata di patate carciofi calamari e gamberi al profumo d'arancia


Consu: Gnocchetti di semola al nero di seppia con carciofi piccanti



22 commenti:

gwendy ha detto...

hanno veramente un sacco di buone proprietà i carciofi, dovrei utilizzarli di più in cucina!!
Ottima la tua ricetta,stuzzica l'appetito!!
Buona giornata!!

Un'arbanella di basilico ha detto...

Hai detto pranzo in ufficio? E allora li copio di sicuro, un bacione e grazie!

Luna B ha detto...

Sono passata nel blog di Licia ed ho visto una ricetta con i carciofi, ora vengo qui e carciofi di nuovo e come ho scritto a lei, anche io ne ho 4 in frigorifero....anche la tua ricetta è davvero invitante! Penso proprio che siano messaggi subliminali...devo proprio cucinare i carciofi :D

andreea manoliu ha detto...

Che belli che sono e immagino tanto gustosi ! Buon inizio di settimana !

Arianna Frasca ha detto...

Io da brava romana ho una passione per i carciofi ;-) interessante la tua proposta, voglio provarla!

Milady ha detto...

deliziosi e ..senza peccato!

consuelo tognetti ha detto...

Hanno un aspetto delizioso e mi piace moltissimo anche l'idea della pasta matta alla semola :-) Bravissima ed originale come sempre Dani ^_^

Silvana Planeta ha detto...

Mamma mia, Daniela! Da leccarsi i baffi!

Cinzia Ceccolin ha detto...

Ma che belli Daniela!!! Una ricetta sfiziosa e assolutamente da provare!! Bravissima

Eva ha detto...

ho mamma! favolosi! li devo provare prima che la mia dietologa mi sa lamiera nuova niente nichel uff!!! che poi chissà quando potrò di nuovo!!!

Antro Alchimista ha detto...

Geniali, una ricetta golosa e geniale! Bravissima!!!

Mariangela Circosta ha detto...

I carciofi mi piacciono tantissimmo, è una ricetta molto sfiziosa! A prestoooo

Rosa ha detto...

Questi tuoi fagottini devono essere davvero deliziosi! Complimenti e buona serata! Un abbraccio!
Rosa

Laura Carraro ha detto...

Mi piace tantissimo la tua proposta, ottimi i carciofi così fatti!!!
Baci

Sabrina Rabbia ha detto...

IDEA SUPER CARINA, CON DUE INGREDIENTI CHE MI PIACCIONO MOLTO HAI CREATO UNA CENA PERFETTA!!!BACI SABRY

Licia ha detto...

Cara amica mia,riesci sempre a sorprendermi, questa ricetta è magnifica. Buona sera cara!

Mamilu ha detto...

Ciao Daniela che buoni questi mini strudel. Io adoro i carciofi e mentre li pulisco non resisto dal mangiarli anche crudi...ed il mio piccolino mi segue alla grande. Grazie per questo gustoso e salutare piattino ;). Buona giornata Luisa

elena ha detto...

buonissimi questi strudel salati! davvero una bellissima idea sia da antipasto, sia da merenda ma anche come piatto unico.... davvero versatili!

lucy ha detto...

io adoro i carciofi e son di stagione.ottimi questi strudel!

Carmine Volpe ha detto...

dei ministrudel che possono anche essere serviti per un aperitivo, una bella idea grazie

Cucina che ti passa - TANIA - ha detto...

sono davvero particolarissimi complimenti!

Milady ha detto...

interessanti... ed entreranno di sicuro tra i miei pranzi..."ufficiali"!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...