venerdì 14 dicembre 2018

Strudel di cachi

La mia passione per lo strudel mi porta a sperimentarne diversi tipi, anche inventando, utilizzando frutta di stagione e cercando di trovare un buon rapporto fra ingredienti e sapori, come ho fatto con questo strudel di cachi creato apposta per Fruit24.
Conoscete Fruit24?
Fruit24 è realizzato da APO-CONERPO, la più grande associazione italiana nel settore ortofrutta fresca e è co-finanziato dall'Unione Europea e dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.
Questo progetto promuove il consumo di frutta e verdura sulle nostre tavole e sottolinea i benefici di una alimentazione vegetale grazie alla giusta combinazione dei prodotti, sulla base delle caratteristiche nutrizionali di frutta e ortaggi di stagione.
Ad ogni età preferire frutta e verdura di stagione significa fare una scelta di benessere ed aiutare il sistema immunitario a svolgere la sua normale funzione di difesa.
Frutta e verdura da consumare ad ogni ora del giorno.
Avendo a disposizione 2 cachi mela, dolci e sodi, ho cercato di abbinare gli ingredienti in modo tale che il mio strudel di cachi fosse naturalmente dolce e quindi senza zuccheri aggiunti nè nella pasta nè nella farcia.
Il risultato è davvero sorprendente, una vera esplosione di consistenze e sapori che ha catturato chi lo ha assaggiato.
Per mitigare la dolcezza dei cachi, ho spalmato la pasta strudel con degli agrumi e zenzero, che dona quel "piccantino" accattivante che rende interessante e non stucchevole lo strudel stesso.
Vediamo quindi come ho preparato lo strudel di cachi che io ho decorato con un nastrino rosso, per renderlo festoso e allegro in vista delle imminenti festività natalizie.
Per ulteriori notizie e particolari della mia ricetta vi rimando al sito di Fruit24

Ingredienti:

Per la pasta strudel:
100 g di farina 1
50 g di farina di farro
1 pizzico di sale
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva delicato 
acqua tiepida q.b.

Per la farcia:
2 cachi mela
100 g di castagne lessate
20 g di gherigli di noci
zenzero q.b.
Marmellata di agrumi e zenzero (per me Fiordifrutta agrumi e zenzero)

poco latte per pennellare
zucchero a velo

Procedimento:

Per prima cosa preparare la pasta strudel che va fatta riposare circa 30 minuti, impastando, in una ciotola prima e sulla spianatoia poi, le farine con il sale, l'olio e tanta acqua quanto basta per avere un impasto omogeneo e morbido.



Lavare e sbucciare i cachi, tagliarli a pezzetti e metterli in una ciotola, unire i gherigli di noce spezzettati e le castagne sbriciolate con le mani, grattare a piacere lo zenzero. Mescolare il tutto con un cucchiaio.
Lo zucchero non è necessario in quanto i cachi e le castagne sono naturalmente dolci.
Ora preparare un foglio di carta forno, infarinarlo leggermente e iniziare a tirare la pasta strudel aiutandovi con il mattarello. La sfoglia deve essere sottile.
Spalmare un velo di marmellata agrumi e zenzero (per me Fiordifrutta) sulla sfoglia, versare il contenuto della ciotola e disporlo al centro, lasciando un bordo libero tutto intorno.


Piegare verso l'interno i lati più corti, quindi avvolgere lo strudel, sigillare e pennellare con poco latte.
Disporre lo strudel di cachi con la carta forno sulla teglia e cuocere in forno già caldo a 180° per 35-40 minuti, deve dorare.



Lasciare raffreddare prima di spolverare con zucchero a velo.







12 commenti:

Sabrina Rabbia ha detto...

adoro le mele e gli strudel, il tuo sembra davvero molto goloso, brava . Baci Sabry

Simona Nania ha detto...

Wow Dani! Ma è meraviglioso 😍😍😍

Antro Alchimista ha detto...

Ho visto tanti tipi di strudel ma di cachi è la prima volta. Ma è genialissimo! Quanto vorrei assaggiarlo, mi incuriosisce proprio tanto. Un bacio

consuelo tognetti ha detto...

Davvero originale questa farcitura..non sai che darei per fare l'assaggio!

Milena ha detto...

Ingredienti insoliti per il ripieno di questo strudel che deve essere proprio delizioso! Brava, un abbraccio e buon fine settimana.

andreea manoliu ha detto...

Che meraviglia, mi piacciono tantissimo i cachi.

Gloria Baker ha detto...

Deliziosi Dani, adoro el strudel ! baci

Simo ha detto...

Devo essere sincera, non amo molto i cachi, ma credo che questo strudel lo divorerei comunque!
Complimenti, hai creato un dolce davvero perfetto dal ripieno originale e goloso ;)
buon fine settimana

pips ha detto...

La pasta dello strudel (quella vera) è leggera come la tua, in aggiunta a questo insolito ripieno non può che risultare una delizia!

speedy70 ha detto...

Cachi e castagne, un'accoppiata vincente!!!

Rosalba Lombardi ha detto...

che bell'idea usare i cachi nello strudel, ne immagino la bontà slurp!!! 😋😘

Zampette in pasta ha detto...

Una variante molto particolare che mi piacerebbe assaggiare!!!
Baci

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...