lunedì 11 giugno 2018

Torta salata con robiola e zucchine

Questa settimana Light and Tasty vi porta in tavola una carrellata di ricette con i formaggi freschi.
I formaggi freschi sono l'ideale per chi vuole tenersi leggero senza rinunciare ad un piatto nutriente e saporito, sono ricchi di acqua e apportano meno calorie dei formaggi stagionati.
Per la loro freschezza sono particolarmente apprezzati in estate, quando la fanno da padrone le insalatone e i piatti freschi.
Quali sono i formaggi freschi?
La mozzarella, la ricotta, la crescenza, la robiola, il caprino, il primosale....
I formaggi freschi sono una buona fonte di calcio, contengono vitamine del gruppo B, sono molto più deteriorabili del formaggio stagionato a causa dell'elevato contenuto d’acqua e  hanno un periodo di conservazione che va dai 2-3 giorni fino ai 2 mesi.
Io ho scelto di utilizzare la robiola, formaggio fresco a pasta molle privo di crosta, ha un gusto delicato e cremoso. Fonte di proteine altamente digeribili, può essere di latte vaccino, ovino, caprino o misto. 
La mia proposta è una torta salata molto leggera, senza uova nè panna. 
Le zucchine sono messe a crudo (badate che sia novelle perchè più tenere) e messe sopra ad una cremina a base di robiola e yogurt greco, profumata da qualche ago di rosmarino, ma va benissimo anche il timo o la menta.
La pasta della torta salata è la mia amata pasta matta fatta solo con farina (in questo caso semola), acqua e olio extravergine d'oliva, tirata in una sfoglia sottile in modo che si presenti come un guscio croccante, da servire tiepida ma ottima anche il giorno dopo.
Passiamo quindi alla ricetta della mia torta salata con robiola e zucchine.


Ingredienti:
Per la pasta
150 g di semola di grano duro
un pizzico di sale
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
acqua q.b.

per la farcia
1 confezione di robiola (per me senza lattosio) da 100 g (potete anche arrivare a 120-130 g)
150 g di yogurt greco bianco
50 g di grana padano grattugiato
qualche ago di rosmarino
sale
pepe

2-3 zucchine (dipende dalle dimensioni) novelle

Preparazione:
Preparate subito la pasta matta impastando la farina con il sale, l'olio e tanta acqua quanto basta per avere un composto omogeneo e malleabile. Far riposare. Potete prepararla anche il giorno prima e conservarla in frigorifero avvolta in un pezzetto di carta forno.
In una ciotola mescolare la robiola con lo yogurt, unire il grana e il rosmarino (potete tritarlo a coltello o spezzettarlo con le dita), quindi assaggiare per regolare di sale e pepe.

                                   

Tirare in un rettangolo la pasta matta e foderare uno stampo già ricoperto con cartaforno, ritagliare l'eccesso, ora spalmare il composto aiutandovi con il dorso di un cucchiaio, ricoprire con le zucchine tagliate sottilmente.
Con un pennello ungete le zucchine, cospargete con sale, pepe e qualche ago di rosmarino.


 

Ripiegare i bordi verso l'interno e cuocete in forno a 200° per 30 minuti.



Una volta cotta la torta salata con robiola e zucchine, servirla a temperatura ambiente.






Che formaggi freschi ci faranno assaggiare le amiche del team?

                                         

Carla Emilia:  Caprese ai peperoni




15 commenti:

Un'arbanella di basilico ha detto...

Sai che le torte salate sono irresistibili per me. Posso averne un paio di fette? Bacioni

Simona Nania ha detto...

Robiola e zucchine accoppiata perfetta! E quella sfoglia di grano duro ci sta proprio bene 👏

Ricette di Cucina Italiana ha detto...

Preferisco i formaggi freschi a quelli stagionati e in questa stagione non possono mancare in tavola. Baci.
Marina

Paola ha detto...

Bella idea veloce e saporita! ideale per stasera a cena mmmhhh

Tomaso ha detto...

Cara Daniela, un pezzo le prenderei molto volentieri, so che è buonissima.
Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Zampette in pasta ha detto...

Amo tutti formaggi ma d'estate quelli freschi li preferisco e la tua morbida torta salata mi piace molto!!!
Baci

elenuccia ha detto...

Mmmm che buona deve essere. Anche io ultimamente sto usando molto la robiola. Mi piace moltissimo anche la base, sembra sottile e croccante

elena ha detto...

ma sai che non ho mai fatto la pasta matta con la semola? deve essere deliziosamente croccante... ottima proposta mi ispira da matti!!! la proverò presto!

consuelo tognetti ha detto...

La pasta matta intorno, questo ripieno fresco e cremoso, le zucchine...mannaggia Dani, mi hai davvero stesa!

Daniela ha detto...

E sì Elena, la semola rende la pasta molto croccante. A me piace tanto anche il colore, quella tendenza al giallino rende la pasta "allegra" :)

Grazie a tutte/i <3

Milena ha detto...

Un dolce e cremoso ripieno in una pasta deliziosamente croccante, come si fa a resistere? Me ne mangerei proprio una bella fetta! Un abbraccio e buona settimana.

Federica R ha detto...

Deliziosa, light e veloce questa ricetta...la farò assolutamente!

Antro Alchimista ha detto...

Mio figlio va matto per la torta salata con le zucchine, pertanto la faccio spessissimo anche io alternando ogni tanto la robiola, poi la ricotta, poi lo stracchino. Qui da me finisce subito in un amen. Un bacio

Maria Grazia Montaldista ha detto...

Le tue torte salate sono sempre da sballo, mi è venuta una fame pazzesca :-P

Sakuranko ha detto...

Oh this looks super yummy
xx

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...