giovedì 3 maggio 2018

Torta dolce con gli asparagi #AsparagoPiacentino #AsparagoChePiace

L’asparago è una coltura antichissima che arriva dall’Asia. 
I dipinti egiziani testimoniano che era ben conosciuto già a quei tempi e, probabilmente, furono proprio gli antichi Egizi a fare da ponte tra oriente e occidente e a diffondere la coltivazione nell’intero bacino mediterraneo.
Esistono diverse varietà di asparagi: i verdi, di tipo carnoso, di sapore deciso ed erbaceo, ma dolce; i bianchi il cui turione è fatto crescere completamente sotto terra e dal gusto delicato; i violetti di Albenga che hanno le punte scure e i turioni hanno una colorazione che varia dal rosa pallido al violetto, gambo morbido e gusto dolcissimo; l'asparago selvatico (i vartis come li chiamiamo noi nel piacentino) un tenerissimo germoglio, la cima del luppolo, che cresce spontaneo lungo siepi e argini.
Sul territorio piacentino è presente il Consorzio di tutela e valorizzazione dell'asparago piacentino, un vero esempio di filiera corta che unisce i produttori e i trasformatori (i ristoratori) per giungere direttamente al consumatore.
Da noi in questo periodo è possibile trovare gli asparagi del Consorzio in vendita in casette di legno o nelle aziende agricole associate, ma anche nei piatti di ristoranti, trattorie e agriturismi della zona.
Quest'anno è partita una nuova iniziativa che coinvolge tutti i foodblogger che amano consumare prodotti del territorio: Asparago a colazione, pranzo e cena!
Quando ho deciso di partecipare per dare il mio piccolo contributo al consumo di prodotti territoriali e di stagione, mi sono concentrata sul titolo del concorso e cioè l'asparago anche a colazione. 
Potevo non fare una torta????? Certo che no 😄 e quindi ecco una torta dolce con gli asparagi, soffice, leggermente verdina, quindi anche allegra e primaverile e adatta alla colazione e alla merenda, ma anche ad un fine pasto se la servite seguendo la mia proposta: un cucchiaio di miele e nocciole!
Scopriamo la ricetta della mia torta dolce con gli asparagi!


Ingredienti:
300 g di farina
200 g di asparagi
150 g di zucchero
1 cucchiaio di acqua di fior d'arancio (se non l'avete utilizzate la buccia di arancia grattugiata o di limone)
60 g di burro
2 uova
Latte q.b. (dipende da quanto sono umidi gli asparagi)
1 bustina di lievito per dolci

Per servire
miele e nocciole

Preparazione
Lavare gli asparagi e pulire i gambi con un pelapatate, dopo aver tagliato la parte dura.
Ho cotto gli asparagi nella pentola a pressione con il cestello per la cottura a vapore (un minuto dal sibilo e sono pronti) se non avete la pentola a pressione, potete lessarli e, quindi, frullarli fino a ridurli in crema grossolana.


                                 

Versare la farina in una terrina, aggiungere lo zucchero, il lievito, le uova, il burro, precedentemente fuso e raffreddato, e l'acqua di fior d'arancio.
Mescolare ed aggiungere un po' di latte per ottenere una consistenza morbida.
Aggiungere, senza smettere di mescolare, gli asparagi frullati.


                                 

Versare il tutto in una pirofila (io ne ho usata una quadrata, ma va bene anche una tonda di 24 cm di diametro o uno stampo per ciambella) e cuocere a 180°C per 40 minuti, controllando la cottura con il metodo dello stuzzicadente.
Far raffreddare, posizionare su un vassoio e cospargere di zucchero a velo se servita a colazione oppure con miele e nocciole spezzettate (in un pentolino mettere del miele e delle nocciole a piacere e far scaldare per sciogliere il miele che andrà così a rivestire le nocciole)
   
                                                  

 per il fine pasto.


                                   


                                   

                                   



“con questa ricetta partecipo al concorso ASPARAGO a colazione, pranzo e cena!​ promosso dal Consorzio dell’Asparago Piacentino; provaci anche tu”

                                                       


30 commenti:

Ricette di Cucina Italiana ha detto...

Una torta veramente originale e immagino anche gustosissima.
Brava! Felice giovedì.
Marina

Un'arbanella di basilico ha detto...

Ma che meraviglia questa torta, Dani! Gli asparagi nel dolce mi incuriosiscono moltissimo. Per la mia prescinseua, sostituiscila con la ricotta mescolata allo yogurt così otterrai quel gusto leggermente acidulo tipico del nostro latticino. Comincia mescolando 100 g di ricotta con 1 cucchiaio e poi assaggia, aggiusta il sapore come ti sembra meglio. Un abbraccio

Tomaso ha detto...

Cara Daniela, ogni torta è dolce, a me piacciono tutte, questa poi credo sia proprio spiale.
Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio.
Tomaso

Simona Nania ha detto...

Ehi! Non hai citato i nostri piemontesi di Santena! 😤
😅 scherzi a parte.. ma pensa te mai vista una torta dolce con gli asparagi, davvero singolare. Bacioni buona giornata

Daniela ha detto...

Simona non li conoscevo, vedi che c'è sempre qualcosa da imparare?

Potevo perdermi un'occasione per preparare un dolce? Certo che no :)

Grazie Carla per le informazioni, la voglio proprio fare ;)


Grazie a tutte/i <3

Milena ha detto...

Gli asparagi nella torta sono un ingrediente proprio originale. Brava Daniela e in bocca al lupo per il concorso!

Serena ha detto...

L'asparago piacentino credo di non averlo mai provato oggi mi hai fatto scoprire una nuova varietà. la torta deve essere buonissima!

Zampette in pasta ha detto...

Anche la mia zona ha una ricca produzione di asparagi e in questa stagione ne mangio tanti sia bianchi che verdi, troppo buoni e quindi non posso non provare la tua sfiziosa interpretazione!!!
Baci

Antro Alchimista ha detto...

Cara Daniela, con questa torta mi hai messo proprio una curiosità pazzesca! la devo proprio provare. Un bacio

Sabrina ha detto...

Maddai!!!!!!!!
E non ci avrei mai pensato io!!!
Che torta originale ed invitante!!
Sei semplicemente fantastica....come sempre del resto!
Un abbraccio grande

Daniela ha detto...

Grazie :)

Daniela ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniela ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniela ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniela ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniela ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniela ha detto...

Secondo te potevo perdermi l'occasione di preparare una torta? :))

elena ha detto...

Detto...fatto! sei mitica, hai trovato come impiegarli al meglio in una torte dolce, ed ha un aspetto delizioso, mi ispira assai... se prepari un te arrivo di corsa!!! complimenti! e in bocca al lupo!

andreea manoliu ha detto...

Bravissima, io qualche anno fa l'ho fatta con delle erbette e pareva strano a tanti persone, ma finché non si prova non si sa. Immagino che buona !

consuelo tognetti ha detto...

Maddai!!! Gli asparagi li ho assaggiati in ogni salsa ma in versione dolce mi mancano proprio! Una ricetta troppo originale e assolutamente da provare!

Mila ha detto...

provai anch'io tanto tempo fa una crostata con gli asparagi...mi segno anche questa idea!!!
Buon week end

elenuccia ha detto...

Ma dai che ricetta originale. Non ci avrei mai pensato, ma in effetfi se si fa con gli zucchini perchè non con gli asparagi. Complimenti davvero un'idea fantastica

Luna B ha detto...

Davvero sfiziosa la tua torta che vista la presenza degli asparagi, si immagina essere salata ed invece è in versione dolce, wow :D da provare!

edvige ha detto...

Interessante il tuo post con le info e non solo. Interessante anche la ricetta ma a parte i dolci che non posso, li mangio semplici e solo io per chi (uomini) problemi di prostata meglio evitare per il contenuto di asparagine e quindi li faccio al massimo 2-3 volte per stagione.
Grazie comunque e preso nota. Buona giornata un abbraccio.

speedy70 ha detto...

Pure io torta di asparagi, che sintonia cara! Molto invitante la tua, brava!!!

I Pasticci di Terry ha detto...

Che idea originale Dany! Curiosa questa torta ma il sapore dell'asparago si sente? L'assaggerei proprio volentieri. Buon fine settimana tesoro e grazie per il tuo affetto.

Daniela ha detto...

Terry, mio marito sostiene che un pò si sente, ma poco, rimane però il colore verdino alla torta. Ti dico che è finita in pochissimo tempo :) Un bacione

Carmine Volpe ha detto...

Un ottima idea questa versione di torta dolce con asparagi non l'avevo mai vista, brava

Luisa Napolitano ha detto...

E' da provare!

Rosalba Lombardi ha detto...

Ma che bella idea appena posso la provo 😘

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...