sabato 4 agosto 2012

Risotto al pomodoro e pesto

Come ho già detto altre volte, alla periferia del mio paesello (e adesso sentirete qualcuna delle mie compagne di blog che ride come una pazza!!) mio marito ha un piccolo appezzamento di terreno che "gestisce" con nostro cognato. I prodotti che vengono coltivati non sono tantissimi, in quanto manca il tempo per avere una produzione più vasta ma  ci sono quelli "fondamentali", come zucchini, melanzane, peperoni e gli immancabili pomodori, che in estate risolvono moltissimi pranzi, cene e anche merende (avete mai dato ai vostri bambini una merenda a base di pane, pomodoro strofinato e poi a pezzetti, sale e olio?? Noi la chiamiamo frega di pomodoro...).
Sabato passato ho voluto fare un risotto con i pomodori freschi ai quali ho aggiunto un po' di pomodorini Zagaria, per dare ancora più sapore. Il tocco finale è stato dato da....
Siete curiosi??
500 gr di riso parboiled
3 pomodori di medie dimensioni (avevo i cuore di bue)
1/2 confezione di pomodorini
1 spicchio d'aglio
qualche foglia di basilico
3/4 cucchiai di pesto
1 lt di brodo vegetale o di dado
olio, sale qb

Lavate i pomodori e togliete la buccia (lasciatela pure se non avete piccoli "disturbatori" in casa ;D), tagliateli a pezzetti e metteteli in una pentola con l'olio e lo spicchio d'aglio, aggiungete qualche foglia di basilico e fate cuocere a fuoco dolce per qualche minuto, dopodichè aggiungete i pomodorini Zagaria, che aggiungono colore e sapore ai pomodori freschi. Fate cuocere ancora pochi minuti e poi aggiustate di sale.
Nel frattempo mettete a bollire un litro d'acqua con il quale farete il brodo (se vegetale, aggiungete una carota, una costola di sedano, un pomodoro, una piccola cipolla, del basilico e del prezzemolo e un pizzico di sale), fate tostare il riso nel sughetto di pomodoro, togliendo prima lo spicchio dell'aglio e dopo un po' iniziate ad aggiungere il brodo sempre molto caldo, per non bloccare la cottura del riso stesso. Dopo circa 15 minuti assaggiate se il riso è pronto, altrimenti prolungate un po' la cottura.
Togliete il risotto dalla pentola e mettetelo in un piatto da portata, aggiungete qualche cucchiao di pesto, mescolate bene e servite caldo o tiepido.

Con questa ricetta salata partecipo a " Quello che mi viene Super Bene Contest" di In cucina con Meg

9 commenti:

Licia ha detto...

Che buono!

Lara Bianchini ha detto...

fa una voglia.... mmmmmm

Bea ha detto...

Buongiorno ragazze! Lo dico sempre che la semplicità è l'ingrediente migliore per ogni ricetta!
Felice che vi piaccia!
Buona giornata!

Barbapapà, Luna e Blade! ha detto...

che buono questo risotto, mai avrei pensato ad un'aggiunta di pesto :) Inoltre è bellissimo avere un'orto che per quanto piccolo sia è sempre uno spettacolo della natura :)

giovanna ha detto...

Molto buono, poi se fatto con i prodotti del proprio orto, c'è più soddisfazione. Bravissima.

Mariabianca ha detto...

Bellissima presentazione,brava.
Buona domenica a te.

Bea ha detto...

Grazie a Giovanna e a Luna: effettivamente, avere un orticello comporta dei sacrifici ma anche tantissima soddisfazione!
@Mariabianca: grazie, questa cosa mi fa molto piacere, sapere che, oltre alla ricetta, piace anche la presentazione!
Buona giornata a tutte!

Erica ha detto...

bèh, i pomodori dell'orto fanno la differenza, e si ha un risotto con il Pomodoro con P maiuscola :) mi piace aggiungere il pesto qualche volta :)

meg ha detto...

Buono e Semplice! con ingredienti buoni e gustosi, e dell'orto! cosa c'è di meglio dalla vita! Ricetta inserita! Grazie :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...