lunedì 26 febbraio 2018

Petto di pollo al latte di cocco e zenzero

Brrrr che freddo! Ma la primavera quando arriva?
Consoliamoci con il nostro appuntamento settimanale con Light and Tasty che oggi ci porta nel pollaio 😄 e sì perchè vi proporremo tanti piatti con il "pollame" ovvero le carni avicole. 
Prima di tutto scopriamo quali sono le carni avicole...
Anatra: può essere selvatica o da allevamento e, in base alla provenienza, variano le caratteristiche nutrizionali, infatti l’anatra da allevamento ha una carne più grassa e più tenera, mentre quella selvatica ha un maggior contenuto di tessuto connettivo, che la rende meno tenera. 
Cappone: è il pollo castrato e macellato all’età di 6-7 mesi, ha carni bianche dal sapore delicato e ricche di grassi.
Faraona: detta anche gallina faraona, ha carni rosse che sono più tenere se l’animale è giovane.
Gallina: è la femmina del pollo, ha carni bianche, saporite e caratterizzate da un elevato contenuto di grassi.
Oca: volatile da cui si ottiene una carne piuttosto grassa, dal sapore delicato e che diventa meno digeribile con l’aumentare dell’età dell’animale.
Pollo: ha carne molto tenera, a ridotto contenuto di grassi e tessuto connettivo, il che la rende ben digeribile.
Tacchino: ha carni tenere e facilmente digeribili, caratterizzate da un buon contenuto proteico e modesto apporto lipidico.
Le carni avicole rappresentano un'ottima alternativa alle carni bovine, contengono infatti pochi grassi e una cospicua quantità di proteine e sono generalmente più economiche.
Grazie all’elevato grado di digeribilità e masticabilità, queste carni sono importanti per gli anziani, mentre il notevole apporto proteico unito alla leggerezza fanno sì che siano un alimento adatto anche agli sportivi che possono consumarla sia prima dello sforzo fisico (almeno 2-3 ore), per garantire la disponibilità dei nutrienti durante l'attività fisica, sia successivamente per contribuire a “ricostituire” la massa muscolare.
Oggi ognuna di noi ha scelto un volatile da cortile e ha realizzato una ricetta.
Io ho scelto il petto di pollo (e ti pareva 😉) e l'ho cucinato con latte di cocco e zenzero, dal gusto un pò asiatico che mi è piaciuto moltissimo. 
Il petto di pollo al latte di cocco e zenzero abbinato al riso basmati diventa un piatto unico.

        

Ingredienti:
(per due persone)
250 g di petto di pollo a cubetti
1 cucchiaio di cipolla tritata
125 ml di latte di cocco
2,5 cm di zenzero grattugiato
1 cucchiaio di maizena
1/2 bicchiere di riso basmati
1 cucchiaino di semi di cumino
sale
pepe
olio extravergine d'oliva
50 ml circa di acqua di cocco (se non l'avete va bene anche acqua normale)
anacardi q.b.

Preparazione:
In una padella versare un filo d'olio e la cipolla, una volta che l'olio è a temperatura versare i cubetti di pollo infarinati nella maizena e rosolare, ora insaporire con sale, pepe,  zenzero.
Appena il pollo è colorito coprire con il latte di cocco e l'acqua, chiudere con un coperchio e cuocere per circa un'ora.


Nel frattempo far bollire il riso per 10 minuti in acqua salata con il cumino.
Servire ben caldo con il riso da un lato e il pollo dall'altro e una piccola "spolverata" di anacardi.




Ma cosa avranno utilizzato le amiche del Team?






16 commenti:

Tomaso ha detto...

Cara Daniela, credo che questo piatto di pollo sia buono e molto leggero di calorie.
Ciao e buona settimana con un abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Un'arbanella di basilico ha detto...

Buonissimo Dani, da quando ho scoperto il latte di cocco lo metterei dappertutto! Bacioni

Simona Nania ha detto...

Wow! Qui oggi si va sull’esotico eh? Mi piace moltissimo!!! Brava Dani

Milena ha detto...

Leggero e particolare questo piatto, il latte di cocco non l'ho mai usato, devo provarlo. Un abbraccio e buona settimana.

elenuccia ha detto...

Io praticamente mangio solo carne avicola, pollo tacchino e ogni tanto faraona. Mai fatto con il latte di cocco. Mi piace anche l'idea dello zenzero

Linda Menozzi ha detto...

mi piace moltissimo questo piatto, lo riproporrò di certo a casa!

Ely Valsecchi ha detto...

Adoro questi sapori, cocco e zenzero con il pollo vanno a nozze! Splendido piatto unico con il freddo polare che è arrivato! Baci

Flora ha detto...

Complimenti per l'abbinamento di zenzero e latte di cocco... mi piace tantissimo!!!

consuelo tognetti ha detto...

Adoro questi abbinamenti fusion! Il tuo piatto mi fa venire delle voglie...
Interessante anche la descrizione delle carni bianche, di solito io prediligo quella di tacchino :-)
Buona settimana <3<3
ps: ho visto che hai vinto il mystery basket!! Complimentiiiiiii! Non vedo l'ora di vedere gli ingredienti che hai scelto x il prossimo mese ^_^

Luna B ha detto...

Ecco questo è un piatto che davvero adoro seppur nella sua semplicità, ne potrei mangiare a tonnellate! Fantastico piatto unico, arrivo tra poco prepara un posticino per me ;)

Zampette in pasta ha detto...

I petti di pollo li consumo molto spesso ma la tua variante mi manca e ho fretta di provarla!!!
Baci

Luisa Napolitano ha detto...

sarà molto particolare

elena ha detto...

questa ricetta orientale mi piace proprio! e sono sicura che Tommi apprezzerebbe! devo provarci! quanto alla primavera mi sa che dobbiamo aspettare ancora un po', purtroppo! <3

Maria Grazia Montaldista ha detto...

Ottimi abbinamenti, un piatto unico davvero gustoso!

Apriti Sesamo ha detto...

Buonissimo! Una volta feci anche io bocconcini di pollo in latte di cocco ma indubbiamente mancava qualcosa! Mancava il tuo tocco di zenzero! Lo riproverò sicuramente!

Zucchero and Cannella ha detto...

Che bella ricetta, semplice ma particolare, da provare sicuramente!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...