giovedì 15 febbraio 2018

Biscotti gialetti

Sulla scia delle farine alternative di Light and tasty eccomi con dei biscottini per la colazione con farina di mais e farina di farro: i gialetti o zalett, antica ricetta romagnola. I gialetti hanno, come parenti stretti, gli zaleti veneti che tra gli ingredienti hanno metà farina di mais e metà bianca.
Il nome deriva dal caratteristico colore giallo-dorato che questi biscotti assumono dopo la cottura e, grazie alla farina di granoturco presente nell’impasto, può essere tradotto letteralmente con “gialletti”.
Vanno bene sia a colazione che accompagnati da un buon bicchiere di vino dolce.
La ricetta è tratta da "Le ricette regionali italiane" di Anna Gosetti della Salda un libro prezioso che ho da tantissimi anni e che consulto spesso.
Avevo già pubblicato una versione vegana di biscotti al mais, che mi erano piaciuti molto, ma mi mancavano i classici biscotti al mais e uvetta.

Ingredienti:
(io ne ho fatta mezza dose)
600 g di farina di mais
350 g di farina  (per me  farro bianco)
300 g di burro fuso
200 g di zucchero
1 manciata di uvetta
1 manciata di pinoli
1 limone
latte q.b.
vaniglia
sale

Procedimento:
Ammorbidire l'uvetta in acqua tiepida.
Mischiare bene le due farine e fare la fontana sulla spianatoia, porre nel mezzo il burro fuso, lo zucchero, la vaniglia a piacere e un pizzico di sale.
Impastare ed aggiungere l'uvetta ben strizzata, i pinoli, la buccia grattugiata del limone e lavorare bene l'impasto unendo tanto latte quanto ne occorre per ottenere un composto abbastanza sodo.


Ricavare dalla pasta tante palline della grossezza di una grossa noce, schiacciarle leggermente per appiattirle, disporle sulla placca imburrata (io carta forno) e cuocere in forno già caldo a 200° per 15 minuti.
Una volta raffreddati spolverizzare a piacere con zucchero a velo (io non l'ho messo).




14 commenti:

Tomaso ha detto...

Cara Daniela, ma che buoni questi biscotti un boccone dopo l'altro io farei colazione.
Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Linda Menozzi ha detto...

pensa un po' che io conosco quelli veneti grazie alla suocera ma non sapevo assolutamente che esistessero anche nella mia regione. adesso sono super curiosa di provare la tua versione!

Sabrina ha detto...

Ciao Dany, non ci crederai ma sono in programma per la mia uscita della prossima settimana!!!
I tuoi sono meravigliosi!!!
Un abbraccio grande

Daniela ha detto...

Sabrina, faremo merenda assieme :-))

Grazie <3

GufettaSiciliana ha detto...

Molto interessanti: li proverò!

consuelo tognetti ha detto...

Amo follemente le frolle con la farina di mais all'interno..questi biscotti devono essere top :-P

I Pasticci di Terry ha detto...

Ribadisco: buonissimi!! Li conosco ed è una vita che non li faccio. Ti sono venuti benissimo!

Simona Nania ha detto...

ma lo sai che dai noi si chiamano gialletti con due L? ora devo assaggiarli assolutamente.. eh! devo capire meglio...ne sono avanzati?

Enza ha detto...

Credo siano petfetti per me che amo la farina di mais... devono essere ottimi
Bacini

Luna B ha detto...

Fantastici, mi piace molto l'uso di farine diverse ed anche al corso che ho seguito, l'insegnante ci ha sempre consigliato di utilizzarne varie! Mi piacciono molto sai Danieluccia? Adoro decorare ma alla fine il mio cuore batte sempre per il rustico e casareccio come l'aspetto che hanno questi tuoi :)

LaRicciaInCucina ha detto...

Assolutamente da provare!!!

ricette collaudate ha detto...

bisognerebbe utilizzarle più spesso le farine alternative,sicuramente meno trattate e dal gusto molto buono come i tuoi biscottini!!
Un abbraccio

speedy70 ha detto...

Li conosco questi golosi biscotti, bravissima!!!

Serena ha detto...

adoro i biscotti in ogni loro variante e forma, sembrano deliziosi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...