venerdì 27 ottobre 2017

I miei Katmer Pogaça per il Club del 27

Oggi è il 27! Vi ricordate dell'appuntamento con il gruppo di appassionate di cucina che si danno appuntamento questo giorno per riproporre le ricette passate dell'Mtc? Dovete segnarlo sul calendario per non scordarlo: è un appuntamento da non perdere!
Questo mese la mia partecipazione a Il Club del 27 è stata messa a dura prova.
Un mese di ottobre impegnativo (più sotto l'aspetto emotivo che pratico 😉): proprio oggi mio figlio sta sostenendo l'esame finale del suo percorso di Dottorato di Ricerca, qualche giorno fa è toccato alla sua ragazza e in mezzo ho avuto il matrimonio di mia nipote 😊
Ma quando ho visto le ricette del mese non ho saputo resistere e, con un pò di organizzazione, eccomi qua a presentarvi i katmer pogaça di Mariella di Meglio tratti dalla sfida n.50 di MTC .
I katmer pogaça sono panini dolci turchi che nell'aspetto ricordano molto i croissant, ma anzichè "incassare" una lamina di burro nell'impasto qui gli strati di pasta vengono stesi singolarmente e poi impilati, alternandoli al burro. 
Dal sapore neutro sono perfetti sia nella versione dolce per una colazione tradizionale, sia in quella salata per un aperitivo o un brunch domenicale.
Ho seguito alla lettera le preziose istruzioni di Mariella (ho cambiato solo il tipo di farina) e mi sono attenuta passo a passo ai suoi consigli. 
Tra parentesi ho aggiunto le mie pochissime annotazioni personali.
Il risultato finale è sorprendente: soffici, non troppo dolci, come piacciono a me, morbidi anche il giorno dopo. 
In casa mia hanno avuto un successo strepitoso, per cui ve li consiglio: provateli e non ve ne pentirete 😋
Dimenticavo....qua troverete tutte le ricette che partecipano quest'oggi, andate a leggerle e prendete spunto anche voi 😃


Ingredienti:
500 g di farina 00 (io ho usato un mix di farina di segale, orzo, riso e avena)
200 ml di latte
100 ml di olio riso (io ho usato evo, anch'io)
15 g di lievito di birra
1 albume
2 cucchiaini di sale
2 cucchiaini di zucchero
tuorlo e latte per spennellare
80 g di burro fuso per pennellare i dischi 

Preparazione:
Impastare tutti gli ingredienti, meno il burro e il tuorlo+latte.
Dividere l’impasto in otto palline dello stesso peso (circa un etto). Far riposare per 15 minuti (io 30 minuti)



Trascorso questo tempo, stendere ogni pallina, formando otto dischi, più o meno dello stesso diametro (circa 14 cm). Spennellare ogni disco con il burro fuso e sovrapporli. 
Capovolgere la “pila” di dischi e stenderla col matterello fino ad un diametro di circa 25 cm. 
Capovolgere di nuovo e stendere fino ad avere un disco di circa 50 cm.


Stendere senza esercitare una pressione eccessiva, in modo che sia ancora possibile distinguere, sul margine, i singoli dischi. 
Nel caso il matterello tendesse ad attaccarsi alla pasta, ungerlo con un po’ di burro, ma resistere assolutamente alla tentazione di aggiungere altra farina. 
A questo punto, dividere il disco in 16 triangoli isosceli e stenderli in modo da allungarli.
Arrotolare i triangoli, come si fa per i croissant, spennellarli con tuorlo e latte e far lievitare fino al raddoppio (io li ho messi su di una teglia coperta da cartaforno e quindi a lievitare circa due ore in forno, che avevo scaldato a 50° e poi spento) 



Infornare a 200 gradi per circa 15 minuti.















21 commenti:

elenuccia ha detto...

Non conoscevo queste brioche. Sembrano quasi più facili dei fari dei croissant visto che si evitano di fare le pieghe. Qui se non sbaglio basta spennellare il burro

Tomaso ha detto...

Cara Daniela, ecco come si può fare una buona colazione, con questi buoni lecca, lecca.
Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Zampette in pasta ha detto...

Ti sono venuti benissimo e sono molto invitanti, bravissima anche a saperti gestire nonostante gli importanti impegni!!!
Baci

I Pasticci di Terry ha detto...

Bellissimi Dany, voglio provare anche questi, mi attirano.

Cristina Bernardi ha detto...

Sono davvero bellissimi, complimenti! ti abbraccio, buon weekend!

Federica Simoni ha detto...

Lo faccio anch'io da sempre soddisfazione 😜😜😜. Lancia uno 🤗 Buon we

andreea manoliu ha detto...

Ti sono venuti molto belli e immagino anche molto buoni !

Daniela ha detto...

Grazie ^_^

@elenuccia: sì vanno spennellati con il burro. Non ci sono pieghe, bisogna solo "tirare" i dischi con delicatezza proprio per non schiacciarli troppo.

I katmer sono davvero semplici nell'esecuzione e meritano di essere provati :)

Buon fine settimana!

consuelo tognetti ha detto...

Questo metodo di sfogliatura è assolutamente da sperimentare :-)
Complimenti Dani, non sai come invidio le tue prossime colazioni :-P

Simona Nania ha detto...

Come ho detto da Elena non li conoscevo e sono davvero una figata. Molto più pratici veloci e semplici rispetto ai cornetti e croissant, sono meravigliosi bravissima Dani! Poi io apprezzo tanto il passo passo (lo sai...) quindi doppiamente brava. Voglio proprio provarli ... sto pensando che farina usare 🤔😉

Milena ha detto...

Sono meravigliosi questi panini che non avevo mai sentito nominare. Da rifare alla prima occasione. Complimenti e buon fine settimana.

elena ha detto...

Complimenti sono bellissimi, e poi davvero buoni, sia con il dolce che con il salato, ideale per festeggiare i tuoi dottori..😘

Daniela ha detto...

Grazie Elena <3

carmen ha detto...

Ciao Daniela, per me sono una novità e devono essere buonissimi!
Un caro saluto
Carmen

Mijú ha detto...

Te han quedado perfectos :-)
Un saludito

La cucina di Esme ha detto...

se me ne fossi accorta prima venivo per colazione!
baci
Alice

Mamilu ha detto...

Ciao Daniela grazie per gli auguri alla mia mamma, sei davvero carina anche se io non sempre riesco a passare dai vostri blog. Questa preparazione non la conoscevo e con questo "Calendario" si scoprono delle preparazioni davvero speciali. Complimenti a tutte, bacioni Luisa

gloriadelpilar_1994@yahoo.com ha detto...

bellisimo Dani !

Mamilu ha detto...

Volevo scrivere vere club ma mi è venuto fuori calendario :). Baci

Barbara Froio ha detto...

Vanno assolutamente provati, ma chissà se riuscirò ad imitare i tuoi! Buona domenica

CucinoIo ha detto...

sono molto invitanti! Complimenti!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...