lunedì 1 marzo 2021

Muffin al vapore con uvetta

Inizio con una premessa! Questa ricetta non è mia, ma di Una giapponese in cucina. Lei chiama questo dolce: "pane cotto al vapore" (mushipan) che si consuma come spuntino o dessert, insomma delle mini torte cotte al vapore.

Bene, dopo averli preparati e assaggiati ho pensato di chiamarli "muffin" sia per la forma, sia per la consistenza, morbida e leggera, sia per la semplicità nella preparazione.

Tutta questa introduzione per dire che Light and Tasty di questa settimana si occupa della cottura a vapore.

La cottura a vapore è il metodo di cottura più semplice e genuino, infatti permette di cucinare senza aggiungere condimenti, mantenendo intatte le proprietà organolettiche, le vitamine e i sali minerali dell'alimento.

Di solito cuocio a vapore le verdure nel cestello della pentola a pressione, sia per abbreviare i tempi di cottura sia per mantenere intatti i sapori e i nutrienti delle verdure stesse.

La mia proposta di oggi è questo piccolo dolce giapponese, cotto al vapore.

Ho così utilizzato per la prima volta il cestello di bambù, un oggetto che ho nel mobile da tanto tempo e mai utilizzato. Anche voi avete oggetti che sono lì a occupare spazio e basta?

La mia idea era di preparare i panini a vapore, ma quando mi sono imbattuta in questo mushipan, non ho resistito, del resto i muffin in casa mia la fanno da padroni 😀 e trovare una nuova ricetta da sperimentare è stata una tentazione irrefrenabile!

I muffin cotti al vapore sono senza glutine, senza uova, senza latte e senza burro, quindi adatti a chi è intollerante al glutine, al lattosio e alle uova.

In questi muffin al vapore c'è dell'uvetta che può essere sostituita dalle gocce di cioccolato o da pezzetti di frutta fresca o disidratata oppure li lasciate al naturale  e, prima di servirli, li cospargete di miele e mandorle! Diventeranno un'ottima merenda anche per i bambini.

Muffin al vapore con uvetta

Mushipan

Ingredienti:

(per 4 muffin al vapore  con uvetta)

100 g di farina di riso

30 g di zucchero di canna

1 tazzina di uvetta

1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva delicato

1/2 cucchiaino di lievito per dolci

100 ml di acqua


Procedimento:

Iniziare subito con il mettere a bollire l'acqua in una pentola.

Ammollare l'uvetta in acqua tiepida per una decina di minuti.

In una ciotola mescolare la farina di riso, lo zucchero, il lievito, l'olio e l'uvetta (tranne qualche acino che servirà per la decorazione finale), quindi aggiungere l'acqua e formare la pastella che va suddivisa negli stampi.

mushipan

Io ho usato degli stampi in silicone, ma vanno bene anche gli usa e getta in alluminio con dentro una cartina da muffin.

Cospargere la superficie dei muffin con le uvette tenute in disparte e posizionare gli stampi nel cestello che, a sua volta, andrà messo sopra alla pentola con l'acqua in ebollizione.

Coprire con un coperchio e lasciar cuocere per 20-25 minuti.

mushipan

Al termine, togliere il coperchio e al tatto i muffin devono essere sodi.

Togliere dal cestello e far raffreddare.

Mushipan

Mushipan


Cosa avranno cotto al vapore le amiche del team?



Carla: Tartine di mare al pesto di erbe

Catia: Nasellini al vapore aromatico

Elena: Cavoletti di Bruxelles all'arancia

Flavia: Polpettine al Varoma con salsa alle carote

Franca: Sardine al vapore

Mary: Verdure miste al vapore

Milena: Fagottini al vapore di sfoglia di riso con gamberi, porri e cipollotti

23 commenti:

Antro Alchimista ha detto...

Li ho fatti anche io una volta, curiosissimi ma di una sofficità unica :)

Un'arbanella di basilico ha detto...

Bellissima l'idea di cuocerli al vapore! Ciao Dani un bacione :)

ipasticciditerry ha detto...

Che consistenza particolare che hanno questi muffin. Come te, condivido la passione per i muffin, sono pratici ed è una porzione con pochi sensi di colpa. Io cuocio al vapore con il bimby, è comodissimo. Buona settimana Dani, a presto

Milena ha detto...

Questi muffin sono proprio originali e la cottura al vapore li renderà sicuramente anche sani e leggeri.
Un abbraccio e buona settimana.

elenuccia ha detto...

Non mi parlare di oggetti che non uso mai. Capita anche che mi dimentichi di averli e li riscopra anni dopo. A volte li ricompro pure ;-)

elena ha detto...

ho sempre desiderato provare a cuocere il pane al vapore, ma mai avevo visto i muffin mi incuriosiscono parecchio soprattutto il sapore! Ottima idea!

Catia ha detto...

Ma questi muffin sono da provare subito!!! E questo tuo cestello è proprio bello, non l'ho mai avuto un cestello in bambù, uno dei pochi attrezzi di cucina che mi mancano. Anche se anch'io come te poi mica li uso tutti! :-D Per ora ho il fornetto versilia ancora da battezzare dopo tre anni, e un macinino da caffè che avevo comprato per macinare il riso e che è ancora lì che aspetta! :-D :-D

Daniela ha detto...

Vedo che sono in buona compagnia e che di oggetti "dimenticati" ne abbiamo in tante :))

Grazie a tutte <3

GufettaSiciliana ha detto...

Non vedo l'ora di sperimentare questo metodo!

Simo ha detto...

Molto interessante, li proverò! Ne ho sentito parlare tantissimo, e adesso che ho visto i tuoi così belli, mi sa che mi ci metto ;)
Un bacione e a presto :)

veronica ha detto...

davvero una idea geniale fare questi muffin complimenti a presto

Mary ha detto...

Che bellissima idea Daniela! Ora sono proprio curiosa di provare!
Un abbraccio grande,
Mary

Lericettediannaeflavia ha detto...

quanto mi incuriosisce questa versione dei dolcetti al vapore!!!

zia Consu ha detto...

L'idea di farli al vapore è davvero originale!

Annalisa - Lemon Blu ha detto...

Molto particolare questa cottura, avevo già visto i panini al vapore ma mai i muffin, devono essere davvero molto soffici

speedy70 ha detto...

Mi fatti al vapore, mi hai davvero incuriosita... Grazie ci provo!!!!

Flora ha detto...

Quando posso passare a prenderne uno?
Una ricetta originale ma mi piace un sacco... intanto ho preso appunti!!!

Paola Assandri ha detto...

Ciao, ti ho vista commentare su un blog che frequentiamo ed eccomi passata sul tuo.
Di oggetti che non uso non ne ho, anzi vado al mercatino dell'usato a prendere quelli che non usano gli altri!!!
Per il resto che dirti?
Questi muffin mi hanno davvero incuriosita.
Ciao e buona giornata Paola

Andrea Pizzato ha detto...

wow bellissima idea, non ci avevo mai pensato! sicuramente deliziosi!

Vitto Pasticciaconme ha detto...

Deliziosi, mi hai incuriosito sono da provare!!!!

La cucina di Esme ha detto...

Mi incuriosisce molto l'idea di provarle!
baci
Alice

Unknown ha detto...

Ottima idea, dal gusto salutare, bravissima, un abbraccio, Giusy.

Daniela ha detto...

Grazie ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...