venerdì 27 novembre 2020

Zimtsterne per il Club del 27

Il Club del 27 questo mese ci ha proposto un cookie swap!

Cos'è un cookie swap? Praticamente è uno scambio di biscotti che viene effettuato soprattutto nel periodo pre-natalizio. 

Nel nostro gruppo ci sono state assegnate delle ricette e un/una mittente a cui inviare il delizioso pacchetto 🎁 

Ovviamente i problemi legati alla pandemia ci hanno un pò limitato, tanto è vero che sarà un cookie swap virtuale (se cliccate →qua← potete trovare tutti i nostri biscotti).

Una volta risolto il problema non-spedizione, ho iniziato ad incrociare le dita perchè fare un regalo ad un'amica è decisamente diverso dal farlo ad una conoscente.

Ebbene la sorte ha voluto che proprio ad una carissima amica dovessi dedicare queste stelline alla cannella, zimtsterne (zimt=cannella e sterne=stella), del resto a Natale il profumo di cannella è il leitmotiv nella maggior parte delle case!

Le zimtsterne sono biscotti elvetici, della Svizzera tedesca che spesso vengono attribuiti alla Germania o all'Alto Adige, forse di origine ebraica, sono senza glutine perchè a base di mandorle e glassati (anche se all'inizio sembra non ci fosse traccia di glassa).

Ho letto tante ricette e spiegazioni, visto che non conoscevo questo biscotto, per cercare di "regalare" alla mia cara amica delle zimtsterne il più possibile vicini all'originale, quindi ho trovato che c'è chi lascia riposare l'impasto una notte, chi qualche ora, chi le cuoce subito, chi le glassa prima della cottura e chi dopo, chi usa la meringa e chi una glassa all'acqua. 

Premetto che la meringa non mi fa impazzire e ancor meno se non è cotta, per cui ho seguito la corrente della glassatura prima della cottura in forno.

Ovviamente ho una ricetta da seguire che è di Ilaria del blog Soffici blog  che li aveva preparati in occasione della Giornata Nazionale dei biscotti di Natale del Calendario del Cibo Italiano e che riporterò pari pari con tra parentesi e in corsivo le mie modeste modifiche.

Allora scopriamo a chi vanno questi biscotti Zimsterne???????

Il Club del 27 cookie swap

Vanno alla mia cara amica Terry del blog I Pasticci di Terry.

Il Club del 27 cookie swap

Terry la conosco personalmente ed è una persona amabile, combattiva ed energica, molto sincera ed affettuosa. Una moglie, una mamma e una nonna, ma anche una scrittrice (e molto brava ve lo assicuro, perchè ho letto un suo libro), lavora a maglia, legge libri ed è fantastica in cucina. 

I suoi lievitati sono eccezionali, da ammirare. Non ci credete? Fatevi un giro nel suo blog e andate a vedere la sua produzione di panettoni e vi inchinerete anche voi davanti a tanta maestria!

Cara Terry, sono felice di dedicare queste stelline di mandorle e cannella a te, amica sincera da tanti anni e, dato che sei a dieta, puoi mangiarli tutti con gli occhi 😀

 

Il Club del 27 cookie swap


Ingredienti:

(per circa 80 zimtsterne di 4 cm e 8 cm)

400 g mandorle tritate finemente ma non polverizzate 
200 g di zucchero al velo
2 albumi medi
1 cucchiaio di succo di limone
3 cucchiai di cannella
1/2 cucchiaio di zenzero in polvere 
1 pizzico di chiodi di garofano in polvere
1 pizzico di noce moscata 
1 pizzico di sale

Per la glassa
200g di zucchero al velo
1 albume
1 cucchiaio di succo di limone

Preparazione:
In una ciotola mescolate le mandorle, le spezie e il sale. 
Montate gli albumi con il succo di limone e, quando cominceranno ad essere schiumosi, cominciate ad aggiungere lo zucchero (io l'ho precedentemente setacciato) aumentando la velocità fino ad ottenere una bella meringa lucida. 
Unite a cucchiaiate la meringa agli ingredienti secchi, facendo attenzione a non smontarla completamente, e amalgamando piano piano fino ad ottenere un composto compatto (a me è rimasto leggermente appiccicoso, ma dopo il riposo si lavorava decisamente meglio). Non è detto che vi serva tutta la meringa, quando l’impasto risulterà elastico avrete ottenuto il giusto risultato
Avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Club del 27

Passato il tempo del riposo, cospargete il piano di lavoro di zucchero al velo e stendete l’impasto ad uno spessore di circa 5 mm e con un tagliabiscotti a forma di stella ritagliate le stelline e sistematele su una teglia coperta di carta da forno. 
Rimpastate gli scarti, stendete nuovamente fino ad esaurire il composto. 
Questi biscotti hanno la peculiarità che non necessitano di un ulteriore riposo in frigorifero, perciò cuoceteli direttamente in forno preriscaldato a 150 gradi per circa 15 minuti, ma controllateli bene dopo circa 8 minuti perché non devono scurire troppo. 

E qui spiego la mia modifica: io ho messo la meringa sopra ai biscotti prima della cottura e poi li ho fatti riposare 5 ore per farli asciugare, quindi li ho cotti in forno ventilato a 100° per 10 minuti. Fate attenzione, perchè devono rimanere assolutamente bianchi. Quindi controllateli affinchè la meringa non diventi scura.

Quando sono pronti sfornateli e lasciateli raffreddare su una gratella.

Il Club del 27

Preparate la glassa (io l'ho naturalmente preparata prima per poter ricoprire i miei zimtsterne prima della cottura in forno) montando l’albume con il succo di limone, unite lo zucchero setacciato (lo so è noioso ma va assolutamente fatto) e continuate a montare finché non sarà bella lucida; se dovesse risultare troppo liquida aggiungete zucchero, se troppo consistente aggiungete un po di succo di limone.
Glassate i biscotti aiutandovi con uno stecchino per arrivare bene sulle punte ed eliminare eventuali bollicine d’aria. E lasciate asciugare molto bene all’aria.

Vi assicuro che sono buonissimissimi 😋

Il Club del 27 cookie swap

E per rimanere in tema di stelle:

"Tu avrai, tu solo, delle stelle che sapranno ridere!" da Il Piccolo Principe

Il Club del 27 cookie swap


Edit: Io ho ricevuto i cavallucci da Sonia andate a vedere che belle parole mi ha dedicato. Grazie Sonia 😊







24 commenti:

elenuccia ha detto...

Ma che bello questo scambio di doni virtuali. Terry è una donna dalle mille risorse, sono sicura che gradirà moltissimo il tuo regalo.
Sai che non sapevo fossero maschili? io le ho sempre chiamate le zimsterne. Io adoro questi biscotti, fanno davvero Natale

elena ha detto...

ma sono bellissime queste stelline, e poi lo sai che la cannella ha un richiamo particolare per me :)
Complimenti ti sono venute molto bene, immagino che il fatto di doverle regalare ad una persona speciale come Terry ti abbia fatto un piacere immenso, vi conosco e sono orgogliosa di essere vostra amica ;)

Un'arbanella di basilico ha detto...

Un post bellissimo Dani, e dei biscottini perfetti :)

Milena ha detto...

I tuoi biscotti sono bellissimi e devono anche essere buonissimi. Una bella idea da aggiungere alle ricette per i biscotti di Ntalae. Un abbraccio e buon fine settimana.

Catia ha detto...

Che bello questo articolo Daniela, al di là della ricetta bellissima, mi piace tanto questa atmosfera :-)

Glogg the Blog ha detto...

ti sono venuti perfetti!!!! e ci scommetto che sono divini!!!!
ciaooooo

Daniela ha detto...

Grazie di <3 a tutti.
Fate biscotti in questo periodo d'Avvento, fateli pensando alle persone che amate, sarà un ristoro per l'anima!

Un abbraccio

Anonimo ha detto...

Non capisco perché il mio commento di stamattina non c’è 😥😥 Dicevo che sono stata felicissima di arrivare da te d trovare a sorpresa questi biscotti per me. Grazie mille delle belle parole, anch’io ho molta stima e affetto per te. Sono felice di averti conosciuta. Grazie davvero di cuore amica mia ❤️ Un abbraccio Terry

Carmine Volpe ha detto...

Per addolcire questi giorni di festa ma anche di qualche preoccupazione

Beatrice Rossi ha detto...

Adoro questi biscottini! Li fa sempre mia suocera che è svizzera ed hanno un profumo magnifico. Buon sabato cara Daniela :)

Andrea Pizzato ha detto...

che belli!! ottima idea! buon weekend!

edvige ha detto...

Biscotto come questi Zimtserne ovve fatti con la cannella si usano in Austria moltissimo li trovi anche con questa forma ed alle volte li fanno molto morbidi. Mi piacciono tanto ricordi d'infanzia. Buona fine settimana.

Anisja ha detto...

Ma sono troppo belli!!! Ti sono riusciti benissimo glassatura compresa!!!
Cari auguri😘

Simona Nania ha detto...

...e hai fatto molto bene perchè occorre riposo (anche più lungo) e si cuociono a bassa temperatura non a 150° (se posso dirlo) l'ho anche spiegato sul mio post quando le ho fatte :-) infatti quando le vedo belle bianche e leggo che sono cotte ad una certa temperatura, tra farina di mandorle e glassa è impossibile mantengano sia la forma che il colore, quindi sono comprate (...) (non voglio essere cattiva ma quando si leggono ricette che non ci appartengono e si leggono cavolate, da fastidio, anche specularmente, quando gli stranieri fanno le nostre malamente :-))) avendo frequentato la Svizzera tedesca ho potuto imparare qualcosina-ina) hai descritto benissimo la nostra Terry, avrei elogiato le stesse caratteristiche conoscendola anch'io personalmente, brave che belle ricette state facendo

Daniela ha detto...

Simona, grazie. Sarò sincera, ho letto molto, ci ho riflettuto sopra e poi mi sono buttata ;) Ovvio che la paura di sbagliare c'era eccome, ma è andata bene e i biscotti sono divini ^_^
Terry è una persona che ammiro molto.

Un abbraccio a tutte/i

Gabriella Pizzo Chef ha detto...

Sono carinissimi.. e poi con la glassa, direi che anche per i tuoi biscotti resistere sia difficiissimo ;)
Un abbraccio

Cindystar ha detto...

Ecco, non avrei mai pensato di mettere la glassa prima di cuocerli, mi sa tanto che li proverò. Inoltre, con tutti i biscotti alla cannella che ho fatto, questi mi mancano perché senza glutine, quindi... doppio motivo per provarli!

Gisella ha detto...

Bellissimi! Proverò la ricetta. Tanti cari auguri! Gisella

Anna Luisa e Fabio ha detto...

Devono essere buonissimi e fanno proprio tanto Natale <3
Buone feste
Anna Luisa

Lory B. ha detto...

Biscottare in questo periodo è terapeutico, bravissima Daniela, un bellissimo pensiero e poi che bontà!
Felice serata e un abbraccio!

speedy70 ha detto...

Bellissimi, li vedo perfetti anche come un regalo goloso questi biscotti!!!

Barbara Zecchin ha detto...

Belli e buoni, la cannella mi piace tanto

Maria Grazia Cericola ha detto...

Sono davvero bellissimi Daniela

๓คקเ ha detto...

Molto, molto ma molto belli i tuoi Zimsterne!!!
Approvo sia la cottura della glassatura di meringa, sia la temperatura e i tempi di cottura in forno: ti sono venuti perfetti!
Un abbraccio e Buon Natale.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...