lunedì 11 marzo 2019

Farinata di ceci con i pinoli

Light and Tasty di questo lunedì ci porta in tavola i ceci.
I ceci sono ricchi di proteine e vitamine, ma anche di fibre che aiutano la regolarizzazione intestinale, nello stesso tempo, però, contengono cellulosa che può dar fastidio a chi soffre di colon irritabile.
I ceci contengono minerali quali il ferro e il potassio, che fanno sì che portino benefici a chi soffre di anemia o ipertensione, e l'acido folico, molto importante per le donne in attesa o in allattamento.
I ceci sono l'ingrediente principe dell'hummus e dei falafel, ma personalmente mi piacciono molto sia nella pasta che conditi con un filo di olio extravergine.
Per la ricetta di oggi ho pensato alla farinata di ceci arricchita con dei pinoli e che può essere un ottimo spuntino da portare con sè nelle prime gite primaverili.
La farinata di ceci è un piatto tipico della Liguria, molto apprezzato e amato tra i cibi di strada, il noto street food.
Le origini della farinata, come spesso accade, si confondono tra storia e leggenda: si narra che gli antichi Romani, durante l’occupazione di Genova, cuocessero acqua e farina di ceci, meno costosa di quella di grano, sugli scudi al sole.
Una delle prime testimonianze scritte, risale al 1477 quando, a Genova, un Decreto Legge disciplinò la ricetta della scripilita, antico nome della farinata, in cui veniva tassativamente vietato l’utilizzo di olio scadente, perchè solo un olio di ottima qualità è essenziale per un buon risultato.
La farinata è presente in molte regioni d'Italia prendendo nomi diversi come cecina in Toscana, fainè in Sardegna, panelle in Sicilia o belécauda in Piemonte.
Ma ora veniamo alla mia farinata di ceci con i pinoli e vediamo i pochi ingredienti che sono necessari alla preparazione.




Ingredienti:
250 g di farina di ceci
700 ml di acqua
sale
olio extravergine d'oliva
pepe
origano
20 g di pinoli

Preparazione:
In una ciotola capiente versare la farina di ceci, diluire con l'acqua versata a filo mescolando continuamente per non formare grumi.
Lasciar riposare per almeno un paio d'ore, togliendo la schiuma nel caso dovesse formarsi.
Ungere abbondantemente una teglia di circa 30 cm di diametro e scaldare il forno a 200/220 gradi.
Mescolare la pastella e aggiungere un paio di cucchiai di olio e il sale.
Versare nella teglia (nel caso ci fossero dei grumi toglierli con una paletta forata prima di versare l'impasto),  cospargere di sale, pepe e origano a piacere, infornare per circa 10 minuti.



Appena la superficie sarà rappresa, togliere dal forno e cospargere con i pinoli e proseguire nella cottura, ci vorranno ancora una ventina di minuti, deve dorare.
Togliere dal forno e far riposare nella teglia per qualche minuto prima di tagliare a pezzetti.



Se dovesse avanzare è possibile surgelarla a pezzetti divisi da carta forno.







Ma con quali piatti con i ceci ci delizieranno le amiche del team?






26 commenti:

Un'arbanella di basilico ha detto...

Qui sfondi proprio una porta aperta!!! BUONISSIMA :)

Sabrina ha detto...

Favolosa questa farinata!!!
Stavo giusto pensando a cosa fare per pranzo, e quasi quasi la provo!!
Un abbraccio grande Dany

Lory B. ha detto...

A casa nostra la farinata è amata da tutti!!!!!
Ottima proposta, buona settimana :)

Tomaso ha detto...

Cara Daniela, credo che il profumo dei pinoli mi abbia già invaso lo sento già nell'aria.
Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Cinzia Ceccolin ha detto...

Leggera e dal sapore di cose buone!!! Bravissima, un abbraccio

I Pasticci di Terry ha detto...

La farinata è una cosa che non incontra proprio i miei gusti ma visto che sono passata, un saluto te lo lascio lo stesso. Buona settimana Daniela

Federica Simoni ha detto...

favolosa O_O

elena ha detto...

quanto mi piace!!! una coccola salutare per tutti, grandi e bambini!

GufettaSiciliana ha detto...

Ho sentito parlare di questa farinata ma non ne ho esperienza!

Paola Pepe ha detto...

Questa la devo provare! Mi è venuta fame!

Gloria Baker ha detto...

Dani looks delicious, adoro, Buona settimana Dani!

Lericettedi AnnaeFlavia ha detto...

con l'aggiunta dei pinoli deve essere proprio super!!!

andreea manoliu ha detto...

La farinata tanto amata dai miei ragazzi. Non mi ricordo di aver mai postata la farinata anche se l'ho fatta diverse volte. Sai ci sono quelle volte che non ci riesci a fare delle foto che subito sparisce tutto !

Maria Grazia Montaldista ha detto...

Ecco, questa mi manca, mai fatta e...mai assaggiata. La tua ha proprio un bell'aspetto :)

zia Consu ha detto...

L'aggiunta di pinoli è una novità per me e la proverò sicuramente ^_^

Daniela ha detto...

Grazie a tutte!
L'aggiunta dei pinoli è una mia rivisitazione. Ho solo aggiunto ad un piatto tipico della Liguria, uno degli ingredienti tipici di quella regione. Devo dire che ci stanno bene ^_^

Un abbraccio <3

Milena ha detto...

Questa farinata non può non essere buonissima e l'aggiunta dei pinoli la rende ancor più golosa e ligure. Ottima proposta. Un abbraccio e buona settimana.

elenuccia ha detto...

Non l'ho mai assaggiata ma mi ispira un sacco. Chissà se si può fare anche una versione dolce

speedy70 ha detto...

Adoro, ottima!!!!!

Enza ha detto...

di sicuro buonissima,ottima l'idea si pinoli..complimenti
baci

edvige ha detto...

La farinata l'ho fatta un paio di volte ma mai con i pinoli allora alla prossima. Buona serata

Zampette in pasta ha detto...

Ma sai che non l'ho mai fatta, devo provvedere...
Baci

Flora ha detto...

Buonissima e con i pinoli sicuramente un valore aggiunto!!!
Io non l'ho mai preparata, ma quando vado in Liguria è sempre la prima cosa che compro....
Buona serata e un abbraccio :)

Antro Alchimista ha detto...

Adoro la farinata e arricchita così ha proprio una marcia in più! Un bacio

Un'arbanella di basilico ha detto...

Buona domenica Dani, a lunedì!

Rosita Vargas ha detto...

Se ve muy delicioso me encanta,abrazos.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...