lunedì 24 febbraio 2020

Maschere e stelle filanti salate alla salvia

Oggi per me questa uscita è terapeutica, infatti mi distoglie dal pensiero del contagio da coronavirus. Un brutto, anzi bruttissimo periodo in cui i telegiornali sembrano dei bollettini di guerra, i social si scatenano in giudizi e commenti a volte anche poco educati e chi vive davvero in queste zone che si trova limitato nella propria libertà.
Vivo poco lontano dalla zona rossa e lì, in isolamento, ho mia nipote e degli amici carissimi.
Non so cosa succederà, vorrei avere una sfera di cristallo per vedere il futuro, ma devo attendere e cercare di ascoltare solo le informazioni vere. Ma siamo a Carnevale e dobbiamo anche sorridere!
Infatti a Carnevale ogni scherzo vale!
E al Carnevale, Light and Tasty dedica questo lunedì!
Voi direte: da quando il fritto è light? Avete ragione, per questo abbiamo pensato di proporre delle idee per festeggiare il Carnevale senza dover friggere.
Le origini del Carnevale si fanno risalire all'antica Roma, quando venivano praticati riti pagani in favore del dio Saturno, i cosiddetti Saturnali durante i quali si indossavano delle maschere.
Nella cultura cristiana il Carnevale è il periodo che precede la Quaresima, infatti il suo significato è "carnem levare", cioè astenersi dal consumo della carne durante il periodo che precede la Pasqua.
La mia proposta per festeggiare il Carnevale, in modo light naturalmente, sono delle maschere e stelle filanti salate alla salvia, cotte al forno aromatizzate con la salvia tritata.
Coinvolgete anche i bambini nella preparazione delle maschere, vi divertirete tutti assieme a portarle in tavola e sgranocchiarle tra una stella filante e un coriandolo.
Se avete uno stampo a forma di mascherina utilizzate quello, in caso contrario o ritagliate una maschera da un cartoncino oppure andate a "mano libera"!
Per esempio io non ho lo stampino, per cui, utilizzando una rotella, sono andata a "mano libera". 
Ho ricavato delle maschere salate di diverse dimensioni e con i ritagli ho preparato delle stelle filanti anche queste di dimensioni diverse.
Non preoccupatevi se non sono regolari e precise, la parola d'ordine è: divertirsi!
Maschere e stelle filanti salate alla salvia.

          
Ingredienti:
250 g di farina 1
100 ml di acqua tiepida
50 ml di olio extravergine di oliva
sale
1/2 bustina di lievito per torte salate
6 foglie di salvia

sale alla curcuma
semi di sesamo
semi di papavero


Preparazione:
Con un frullino tritare le foglie di salvia.
In una ciotola mescolare la farina con il sale, la salvia tritata, il lievito, l'olio extravergine, quindi aggiungere l'acqua a filo ed iniziare ad impastare. 


                            

Rovesciare l'impasto su di una spianatoia e lavorare l'impasto fino ad avere un composto omogeneo.
Con un mattarello stendere la pasta alla salvia e ritagliare delle mascherine e delle stelle filanti.


                           

Spennellarle con olio extravergine e decorate con sale alla curcuma, semi di sesamo e di papavero.
Se non avete in casa questi ingredienti potete sostituirli con semi di lino, rosmarino tritato, formaggio grattugiato .... dovete solo seguire la vostra fantasia.


                              

Appoggiare le maschere e stelle filanti salate alla salvia su una teglia coperta da carta forno e cuocere in forno caldo a 180° per 15-20 minuti.
Far intiepidire prima di servire (se ci riuscite).


                                   


                                   

                                   


Quali proposte per il Carnevale ci faranno le nostre amiche del team?

                                               







22 commenti:

Un'arbanella di basilico ha detto...

Ma che belle e buone queste mascherine! E anche le stelle filanti, dobbiamo pur tirarci su con le notizie che circolano... bacioni :)

Milena ha detto...

Una bella idea, salato invece che dolce, per variare le solite proposte di carnevale. Un abbraccio e buona settimana.

GufettaSiciliana ha detto...

Bella idea quella del salato: per accontentare tutti!

speedy70 ha detto...

Pure io oggi cenci salati... bellissime le tue mascherine Daniela, bravissima!

Ely ha detto...

La versione salata è spettacolare, mi piace da morire! Un bacione

elena ha detto...

quante stupidaggini che sentiamo! Non facciamoci prendere dal panico, mettiamo le mascherine e cerchiamo di stare sereni, un abbraccio!!!

Tomaso ha detto...

Cara Daniela, l'idea è veramente geniale, chiudere il carnevale con questa bontà di Dio.
Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Andrea Pizzato ha detto...

ah ma sembrano buonissime!! buon carnevale!!
speriamo quello del prossimo anno sarà migliore :)

Lericettediannaeflavia ha detto...

anche a Milano situazione surreale...siamo stati invitati a rimanere a casa a lavorare ...meno male che ci consoliamo con la cucina!! bellissima proposta

Mary ha detto...

Daniela, le tue maschere e stelle filanti salate sono incantevoli e di sicuro di una bontà pazzesca! Mi piacerebbe tanto poter allungare la mano per afferrarne qualcuna...Mi piacerebbe anche poterti abbracciare tesoro, per confortarti e per farti sentire la mia vicinanza. E' certamente dura. Spero che tutto questo diventi presto solo un brutto ricordo e prego che non ci siano altri contagi e vittime...
Ti stringo forte,
Mary

Simona Nania ha detto...

Molto invitanti che buona la versione salata!

Daniela ha detto...

Mary, grazie di <3


Un abbraccio a tutte ^_^

ipasticciditerry ha detto...

Cara Dani, capisco l'ansia per i tuoi cari e spero si concluda tutto al più presto. A me sembra un incubo, dalle mie parti, pur non avendo persone contagiate, si è diffuso il panico e la gente saccheggia i supermercati, senza nessuna ragione. Credo si sia perso un pò il senno delle cose. Io sono costretta in casa, con due bambini di 2 e 4 anni, sani e vivaci. Il mio sindaco ha diramato un comunicato dove vieta la permanenza nei parchi giochi, biblioteche chiuse, nei centri commerciali non posso certo portarli. Perciò siamo barricati in casa ... Consoliamoci con le tue mascherine vah

elenuccia ha detto...

Mi piace troppo l'idea di farle salate. Non ci avevo mai pensato

Daniela ha detto...

Certo Terry, anche qua ci sono tante limitazioni. Poi stamattina sono andata al supermercato e c'era il mondo. Si vede che i virus rimangono fuori dalla porta ;)

Grazie a tutti <3

Günther ha detto...

è una bella idea divertente e golosa

paola77 ha detto...

Belle e deliziose frappe..brava!
Ti invito a provare le mie due pizze :)

Elisa viaggioeassaggio ha detto...

Che bella idea !!!!

zia Consu ha detto...

Dani mi dispiace davvero tantissimo :-( purtroppo non è un momento facile ma cerchiamo di non affondare.
Come sai non friggo mai, quindi queste alternative al forno sono sempre ben gradite ^_^

Lory B. ha detto...

Ecco, la versione salata mi mancava!!!! Sai che la salvia a me piace tantissimo... ne faccio un uso smodato in cucina :) Mi regali proprio una ghiotta idea!!
Un bacio grande e un abbraccio strettissimo!!

Un'arbanella di basilico ha detto...

Deliziosi cookies! mi ricordano bellissime vacanze negli States :) buona domenica

Mijú ha detto...

Que rica la salvia.
Se ven preciosas.
1 saludito

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...