mercoledì 14 maggio 2014

Tagliatelle con trito di verdure

Questa mattina avevo la tele accesa e stavano trasmettendo un servizio sugli sprechi alimentari. Sembra che molte famiglie buttino nella spazzatura tantissimi alimenti scaduti dovuto ad acquisti settimanali senza regole e io ne sono rimasta sconvolta. Sì, non pensate che io sia pazza, ma per me buttare il cibo equivale ad un delitto: sono tante le persone, e soprattutto i bambini, che soffrono per la sua mancanza che buttarlo nella spazzatura non lo concepisco. 
In un periodo di grande crisi, giovani che non trovano un posto fisso, cassa integrazione, disoccupati, stipendi non per tutti adeguati.... dobbiamo imparare a fare la spesa, cioè comprare solo ciò che serve, controllando con cura le date di scadenza, comprando sì i prodotti in offerta, ma stando attenti alle trappole che ci vengono tese. In effetti a me è capitato, proprio pochi giorni fa, di trovare lo yogurt ad un prezzo decisamente conveniente, ma la scadenza, guarda caso, era il giorno seguente (meglio allora lasciarlo sullo scaffale). 
Nel programma televisivo consigliavano di comprare con intelligenza e di riciclare il più possibile, cosa che nel mio piccolo cerco di fare spesso. Per rimanere in linea con i consigli ricevuti dal programma televisivo, con pochissimi ingredienti che avevo nel frigorifero, sono riuscita a portare in tavola un primo piatto sfizioso senza uscire a fare la spesa, quindi? Siete pronti? Allora...via :)

Ingredienti:
100 g di tagliatelle (per me Nastri Toscani Fabbri)
50 g di spinaci o erbette (per me erbette)
10 g di mandorle
1 pomodoro secco sott'olio 
sale
30 g di caprino (potete sostituirlo con crescenza o ricotta o philadelphia)
olio extravergine 

Procedimento:
Lavare accuratamente le foglie degli spinaci o delle erbette, quello che avete in casa, quindi asciugarle e tritarle con un coltello. Tritare anche le mandorle con il pomodoro secco. 
Mettere a bollire l'acqua salata per la pasta e mettete sul fuoco un tegamino nel quale si possa fare un bagnomaria con una ciotola. Nelle ciotola versate il trito di verdure e frutta secca, aggiungete un cucchiaio abbondante di olio e un pizzichino di sale (attenzione il pomodoro è già salato e poi aggiungerete il caprino), mescolate e fate scaldare e appassire per una decina di minuti. 
Appena la pasta è pronta, nel trito di verdure aggiungete il caprino mescolando fino a formare una salsina, ora scolate la pasta e conditela con questa cremina.
Decorate con erbette ed un pomodorino e servite subito.
Facile, no???  


21 commenti:

Beatrice Rossi ha detto...

Molto sfiziose queste tagliatelle! Non mi piacciono gli sprechi in cucina, quindi anche io riciclo il più possibile :)

giovanna bianco ha detto...

è vero buttare il cibo scaduto fa male, anche perchè con quello che costa oggi fare la spesa è veramente inconcepibile. Eppure non ti nascondo che a volte mi capita perchè magari non è ben visibile e questo mi riempie di rabbia.
Le tue tagliatelle sono un piatto leggero, gustoso e se è anche economico ancora meglio. Un abbraccio e buona giornata.

Ombretta Orru' ha detto...

Buonissimo primo piatto cara Daniela ideal anche per far mangiare un po di verdure ai bimbi la provero per il mio bimbo che ama la pasta ;-)

La mia famiglia ai fornelli ha detto...

molto gustose queste tagliatelle, e concordo con te buttare il cibo è una cosa bruttissima

Luna B ha detto...

Ottimo primo piatto, gnam io vengo a pranzo! Sono d'accordo sul fatto che gli italiano comprino più del dovuto e poi lo buttino in pattumiera, alcune persone sembrano abbiano paura di una imminente guerra e si riempiono casa e frigo...mah!

Unafettadiparadiso ha detto...

fai molto bene, sono d'accordo con te, anche io riciclo continuamente e quando faccio la spesa, rigorosamente ho tutto scritto su una lista e non acquisto nulla di superfluo, proprio per evitare gli sprechi e se non sono riuscita a fare la spesa, mi invento qualcosa, come questo tuo primo piatto!Magnifico!

ileana conti ha detto...

Ecco queste sono le ricette che mi piacciono di più.. quelle che nascono aprendo il frigo e usando quello che si ha.
Bravissima come al solito.
Un abbraccio

Angela S. ha detto...

Ciao Daniela :)
Mi trovi pienamente d'accordo riguardo allo spreco. Quando sento/leggo notizie riguardanti il cibo che finisce in pattumiera resto perplessa tanto che mi sembra assurdo! Io sono fissata, il cibo non si butta, NIENTE, e la mia organizzazione anche un po' "pesante" mi ripaga...
Le tagliatelle saranno gustose ;-)
Buon pomeriggio
AngelaS

Barbara Froio ha detto...

Specialmente adesso che i figli sono fuori, riciclo tutto ciò che si può conservare. E' veramente deplorevole sprecare e non soltanto perchè viviamo in un periodo di crisi.
Buono il tuo piatto di tagliatelle.

Paola ha detto...

Questo si che è un buon consiglio!Gli sprechi sono intollerabili non solo in un momento del genere ma in assoluto; tu hai preso 3 ingredienti e ne hai fatto un piatto da ristorante :) Brava|

Paola ha detto...

Questo si che è un buon consiglio!Gli sprechi sono intollerabili non solo in un momento del genere ma in assoluto; tu hai preso 3 ingredienti e ne hai fatto un piatto da ristorante :) Brava|

scacco mattarello ha detto...

Ciao, sono Anna di scacco mattarello, mi sono unita al tuo blog.
A questo link ho una sorpresa, spero gradita per te: http://scaccomattarello.blogspot.it/2014/05/lovely-blog-award-2014.html.
Se ti fa piacere segui anche il mio.

Cinzia ha detto...

Hai piu che ragione amica mia,condivido tutto !!!Queste tue tagliatelle sono golosissime ti abbraccio

Daniela ha detto...

@ Anna: Grazieeeee <3

So che non è il vostro caso di buttare gli alimenti scaduti per un insensato modo di fare la spesa e questa pasta è solo una mia piccolissima idea per un riciclo di ciò che abbiamo in casa.

Vi abbraccio tutte :)

Tiziana Bontempi ha detto...

Ciao, sono Tiziana di profumodibroccoli.blogspot.it e vorrei ringraziare Daniela per i complimenti che mi ha fatto stamattina sul mio blog, a margine di un dolce per la colazione. Grazie a Daniela sono arrivata fin qui, ho conosciuto il vostro blog e da oggi vi seguooooooooo anch'io. Si vede subito che siete simpatiche. Appena avrò un po' di tempo in più, mi riserverò di spulciare per bene tra le vostre ricette! Complimenti anche a voi. Mi unisco subito al vostro blog. Ciao, buon lavorooooo

Daiana Molineris ha detto...

Ciao Cara,piacere di conoscerti..:-)
Ho visto questa favolosa pasta su face..che dire...dire che è golosa è dir pocoooo.. :PP
Bravissima,ricettine tutte molto interessanti che fan venire fame.. :-))
Non perdiamoci di vista,a presto baciiiii

speedy70 ha detto...

Così verdurose le adoro, bravissima!!!!

maria bruna ha detto...

Complimentiii, bellissimo blog e buonissime ricette, se ti va passa da me
Ciao e buona giornata :-)

Akeber ha detto...

Sembra Ho una visione del Divino :-)

Sabrina Rabbia ha detto...

che bella ricetta !! Sono d'accordissimo con te in un momento cosi' difficile, bisogna riciclare tutto cio' che si ha senza buttare via niente ed e' proprio vero che con niente si fa una cena coi fiocchi, basta aver voglia. Mi piace molto il tuo blog, m'iscrivo tra i tuoi lettori fissi per poter seguire meglio i tuoi consigli, se ti va fai lo stesso con me. T'invito anche a partecipare al mio 1° contest "che torta di compleanno sai preparare??", ti aspetto, ci conto!! Ciao Sabry

Silvana Calo' Marzano ha detto...

Io sono un'artista dei ricicli e questa ricetta, pur nella sua povertà di ingredienti è sfiziosissima. Brava Daniela

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...