lunedì 3 luglio 2017

Strudel di pizza

La pizza in casa mia si fa anche con 40° all'ombra 😄, non ci rinuncio. E' una delle poche cose che mi fa accendere il forno anche in estate...e lo so sono pazza, ma che ci volete fare?
C'è chi panifica più di un forno, chi cuoce tonnellate di biscotti, c'è chi compra i surgelati, chi ingurgita solo pasti freddi e ci sono io che cuocio pizze e focacce.
Questa volta ne ho ricavato uno strudel, tanto per cambiare un pò la forma... 😆
Sono rimasta contenta del risultato finale, tagliando questo strudel di pizza a fette si ottengono degli ottimi stuzzichini da servire agli amici o per una merenda per i bambini.
Inoltre c'è pochissimo lievito il che non guasta, solo un pizzico.
Ottima calda, ma la potete mangiare anche tiepida, infatti si possono mettere le fette in un contenitore ben chiuso e infilare nella borsa della spiaggia o nello zaino per una gita in montagna e perchè no? Si possono portare anche in piscina.
Io vi lascio questa idea e poi farcitela come preferite, ma non esagerate con i condimenti: con il caldo è sempre meglio rimanere leggeri.



Ingredienti:
per la pasta
300 g di farina 0
180 ml di acqua a temperatura ambiente
1 pizzico di lievito di birra liofilizzato
sale fino

per farcire
pomodorini (per me pomodorini con basilico Valgrì )
basilico
scamorza

olio extravergine per pennellare

Preparazione:
Preparare subito la pasta per la pizza che va fatta lievitare almeno un paio d'ore (se non avete fretta, fatela il giorno prima e conservatela nel frigorifero) mettendo nell'impastatrice l'acqua, parte della farina e il lievito, ottenuto un primo impasto morbido, aggiungere la farina rimanente e il sale e finire di impastare. Dare qualche piega sul tavolo leggermente infarinato e porre nella ciotola coperta da pellicola a lievitare fino al raddoppio.

Una volta trascorso il tempo della lievitazione, rovesciare l'impasto sulla tavola e con le mani tirarlo in un rettangolo (ho usato le mani e non il mattarello per non schiacciare la pasta), ricoprire con fettine di scamorza, pomodorini, basilico, sale.
Ora chiudere come uno strudel, pareggiare i lati corti e sigillarli bene.
Pennellare la superficie dello strudel con olio extravergine d'oliva, posizionare su carta forno e cuocere in forno caldo a 200° per 20 minuti.



Tagliare a fette e servire. Attenzione a non scottarvi 😊





con questa ricetta partecipo al contest "Impastiamo insieme" ideato da Paola e Floriana dei blog Cucinando con Paola   e Semi di Vaniglia



15 commenti:

Tomaso ha detto...

Cara Daniela, non ho mai assaggiato un strudel di pizza, ma credo che sia molto buono!
Ciao e buona settimana con un abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Günther ha detto...

un idea originale mi piace l'idea di consumare la pizza in modo differente

Federica Simoni ha detto...

sfizioso questo strudel :P ciaoooo

consuelo tognetti ha detto...

ahahah...quella che panifica più di un forno era dedicata a me??!!! ahahah
Cmq capisco bene l'irrinunciabile piacere della pizza fatta in casa e la tua versione strudel è davvero originale e super golosa!
Complimenti Dani e felice inizio settimana <3

Daniela ha detto...

ahahah ma nooo Consu, non mi permetterei mai! Era solo una considerazione in generale ^_^ Un bacione affettuoso

Grazie a tutti :)

Zampette in pasta ha detto...

Bellissima idea, come non tenerne conto quando la pizza si mangia anche con 40°!!!
Baci

Mamilu ha detto...

Ciao Daniela anch'io non riesco a rinunciare alle pietanze estive con il caldo, le parmigiane varie le verdure ripiene le lasagne di zucchine :)...e la pizza ovviamente. Carina l'idea dello strudel di pizza, grazie per la condivisione. Buona serata baci luisa

Antro Alchimista ha detto...

Pure da noi la pizza è un "must" anche con 50°! Ottima proposta la pizza in formato strudel! Golosissima :) Un bacione

speedy70 ha detto...

Mmmmm quanto i piacciono queste ghiottonerie, brava Daniela!!!

Style For Mankind ha detto...

I absolutely LOVE this!!!

Bloglovin
STYLEFORMANKIND.COM

Luna B ha detto...

Che sfiziosa ricetta :) giusto stamattina ho acceso il forno per cucinare un plumcake, erano giorni e giorni che non lo facevo, ho avuto un caldo assurdo ma alla fine il risultato ripaga!!! Per cui ti capisco che non riesci a rinunciare a cucinare e guarda qui che goduria, ne è valsa la pena soffrire un poco ;)

I Pasticci di Terry ha detto...

Sai che è un ottima idea? A parte il fatto che avendo un marito pizzaiolo è difficile che faccio la pizza in casa,però a volte capita. Anche per me non c'è caldo che tenga, il forno lo accendo lo stesso. ora per esempio, ho appena fatto una teglia di meringhe, che piacciono tanto al mio Christian e ora ho in forno fette di mele a essiccare. Mi giravano in frigo e ormai c'è tanta frutta fresca, molto più invitante in giro. Buon fine setitmana tesoro

La cucina di Esme ha detto...

Sfiziosissima questa idea e anche molto gustosa!
baci
Alice

Daniela ha detto...

Grazie a tutti! Finalmente sono tornata a casa dalla mia mini vacanza. Da domani torno operativa :)
Buon fine settimana ^_^

paola77 ha detto...

Ciao cara alla pizza non si deve rinunciare mai anche al caldo di questi giorni io impasto e non mi ferma nessuno 😊 grazie per aver partecipato alla prossima ricetta 😘 buona giornata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...