mercoledì 9 settembre 2015

Sweety of Milano - secondo comunicato

Sweety of Milano






SWEETY OF MILANO
LA PIÙ GRANDE PASTICCERIA DEL MONDO
MILANO, PALAZZO DELLE STELLINE
19-20 SETTEMBRE 2015



Sweety of Milano, evento dedicato interamente alla pasticceria italiana artigianale di eccellenza, apre per la prima volta le porte non solo agli operatori del settore, ma anche al pubblico consumer. Al Palazzo delle Stelline, in centro a Milano.

Organizzato da Italian Gourmet, Sweety of Milano regalerà un’occasione unica per vedere all’opera alcuni dei protagonisti più noti della grande Pasticceria italiana: una due giorni in cui sarà possibile incontrare di persona chef stellati (alcuni dei quali volti noti della televisione), e vederli operare sul campo in show cooking e masterclass plenarie. Agli stand ci sarà spazio per degustare e acquistare le delizie da loro proposte.
Sweety of Milano è anche on air, con la radio ufficiale RTL 102.5, che tutti i giorni trasmette alle ore 11,50 mini interviste con i protagonisti dell'evento.

Masterclass esclusive da non perdere 

Condotte da Maurizio Santin, il “Black” per le schiere di fan che lo ammirano da anni, e dalla biologa nonché seguitissima blogger Pinella Orgiana, con il supporto di Carla Icardi, Atenaide Arpone e Antonella Provetti, 25 masterclass esclusive sveleranno tecniche e segreti dei grandi Maestri Pasticceri nella realizzazione delle loro più raffinate creazioni. Durante l’ora di “lezione”, sarà possibile interagire con i “migliori d’Italia”, assaggiare e imparare i segreti che stuzzicano i palati più esigenti. La parola d’ordine, infatti, è diversificazione: gli oltre 80 dolci in vendita sono rappresentativi delle specialità dei nostri chef che, in un innovativo percorso tra tradizione e innovazione, sceglieranno di raccontarci un goloso assaggio della loro arte.

A grande richiesta, “il” pasticciere Iginio Massari, ospite d’onore, ci mostrerà vari modi per preparare una Saint Honoré tradizionale e ci condurrà nei meandri di varianti originali.
Cioccolato, oggi, è sinonimo di Davide Comaschi. Durante la sua masterclass sarà possibile carpire il mistero della bontà sublime della pralina che ha vinto il campionato del mondo di cioccolateria e seguire da vicino i passaggi per la creazione del suo Galaxy of Triangle. Ma dove c'è cioccolato c'è anche Denis Buosi, creatore di delizie di design da ammirare ancor prima di gustare e in grado, col microonde, di fare magie inenarrabili. Ma non è finita con l’ingrediente più amato del mondo: il maître chocolatier Gianluca Fusto, primo italiano a insegnare nella prestigiosissima Ecole du Grand Chocolat, ci svelerà come preparare l'Elice cioccolato e arancia. Ultimo ma non ultimo, Lucca Cantarin, specializzato soprattutto nei prodotti di pasticceria fatti con ingredienti naturali, proporrà le modalità per preparare il suo Bicchiere cioccolato al latte, spuma passione. E in tema di dolci al cucchiaio, Carmen Vecchione, una celebrità per i suoi panettoni, terrà banco con il suo Cremoso in vetro.
Direttamente dalla Sicilia, il maestro Santi Palazzolo ci offrirà un’occasione imperdibile per imparare a preparare il dolce più buono e conosciuto della sua terra: la Cassata. Sempre dalla ricca tradizione del nostro Meridione, la straordinarietà della Delizia al limone, specialità amalfitana, verrà svelata dal suo stesso ideatore, Salvatore De Riso, volto noto del La Prova del Cuoco. Pasquale Marigliano, rappresentante della Campania, ci farà una dimostrazione su come preparare un codino d’aragosta al mascarpone e, rimanendo in tema, c'è chi la preferisce liscia, chi riccia... la sfogliatella, ovviamente. Nessuno potrebbe spiegarcela meglio di Alfonso Pepe. Identità del Sud, Stella Ricci parte dai grandi classici del dolce partenopeo e li reinterpreta a suo modo, ma sempre nel rispetto della tradizione e della qualità. In quest'occasione presenterà il suo Dolce Stella.
Nel regno dei nobili ed eleganti Macaron, il sovrano Luigi Biasetto metterà in evidenza come questi dolcetti abbiano conquistato i palati più raffinati. Meno “aristocratici”, forse, ma morbidi, allegri e colorati, i Marshmallow, nelle loro più sfiziose varianti, hanno molto da raccontarci: lo farà Fabrizio Galla.
Cosa si intende per Eclair? Non si può banalizzare questo lungo pasticcino francese chiamandolo "bigné". All'esteta Alessandro Servida il compito di definirlo nella maniera più corretta. E per rimanere nell'ambito, il grande ricercatore, nonché pasticcere di Eataly, Luca Montersino, ci illuminerà su tutte le declinazioni dello Choux.
La masterclass di Attilio Servi ci svelerà invece che dietro il termine Cake si può nascondere un vero e proprio capolavoro: soprattutto se si tratta di quello con mandorle e gocce di fondente.
E chi lo dice che il panettone è un simbolo solo a Natale? A quelli di “panettone tutto l’anno”, interesserà la lezione dell'artigiano Mauro Morandini, che ci relazionerà su come farne uno di qualità. Mentre invece un "panettone in 30 secondi"? Se Giancarlo Perbellini ha deciso di farne il tema della sua masterclass, significa che è possibile.
Due chef incentrano le loro masterclass sul passaggio delle stagioni. Sogno di fine estate, di Denis Dianin, ha il sapore del sole e del caldo, mentre il dolce proposto da Maurizio Santin, 
una crema cotta profumata alla castagna con gelatina fatta con pere cotte al vino rosso, contiene tutti gli ingredienti che ci traghetteranno... Verso l'autunno.
La focaccia di Claudio Gatti è un must, eppure stavolta ci racconterà del suo Dolce della via Francigena, tratto da un antico ricettario per dare il giusto apporto di energia al viandante.
I lievitati di Gino Fabbri, per tutti ‘Il Presidente’, sono ormai entrati nel mito, così come le sue torte da forno: a lui il compito di mostrarci come preparare la Tartelletta chantilly e confettura di lampone. E altrettanto piccole, ma veri capolavori, le Mignon sono uno dei pilastri della pasticceria: a Diego Crosara l'onore di celebrarle. 
Un dolce cult, le Pesche, sarà descritto dal suo reinventore, il maestro Paolo Sacchetti. Nessuno sa resistere alle sue Peschine di Prato, un impasto brioche profumato alla vaniglia con crema pasticcera e liquore alchermes.
Se la sostanza è fondamentale, oggi non si può prescindere però dall’estetica e dalla comunicazione del dolce: Gabriele Bozio, docente della scuola dei mestieri del gusto CAST Alimenti, farà luce anche su questo tema.

Accredito per i giornalisti
Per accreditarsi, giornalisti e food blogger sono invitati ad accreditarsi preventivamente mandando una mail a press.sweety@mediavalue.it entro e non oltre martedì 15 settembre.

Programma, orari e modalità di partecipazione per il pubblico
ll ticket di ingresso giornaliero di euro 6 (sotto i 12 anni l’ingresso è gratuito, basta scaricare il modulo) comprende l’accesso alle Masterclass (fino a esaurimento posti).
È possibile acquistare online sul sito http://www.sweetyofmilano.com/biglietti/ tutti i diversi biglietti di ingresso disponibili.
Per acquistare i prodotti dei pasticceri è necessario munirsi di carnet che verranno venduti direttamente alle casse di Italian Gourmet, alla registrazione al Palazzo delle Stelline.
Main partner








Partner










Partner tecnici

     


Sweety of Milano ospiterà anche la finale di


 

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...