giovedì 31 maggio 2012

Crostata con marmellata di limoni, amaretti e mandorle

Marmellata o confettura? Normalmente non facciamo attenzione a distinguere fra i due termini e la chiamiamo sempre "marmellata", invece una differenza c'è, ed è persino stabilita da una direttiva dell'Unione Europea. Si chiama "marmellata" un prodotto a base di agrumi, si parla invece di "confettura" se si utilizza qualsiasi altro tipo di frutta (o anche di verdura). La norma stabilisce anche la percentuale di frutta utilizzata: deve essere almeno del 20% nel caso della marmellata, del 35% per la confettura, del 45% per poterla definire "confettura extra".
Il prodotto che ho utilizzato nella ricetta è la marmellata di limoni della Zuegg. Non a tutti piace, questo tipo di marmellata, perchè solitamente lascia in bocca un retrogusto amaro. Il prodotto della Zuegg invece rappresenta un'equilibrata unione tra acidità del limone e dolcezza dello zucchero, ha un colore tenue e una consistenza molto morbida. E siccome è risaputo che "mandorla" chiama "agrumi" in abbinamento, ed io adoro sia l'una che gli altri, ho combinato questo matrimonio che a mio parere è davvero ben riuscito. Ecco a voi la mia ultima crostata ... "ultima" in ordine di tempo, naturalmente :))


La Fabbrica della Pasta di Gragnano: Nuova collaborazione

Nei giorni scorsi ho ricevuto la gradita e meravigliosa scatola con i prodotti "La Fabbrica della Pasta di Gragnano" famoso pastificio campano. Formati particolari e veramente belli: delle opere d'arte! Le caccavelle, i fiori, le stelle, il sole meritano di essere esposte come fossero quadri d'autore che richiamano tutta la tradizione del famoso pastificio e ricordano i sapori della terra della provincia di Napoli. Il tutto corredato da un bellissimo cd che racchiude un gradito e utile ricettario.

mercoledì 30 maggio 2012

Mezze maniche con mortadella e pesto di pistacchi

Sono rimasta veramente molto colpita da questo abbinamento che ho provato perché non avrei mai creduto che la mortadella usata in un sugo, potesse essere così delicata! Secondo me, il merito è tutto della splendida “La Blu di Felsineo”, veramente molto saporita ma delicata allo stesso tempo.
Questa ricetta sfiziosa mi è stata passata da una carissima amica, quando ha saputo di questa nuova collaborazione……e non posso far altro che ringraziarla ma soprattutto, ringraziare la Felsineo per l’ottimo prodotto, che abbinato alla pasta Valdigrano , ci ha dato un primo eccezionale!

martedì 29 maggio 2012

Farfalla con le fragole

Le crostate sono i miei dolci preferiti e mi piace tantissimo la frutta di stagione come le fragole che, in questo periodo, rallegrano con il loro colore i banchi dei fruttivendoli. Crostata con crema e fragole per me è buonissima! Voi direte: non hai molta fantasia, la crostata con crema e fragole è un classico della pasticcieria! Avete ragione, per questo ho trasformato una classica crostata in una leggiadra farfalla pronta a svolazzare di fiore in fiore!
Attenzione.... potrebbe posarsi sul vostro piatto del servizio per i dolci :)

Lingua di bue

Un po' di tempo fa, la nostra amica Batù, del blog Batuffolando, ci ha invitate a partecipare al suo nuovo contest "Dal Piemonte alla Sicilia", con ricette di ogni tipo, sia dolci che salate ma rigorosamente di una delle due regioni. Così mi sono messa a cercare qualcosa che andasse bene sia per il contest che per i divoratori di casa mia! Naturalmente vengo attratta dai dolci e quelli siciliani sono uno spettacolo, con tutta quella ricotta, i canditi e quanto di più meraviglioso ci possa essere. La mia attenzione è stata catturata da uno strano nome...lingua di bue. Beh, conosco le lingue di gatto ma quelle di bue proprio no!! Ho guardato la ricetta e.......me ne sono innamorata!!
E poi non guasta il fatto che sia semplice e veloce!!

domenica 27 maggio 2012

Torta "Pannosa"

Qualche giorno fa, la mia vicina di casa ha compiuto 45 anni di matrimonio. Mi ha chiesto se potevo realizzarle una torta, mi ha lasciato la scelta del dolce,unica richiesta la voleva "Pannosa". Io l'ho accontentata ed ecco il risultato: vi piace? Non sapendo come chiamarla le ho dato il nome di "Pannosa"....

sabato 26 maggio 2012

Fiori ai frutti di bosco


Mi hanno regalato una teglietta con sei stampi a forma di fiore nei quali è possibile inserire gli stecchini (inclusi nella confezione) per rendere questi fiori dei "lecca- lecca" di biscotto. Con questa forma particolare li trovo indicati per le feste di compleanno dei bambini e adatti ad essere portati con sè per le merende al parco o nei pic-nic. Oggi mi è venuta voglia di provare ad assaggiare questi "dolci fiori" aggiungendo all'impasto (che è indicato sulla confezione) i frutti di bosco disidratati. Che dolce profumo che si è sparso per tutta la casa, un inebriante profumo di primavera. Desideravo che terminasse la cottura per assaggiarli! Che golosa che sono:)
Provatene uno e sicuramente sarete d'accordo con me....



venerdì 25 maggio 2012

Flavourart: Nuova collaborazione

Vi presento la nuova collaborazione con Flavourart, azienda specializzata nella produzione di aromi! Nei flaconcini che vedete sono contenuti aromi in forma liquida e superconcentrati: ne bastano solo poche gocce per aromatizzare le vostre preparazioni sia dolci che salate.

Spaghetti con pomodoro al forno

Care amiche,ormai le belle giornate sono arrivate,il sole splende e la voglia di estate è grande. Con la bella stagione arrivano anche le verdure e gli ortaggi freschi. Sulle bancarelle finalmente si trova il basilico,aroma che io adoro e che uso in abbondanza.
Quando l'ho visto ho subito pensato di acquistarlo per utilizzarlo su questo piatto, molto semplice,ma dal sapore a mio parere sublime!!

giovedì 24 maggio 2012

Flan di formaggi e confettura di pere

Probabilmente conoscerete già questa ricetta. Se non ricordo male io l'avevo trovata, parecchio  tempo fa, sul sito di Donna Moderna, nella sezione delle ricette di cucina. La preparazione originale prevede che il tortino sia senza ripieno e che una volta sformato venga cosparso con del miele di castagno. Io invece ho voluto provare l'abbinamento con la confettura di Pere Williams, nuovo prodotto nato in casa Zuegg di cui la ditta ci ha gentilmente omaggiato. Il risultato è un tortino molto delicato che a mio parere si sposa perfettamente con questa confettura. Non per niente esiste il detto "Al contadino non far sapere..." e non c'è bisogno di continuare, lo conoscete tutti, no?

Il Sole

Purtroppo in questi giorni sembra che il sole non ne voglia proprio sapere di illuminarci le giornate. Anzi! Il cielo è quasi sempre grigio, piove e la temperatura è piuttosto bassa. Eppure siamo oltre alla metà di maggio, i raggi primaverili del sole dovrebbero scaldare l'aria e condurci piano piano verso l'estate. La voglia di caldo, di passeggiate all'aria aperta è tanta ed ecco che, per sostituire il sole nel cielo, ho deciso di "metterlo" nel piatto :)

mercoledì 23 maggio 2012

Pipe con la scamorza

Siete tornate tardi? Dovete ancora preparare il pranzo e non sapete come fare? Forza, iniziate con mettere l'acqua a bollire e pesate le pipe, quindi prendete la passata, qualche oliva e la scamorza e, mentre apparecchiate la tavola, la pasta è pronta...e che primo piatto!

Frollini marmellata, mela e...carota

La domanda ricorrente alla fine di ogni pasto è: "Ma per dolce cosa c'è?". L'altro sera la mia risposta è stata."Niente, abbiamo finito tutto!! Domani vi preparo qualcosa ma cosa preferite?". Passato il momento di sconforto per la mancanza di un dolcino, uno mi ha risposto che avrebbe voluto la crostata, l'altro i biscotti e il piccino la torta di mele......Eh, no, ragazzi miei, così non va bene!! Allora ho messo insieme le tre cose e...sono usciti questi biscottini!!

martedì 22 maggio 2012

Carciofi ripieni

Quando si possiede un piccolo orticello (che viene curato amorevolmente da mio marito e mio cognato), ci sono dei momenti in cui i frutti della terra sono totalmente assenti ed altri in cui si può godere di frutta e verdura a volontà.
Per noi questo è il momento dei carciofi, siamo nel pieno della produzione e, quando ha casa ne ho un cesto pieno, devo pensare a come impiegarli........ieri sera li ho preparati ripieni di carne: sono talmente teneri che mi ci è voluto veramente poco per cuocerli.

lunedì 21 maggio 2012

Biscottini morbidi alla ciliegia

Quest'anno la primavera proprio non ne vuol sapere di arrivare, questo tempo pazzerello e altalenante ci  non ci sta dando tregua...un giorno c'è un sole caldissimo, il giorno dopo piove, quello dopo ancora fa freddo! Anche la campagna ne risente, infatti i frutti non riescono a maturare come dovrebbero e per ora, le primizie, le "novità"  che sarebbero molto gradite, dopo un inverno di mele ed arance ( che tra le altre cose mi piacciono tantissimo!), stentano ad approdare sui banchi della frutta. E' per questo che ho accolto con gioia e stupore le ciliegie che il mio babbo ci ha portato: sono state un graditissimo regalo di un suo amico e noi le abbiamo accettate con immensa felicità!
Moltissime sono state mangiate dai bambini, alcune, le ultime "superstiti", le ho volute impiegare diversamente....
Ecco come:

Biscococco

Mi piacciono davvero tanto i biscotti, sono veloci da preparare e in un batter d'occhio ho pronto un dolcetto da offrire, ma anche per la colazione o da sgranocchiare nei momenti del "buchetto" nello stomaco! Per il contest di Morena "Biscotti fruttati" ho cercato nella mia memoria tutti i biscotti con la frutta che già avevo provato e nello stesso tempo ho cercato di "creare" un biscottino nuovo. Mi sono ricordata di una crostata che feci lo scorso anno con la noce di cocco fresca e la crema di cioccolato e così.....farina, zucchero, cocco... ed ecco i miei biscotti. La friabilità della frolla al cocco si sposa a meraviglia con la crema di cioccolato e i pezzetti di cocco fresco all'interno: friabile, morbido e croccante!
 Vi presento il mio Biscocco.....

Felsineo, la Mortadella. Nuova collaborazione

Questa collaborazione è veramente molto gustosa!
Si tratta infatti di mortadella, anzi "della Mortadella", dato che l'azienda Felsineo, ha deciso di dedicarsi esclusivamente alla produzione di questo splendido salume.
L'azienda, come la mortadella, è nata a Bologna, come una piccola bottega artigiana che produceva vari salumi. Negli anni si è spostata a Zola Predosa (dove vi è tutt'ora) e, negli anni settanta, ha scelto di produrre, come già detto, solo mortadella che è diventata leader di mercato ormai da un paio di decenni.

domenica 20 maggio 2012

Torta BiancoNera

Come dire di no ad un quasi-ragazzo che, per il suo compleanno, chiede la torta con lo stemma della squadra del cuore?? Non credo che sia possibile, almeno per me, così mi sono impegnata al massimo per rendere speciale la festa del mio Tommy, che è stato felicissimo di avere una torta tutta bianco-nera!!
I suoi amici interisti e fiorentini....un po' meno!! ;D

sabato 19 maggio 2012

Linguine cremose con pomodoro e spinaci

Mentre preparavo questo condimento non avevo ancora deciso che tipo di pasta abbinare, c'era l'imbarazzo della scelta visto che la Valdigrano ci ha omaggiato di diversi formati. Alla fine ho optato per le linguine, che sicuramente richiedono dei sughetti appropriati. Sì perchè, se con i formati di pasta corta possiamo anche optare per condimenti più "asciutti", con la pasta lunga sicuramente no, il condimento deve essere il più possibile cremoso, avvolgente e "scivoloso". Questo almeno secondo i miei gusti.
A casa mia l'abbinamento pomodoro-spinaci piace molto, in altre occasioni ho aggiunto la panna da cucina ma la scelta di sostituirla con un formaggio come la Philadelphia ha reso il piatto più leggero senza nulla togliere al gusto.

venerdì 18 maggio 2012

Seppie e piselli

Cosa dire, i secondi a base di pesce ci piacciono molto e questo è molto comodo in quanto si può preparare in anticipo ed arrivare alla sera in tutta tranquillità dato che la cena è già pronta. Le seppie rimangono sempre molto tenere, il loro sapore è delicato, adatto anche ai bambini che, magari, di pesce non ne vogliono neppure sentir parlare! Ho aggiunto anche dei moscardini perchè i miei bimbi adorano mangiare le "zampette".
Se comperate le seppie bianche, già pulite, la preparazione è molto semplice.

 

giovedì 17 maggio 2012

PIOVONO....no, non polpette, ma PREMI!!!

Nel giro di pochissimi giorni, ci siamo ritrovate con tanti ma tanti ma tanti di quei premi che non sappiamo più come gestirli!! ;D
Riusciremo a ricordarci i nomi di tutti quelli che ci hanno fatto questo omaggio?? Me lo auguro perché, sapete, l’età avanza…….:D:D:D
Bene, proviamoci!


Immagine presa dal web

Pizza con lo stecchino


Con l'arrivo delle belle giornate e la fine delle scuole si rimane più a lungo al parco con i bambini e si moltiplicano le occasioni per le merende con gli amichetti. Chi ha la fortuna di avere un bel giardino o un balcone grande, può anche organizzare delle serate con gli amici viziandoli con simpatici e deliziosi stuzzichini.
Oggi vi propongo queste pizzette che potete farcire in vari modi, magari nascondendo anche la verdura grigliata, per una merenda diversa, ma anche per portarle sulla spiaggia per le prime domeniche al mare o ad una scampagnata fra prati verdi e cielo azzurro o, perchè no?.... per uno spuntino di mezzanotte!

E anche se le mani non sono perfettamente pulite..... tanto c'è lo stecchino :)



Zuegg, una nuova collaborazione

Carissimi amici che ci seguite con tanto affetto, oggi vi voglio presentare una nuova collaborazione, quella con la nota azienda nata nel lontano 1860 a Lana d'Adige, la Zuegg.
Questa azienda produce marmellate, confetture, succhi di frutta nel modo più tradizionale possibile, stando attenta alla qualità dei prodotti che sono controllati costantemente in ogni fase, dai campi, alla raccolta, alla trasformazione in prodotto finito. Il tutto per garantire a noi consumatori un prodotto che mantenga ed esalti il sapore naturale della frutta, per nutrirci in modo sano e gustoso!


martedì 15 maggio 2012

Fiorellini CioccoArancia

Questi pasticcini mi sono venuti in mente perchè dovevo usare una parte della torta di yogurt che ho fatto la settimana passata (per preparare la torta diplomatica), quando un paio di amiche carissime sono venute a trovarmi. Per quel dolce mi serviva solo una torta alta 2/3 centimetri, con il resto.....ecco cosa ho pensato, usando anche le splendide scorzette di arancia della Toschi:

Orecchiette con "Cime di rape"

Questa ricetta viene ripubblicata per la partecipazione al contest Geografia in tavola de "Le leccornie di Danita"

Le cime di rapa sono ammassi floreali prodotti da una pianta erbacea della famiglia delle rape (Brassica rapa, subspecie sylvestris, varietà esculenta). Si tratta di un ortaggio tipicamente italiano, presente specialmente nel centro e nel sud Italia: il 95% della superficie coltivata, infatti, si trova nel Lazio, in Puglia e Campania. Le cime di rapa, si raccolgono a maturazione ancora incompleta, prima,cioè, che i fiori possano sbocciare. Della pianta, insieme ai fiori, si raccolgono le foglie più tenere e buona parte del gambo. Le varietà spesso prendono la denominazione dalla località di coltivazione (Cima di rapa Cassanese), dalla lunghezza del ciclo (Natalina, Marzotica) oppure dall’epoca di raccolta (Tardiva di Fasano, Aprile di Carovigno).

Alcune varietà precoci impiegano un determinato periodo di tempo dalla semina alla fioritura, cosa che dà il nome alla cima di rapa Quarantina; quelle più tardive sono le Cime di rapa di Aprile o Maggiaiola di Sala Consilina. Tardiva primaverile è anche la Cima di rapa di Marzo di Mola di Bari.

A proposito dell’origine delle cime di rapa si dice che i nostri emigranti la portarono con loro quando partirono per gli Stati Uniti all’inizio del XX secolo e che dall’America la diffusero poi in Australia e Canada. La cima di rapa, in Puglia, che è la regione regina della coltivazione di questo ortaggio, è inserita nell’Elenco dei Prodotti Tradizionali Regionali.
(Notizie trovate su internet)

Terrina di patate e peperoni

Per realizzare questa ricetta mi sono ispirata ad un'altra molto simile che ho trovato su PiùCucina di Aprile/Maggio, ho apportato come al solito alcune varianti ma il risultato mi è piaciuto molto, quindi vi consiglio di provarla. L'ingrediente di base sono le patate, la loro doppia consistenza dà un effetto molto gradevole sia alla vista sia al palato. Il ripieno si può variare a piacere.

lunedì 14 maggio 2012

Zonzelle

Non so se in tutta Italia si preparano le stesse cose ma qui da noi, questi bocconcini fritti, sono una vera prelibatezza e li possiamo trovare nelle varie feste paesane. Verso la fine di marzo, il terziere di CittàVecchia (uno dei tre del mio paese) prepara la famosa zonzellata, durante la quale i bambini vengono "battezzati" per entrare a far parte di diritto nel terziere, con tanto di pergamena e tesserino! E' una manifestazione che si ripete da moltissimo tempo, i ragazzi ne vanno fieri e in più, possono fare una vera scorpacciata di zonzelle, preparate dalle donne del terziere, bravissime cuoche!!!

Pandolcini al cioccolato

Nel periodo natalizio, faccio spesso il Pandolce genovese nella versione monoporzione che trovo molto comoda. Oggi vi presento una versione personale di "pandolcini" al cioccolato che potrete gustare tutto l'anno e non solo legati al periodo delle festività.
E' un dolce molto veloce, che piacerà sicuramente ai bambini, per cui se riusciti a farli di piccole dimensioni, saranno indicati anche per la merenda o per una festa al parco!
Preparate gli ingredienti, indossate un grembiule e .....impastiamo insieme!

domenica 13 maggio 2012

13 Maggio.. FESTA DELLA MAMMA!

Oggi 13 maggio ricorre una bellissima festa, quella della mamma! Nel nostro Paese si festeggia la seconda domenica di maggio ed è una delle feste più apprezzate nel mondo. Ha origini molto antiche infatti già gli antichi Greci dedicavano un giorno dell'anno alle loro genitrici festeggiando la madre degli Dei: la Dea Rea.

Immagine presa dal web

sabato 12 maggio 2012

Torta "Cuore di Mamma"

Domani si festeggerà la persona più importante (insieme al papà, o babbo, come si dice da noi!) della vita di ogni persona: la mamma. Purtroppo io non lo potrò fare come vorrei, ma ho voluto comunque preparare una torta che in qualche modo me la ricorda.....
La base semplice e genuina, morbida e dolce, la copertura avvolgente come un abbraccio, che ti scalda e ti da energia, tanti cuori perchè la mamma....rimarrà nel cuore di tutti noi per sempre!

Pasta con gli spinaci

Spinaci e ricotta è un abbinamento classico: farcia di torte salate, ma anche per gustosi tortelli. Ma non sempre c'è il tempo per preparare piatti che richiedono una lunga lavorazione o cottura. Usiamoli per condire una pasta e otterremo un primo piatto nutriente e completo dal punto di vista nutrizionale.

venerdì 11 maggio 2012

Mezze penne alla carrettiera

La domenica mi concedo di stare a letto a poltrire un pochino di più del solito però finisce sempre che faccio tardi per preparare il pranzo :(
Questa domenica, dato che il mio ragazzo grande aveva una gara di nuoto, avrei dovuto preparargli il "Menù dell'Atleta", ovvero pasta al pomodoro e un po' di prosciutto crudo...il secondo non è stato un problema ma preparare la salsa di pomodoro, non avevo proprio voglia. Così ho aperto gli sportelli della dispensa e....la salsa di pomodoro era li che mi aspettava!!
Aprire quel vasetto e sentire il profumo del basilico fresco mi ha messo il buonumore che è aumentato quando abbiamo mangiato questo sughetto unito all'ottima pasta!!

giovedì 10 maggio 2012

Polpette "Birbone"

Ormai avrete capito la riluttanza del mio piccolo principino a mangiare la carne...mai una volta che gli vada bene una preparazione, se per una volta è di suo gradimento, prepararla ancora è rischioso perchè non la rimangerà......però, eh, già, c'è un però! Avete presenti quelle piccole polpettine di pollo e tacchino che si chiamano Birbe? Quelle le mangia, alla faccia mia che mi faccio in quattro per preparargli cibi sani e genuini!! Allora mi sono ingegnata et voilà, finte birbe per cena!
"Quelle che compri sono più buone!"...l'avrei strozzato ma lo dice con una faccetta alla quale, proprio, non si può resistere!!! ;D


mercoledì 9 maggio 2012

Torta salata con i piselli

Come ho già detto altre volte la torta salata mi risolve spesso la cena e mi permette di utilizzare ciò che c'è in frigorifero senza stare ai fornelli per ore, mi bastano 10 minuti per preparare la pasta e quindi farcire con fantasia cercando di utilizzare sempre prodotti di stagione, come in questo caso in cui ho utilizzato dei tenerissimi piselli.
Oggi vi presento una versione di torta salata monodose, adatta anche a chi deve ridurre le porzioni o per utilizzare ripieni diversi (anche da voi bisogna preparare cene personalizzate?).

Tiramisù leggero con colomba "Flamigni"

Qualche tempo fa la Flamigni mi ha omaggiato di alcuni suoi prodotti che ho conservato gelosamente. Ora finalmente li ho potuti assaggiare. Per preparare questo tiramisù leggero ho utilizzato la colomba al cioccolato. Ma prima di scrivervi la ricetta voglio trasmettervi le sensazioni visive ed olfattive che ho percepito. La confezione in cui era avvolta la colomba era tutta colorata da immagini di arance, poi era chiusa da un grande fiocco verde sigillato da rami di frutta. Tutto questo mi faceva sentire come una bimba che non vede l'ora di aprire il suo regalo. Una volta scartata ho trovato al suo interno la colomba. Appena aperto l'involucro che la avvolgeva, il suo profumo intenso, misto tra cioccolata e arance candite, mi ha avvolto. Devo dire la verità: non ho resistito....prima di preparare il tiramisù ho tagliato e gustato una bella fetta. Era morbidissima, soffice, umida e profumata. Una vera bontà. Peccato che sia finita......
Ecco a voi la ricetta che grazie alla base fatta di colomba ha dato al mio dolce quel sapore e gusto in più. Siete pronti a gustare con me questo tiramisù leggero?




martedì 8 maggio 2012

Penne con cavolfiori in salsa piccante

Come già detto in precedenza amo la frutta e gli ortaggi di stagione. Per questo prima che arrivi la stagione calda ,ho approfittato per cucinare ancora il cavolfiore.
Per realizzare questa ricetta,ho utilizzato pochi ingredienti,ma tutti di qualità.
Oltre ad essere semplice è molto veloce, ma soprattutto gustosa.


Linguine con le vongole

Quello che ho preparato oggi è uno di quei piatti che, secondo me, meglio rappresentano l’Italia, quello che si può trovare in ogni ristorante che si rispetti e che, se gli ingredienti sono freschi, è buonissimo e di facile realizzazione!
Solitamente preparo la pasta con le vongole in bianco, per meglio assaporare il gusto di questi frutti perché temo sempre che il pomodoro copra troppo il loro sapore….ma c’è chi si lamenta (i miei uomini!) perché con il sughetto che rimane nel piatto, si deve fare la scarpetta…e che scarpetta è se il sughetto non è almeno un po’ colorato??
Così oggi ne ho approfittato per usare la Polpapiù-cubettata della Cirio: freschi pezzetti di pomodoro che si sono sposati alla perfezione con le vongole e con le linguine Franciacorta….
provare per credere!

lunedì 7 maggio 2012

I Love Your Blog

Care amiche e cari amici, siamo veramente senza parole perchè continuiamo a ricevere dei premi da altri blog...la cosa ci fa un immenso piacere soprattutto perchè ci fa capire che c'è chi ci vuole bene e pensa a noi!
Questo premio lo abbiamo ricevuto dalla carissima Belinda de Le torte di Belinda...e non solo e dalla gentilissima Vale de La pozione segreta.

sabato 5 maggio 2012

Torta di grano saraceno e mirtilli

Qualche giorno fa ho compiuto gli anni! Ahimè, come passa il tempo! Mi ero riproposta di non festeggiare più: quando si è ragazzi si tende ad aumentare l'età per sentirsi più grandi, ma quando si è "grandi" si escogitano trucchi per nascondere l'età anagrafica in favore di quella che "ci si sente"   :D
Alla fine cosa è un compleanno senza torta? Un giorno come gli altri! Quindi mi sono regalata una di quelle torte che piacciono a me: rustiche, della tradizione regionale! La mia scelta è caduta sulla torta di grano saraceno, tipica dell'Alto Adige, ma con una variante, anzichè la marmellata di mirtilli rossi l'ho farcita con i mirtilli
Toschi Frutta & Sciroppo. L'abbinamento mi è piaciuto molto, infatti i mirtilli nello sciroppo sono veramente buoni, dolci al punto giusto, morbidi e succosi al palato.

venerdì 4 maggio 2012

Penne con crema di nocciole

Oggi avevo voglia di una pasta diversa, stuzzicante. Capita anche a voi? Nella mia dispensa avevo un sacchetto di nocciole della varietà Tonda Gentile delle Langhe e mi è venuto in mente di una crema di nocciole che avevo letto in un vecchio ricettario di cucina. Subito mi sono messa alla ricerca della ricetta e ho deciso di abbinare la crema alle Penne ValBio di Valdigrano.

Acciughe marinate e sotto pesto

Il pesce fa bene e questo ormai è un dato di fatto ma non sempre il pesce, così com'è, piace a tutti, per le lische, per il sapore diverso, a volte troppo intenso, altre troppo poco. Pulirlo poi sembra sia una missione impossibile....;D
Ma a tutto c'è rimedio! Per la pulizia affidatevi al vostro pescivendolo di fiducia, per il gusto...beh, provate le acciughe in questo modo e non ve ne pentirete!
Veloci da preparare, gustose e ricche di sapore, saranno un ottimo antipasto o un secondo succulento!
Provare per credere!

giovedì 3 maggio 2012

Pulcini gialli

Quando decidiamo di far "pasticciare" in cucina i nostri figli, in genere prepariamo i biscotti per far loro utilizzare gli stampini tagliabiscotti che desiderano. La farina vola ovunque e alla fine ci ritroviamo il tavolo imbiancato come se fosse nevicato. Ma cosa ne dite di cambiare? Facciamo una pasta all'uovo un pò diversa? Usiamo le formine tagliabiscotti per giocare con le sfoglie.
 Oggi vi propongo questi pulcini: fatevi aiutare dai vostri bambini, si divertiranno con voi e poi scegliete insieme anche il condimento.
Eccovi i miei pulcini:



mercoledì 2 maggio 2012

Panini al latte


In ogni compleanno che si rispetti, non devono mai mancare i mitici panini al latte, ottimi con il dolce, con il salato e, perchè no, anche da soli!
Infatti, da che festeggio i miei bambini, questi panini sono sempre presenti: questa ricetta è tra le mie preferite ormai da molti anni. L'ho tovata sul noto sito di cucina, Giallo Zafferano, l'ho provata così come è stata proposta e non ho mai cambiato una virgola, perchè a mio parere non c'è assolutamente nulla da cambiare.
Spesso mi cimento ad impastare questi panini, magari cambiando un po' forma, non solo a bocconcino: l'ultima volta ne ho fatti dei fili di pane, delle dimensioni di una baguette (ne sono venuti fuori 3), questa volta, oltre al piccolo panino, ho voluto provare anche la versione "in cassetta", come un pancarrè.....
La farina manitoba, poi, ha dato quel tocco in più, di gusto e morbidezza!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...